UE e difesa

Andare in basso

UE e difesa  Empty UE e difesa

Messaggio Da ART- il Ven Ott 24, 2014 2:17 am

Per quanto siamo rimasti in quattro gatti di numero su tutto il forum spero di stimolare un piccolo dibattito con questo video di Euronews dal titolo: "Strategie di difesa, l’Europa deve puntare a un esercito comune?"

http://it.euronews.com/2014/09/25/strategie-di-difesa-l-europa-deve-puntare-a-un-esercito-comune/

Questo argomento l'ho già proposto molte volte in passato ma più se ne parla meglio è, perchè riguarda un aspetto fondamentale. Di aspetti fondamentali (europei e non) abbiamo un gran bisogno di discutere perchè anche se quest'anno fra guerra in Ucraina, casino in medio oriente ed ebola siamo stati costretti ad allargare un po' la visuale comunque insistiamo a concentrare troppo l'attenzione sulle piccole balle di casa nostra... litigi di politici, matrimoni, leggi elettorali...

Dobbiamo procedere a creare una dimensione militare seria d'Europa o va bene tutto così, con due paesi (Francia e UK) che hanno forze armate di un qualche consistenza e gli altri che se ne fregano e si affidano integralmente alla NATO oppure sono fieri delle loro piccole, simpatiche forzettine?

Dobbiamo continuare a campare in funzione della NATO fingendo di essere autonomi o dobbiamo trasformare la NATO in una partnership fra USA ed Europa?

Tutto va ben, madama la marchesa, o è ora di cambiare?
ART-
ART-

Messaggi : 532
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da Epoch il Sab Ott 25, 2014 4:04 pm

Un esercito comune spingerebbe ad avere una visione di politica estera (ma anche in parte interna) comune, quindi ben venga.

Ma forse per questo motivo, non sarà mai realtà se si continua su questa strada.
Epoch
Epoch

Messaggi : 720
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da Verci il Sab Ott 25, 2014 7:47 pm

A Vicenza esiste una ex-caserma dei Carabinieri (Generale Chinotto) davanti alla quale passo quasi tutti i giorni per recarmi al lavoro a Bassano del Grappa. Tale caserma è la sede della European Gendarnmerie Force (Eurogendfor).

Quali sono le forze partecipanti e le missioni a cui hanno finora partecipato? Riporto dal sito, il cui indirizzo è cliccabile in fondo alla pagina:

La Forza di Gendarmeria Europea (EUROGENDFOR) è una forza di polizia multinazionale, costituita per Trattato, preorganizzata, robusta e rapidamente dispiegabile, di cui fanno parte forze di polizia aventi status militare. È stata un’iniziativa di Francia, Italia, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna – finalizzata ad incrementare la capacità di intervento nelle aree di crisi. A partire dal 17 Dicembre 2008, il Comitato Interdipartimentale di Alto Livello (CIMIN - Comité Interministériel de haut Niveau), ha accettato la richiesta della Gendarmeria Rumena di partecipare a EUROGENDFOR portando il numero di paesi membri a sei.

UE e difesa  Eurogendfor-participants
 
La prima partecipazione di EUROGENDFOR ad una operazione di gestione di crisi è avvenuta nell’ambito della missione dell’Unione Europea EUFOR “ALTHEA” in Bosnia-Erzegovina. A questo primo impegno operativo è seguita, nel 2009, la partecipazione di EUROGENDFOR alla complessa missione NATO in Afghanistan nell’ambito della International Security Assistance Force (ISAF). Nel 2010, EUROGENDFOR ha fornito supporto alla missione delle Nazioni Unite in Haiti (MINUSTAH) dopo il devastante terremoto che ha scosso quella nazione. Da 2014, EUROGENDFOR partecipa nella missione EUFOR alla Repubblica Centrale Africana.

Chiedo ad ART, che sicuramente conosce molto bene la materia, cosa ne pensa di questa struttura che dovrebbe aggregare forze di polizia di Paesi europei diversi, ma che sembra aver avuto, per il momento, un successo veramente limitato? In particolare, credi che possa davvero avere successo migliore un'iniziativa strategica per la formazione di un esercito comune?

EUROGENFOR
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1148
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da Erasmus il Sab Ott 25, 2014 10:38 pm

Ben tornato Verci in questa sezione di quattro gatti.

Giorni fa mi chiedevo se frequenti ancora o pure no questa tua "creatura" ...
Ma gli altri, che fine hanno fatto?
E perché chi (nuovo o vecchio) frequenta ancora qualche altra sezione qui non si fa mai vivo? UE e difesa  3288108709
=====================================

Ho cliccato sul tuo link e ho visto che c i sta tutto in inglese ... e nessun'altra lingua è disponibile.
Dunque, quel che hai scritto tu è una tua traduzione ...

Ma se i paesi aderenti sono, come hai detto, Francia, Italia, Olanda, Portogallo, Spagna e Romania, con ben 5 paesi su 6 di lingua "romanza",  perché ... questo servilismo verso gli anglo-americani? UE e difesa  Mad
La lingua è il veicolo della cultura di un popolo. 
L'anglomania è parente del servilismo verso il colonizzatore.
E ormai, povera Europa, è schiacciata dal neocolonialismo culturale yankee. 
---------
UE e difesa  3972599242

_________________
UE e difesa  0381f-b4ad898e-a471-49c4-ac42-83ba8322386f
Erasmus
Erasmus

Messaggi : 671
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da Verci il Dom Ott 26, 2014 12:31 am

Caro Erasmus, siamo sempre in meno, è vero. Animalo e MAD se ne sono andati, Pantera non si vede più e, tranne quattro o cinque fedelissimi, gli altri latitano. Il fatto è che questo sito non ha visibilità e chiudo qui.


Sul tema: non ho tradotto niente. C'è una versione italiana del sito, a questo indirizzo:

http://www.eurogendfor.org/italiano

Buona lettura! UE e difesa  1326021764
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1148
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da Epoch il Mar Ott 28, 2014 12:37 pm

Devo dire che è la prima volta che sento parlare di questa EUROGENDFOR.
Devo dire che preferisco l'acronimo EGF oppure "Romanzamente" FGE, che è più veloce da dire.

Mi piacerebbe più immaginarla come una sorta di "Polizia Federale", ma ahimé di federale c'è poco in questa europa...
I compiti che copre attualmente potrebbero essere affidati ad una Forza Armata Europea "FAE" (o all'inglese EAF), che sarebbe un altro piccolo primo passo verso la strada della federazione.
Perché, se hai un esercito "comune", anche la linea politica estera deve essere "comune".

Dare allo "FGE" dei compiti di polizia federale vorrebbe anche dire unificare le leggi (interne) Europee, che non dovrebbero più essere solo linee guida a cui i vari Stati si ispirano, ma Leggi "vere" a cui questa forza di Polizia dovrà rispondere e far applicare. Potrebbe diventare una "FBI" Europea. Quindi con delle Leggi Comuni superpartes, oltre al "Ministero degli Esteri" comune ecco che si aggiungerebbe il "Ministero dell'Interno". Ed a seguire a ruota a questo punto un controllo economico comune...

Sto correndo troppo?

Purtroppo con gli ultimi eventi vedo solo più tornare indietro quest'Europa, altro che avanzare...
Tutti a scagliarsi contro l'Euro, senza fermarsi a ragionare che anche tornando alla cara vecchia Lira saremmo con le pezze alle terga, perché se una Moneta si decide in Borsa, L'Italia chi ha quotato a Milano?
Praticamente i nomi che contano sono solo più le Banche, lo dimostra anche il tonfo di Ieri. Chi rimane Telecom? Fiat è già emigrata.
Io (e mi scuso se vado O.T.) con l'Euro vedrei bene una Borsa Unica, Europea. Mettila a Parigi, a Francoforte, a Milano... Non importa, ma uniamo le forze anche li...
In borsa credo che valga davvero il detto Divide et Impera!!


Epoch
Epoch

Messaggi : 720
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da ART- il Mer Nov 26, 2014 3:52 am

Epoch ha scritto:Un esercito comune spingerebbe ad avere una visione di politica estera (ma anche in parte interna) comune, quindi ben venga.

Non solo questo, non solo.
Servirebbe anche e soprattutto a dare all'UE uno spessore, anzi, una concretezza a livello di pura difesa di sè stessa e i suoi eventuali alleati che oggi si sogna, e ha in parte solo perchè saldamente attaccata alla gonnella di mamma USA/NATO. Non dimentichiamo che noi, intendo ovviamente l'UE, abbiamo una dittatura di 145 milioni di abitanti ai nostri confini governata da un figuro che non nasconde la sua propensione a usare anche le forze armate per intimidire o attaccare. Inoltre, cosa da non sottovalutare, abbiamo una contesa territoriale grave aperta con la Turchia.
 
Verci ha scritto:Chiedo ad ART, che sicuramente conosce molto bene la materia, cosa ne pensa di questa struttura che dovrebbe aggregare forze di polizia di Paesi europei diversi, ma che sembra aver avuto, per il momento, un successo veramente limitato? In particolare, credi che possa davvero avere successo migliore un'iniziativa strategica per la formazione di un esercito comune?

La EUROGENDFOR è nata come strumento limitato per creare una sorta di polizia militare europea comune e non si espanderà più di così, almeno a breve o medio termine. Ne penso pressappoco quello che penso di tutte le iniziative del genere: è senza dubbio un bene che ci sia, ma si tratta di un semplice nucleo di partenza che mantenuto così non vuol dire molto, nè operativamente nè politicamente.

Quando si parla di eserciti comuni (sarebbe meglio parlare di "forze armate" comuni, per non generare confusione) l'unica vera difficoltà è la volontà: tecnicamente l'impresa è fattibile in un certo periodo di tempo e con certi inevitabili costi - per la composizione/riorganizzazione di unità, la maggior standardizzazione di armamenti e mezzi ecc. - ma se si vuole un'iniziativa strategica bisogna anche pensare in modo strategico, cosa che per ora le classi dirigenti degli stati non si sognano di fare, palesemente non solo in questo campo.
La creazione di forze armate europee è strettamente legata al discorso sovranità degli stati: finchè gli staterelli pretendono di rimanere "sovrani" (ma sempre con copertura NATO... certi sono talmente sovrani che non si muovono di 1 solo millimetro senza prima aver concordato a livello NATO) devono anche mantenere forze armate autonome a disposizione della loro politica estera... e il cane irrimediabilmente si morde la coda.
ART-
ART-

Messaggi : 532
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da Epoch il Mer Nov 26, 2014 1:58 pm

Art.
Non posso che concordare.
Morale della favola:"Finché non c'è volonta non ci sara l'unione di nulla, figurarsi delle forze armate".
Epoch
Epoch

Messaggi : 720
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da ART- il Mer Nov 26, 2014 7:58 pm

ART-
ART-

Messaggi : 532
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

UE e difesa  Empty Re: UE e difesa

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum