Il sito scelto per la Nuova Gerusalemme.

Andare in basso

Il sito scelto per la Nuova Gerusalemme. Empty Il sito scelto per la Nuova Gerusalemme.

Messaggio Da Decuius il Mar Dic 03, 2019 11:11 am

Da “Dottrina e Alleanze” (57):

1 Ascoltate, o voi anziani della mia chiesa, dice il Signore vostro Dio, voi che vi siete riuniti secondo i miei comandamenti in questa terra, che è la terra del Missouri, che è la terra che ho designato e consacrato per il raduno dei santi. 2 Questa, dunque, è la terra promessa e il luogo della città di Sion.
3 E così dice il Signore vostro Dio, se voi volete ricevere saggezza, ecco la saggezza. Ecco, il luogo ora chiamato Independence è il posto centrale; e un posto per il tempio è situato ad ovest, su una parcella che non è lungi dal tribunale. 4 E’ dunque saggio che la terra sia acquistata dai santi, come pure ogni terreno sito a ponente, fino al confine che passa direttamente fra Ebrei e Gentili. 5 Ed anche ogni regione confinante alle praterie, per quanto i miei discepoli siano in grado di acquistare terre. Ecco, qui sta la saggezza, affinché possano ottenerla per eredità perpetua.

8 Ed ancora, in verità io vi dico, che il mio servitore Sidney Gilbert si stabilisca in questo luogo ed apra un negozio, affinché possa vendere merci senza frode, per poter ottenere denaro con cui comprare terre per il bene dei santi, e ch’egli possa ottenere tutte le cose di cui i discepoli possano aver bisogno per stabilirsi nella loro terra ereditaria[sup]1[/sup].

Sezione 58:

52 Poiché ecco, in verità io vi dico, il Signore vuole che i discepoli e i figlioli degli uomini aprano i loro cuori per acquistare tutta questa regione, appena il tempo lo permetterà. 53 Ecco, qui sta la saggezza. Così debbono fare, altrimenti non avranno eredità, se non per spargimento di sangue. 54 E man mano che sarà comprato terreno, vi si mandino operai di ogni sorta per lavorare per i santi di Dio.

Sezione 63:

25 Ecco, il paese di Sion, io, il Signore, lo tengo nelle mani; 26 ciònondimeno, io, il Signore, rendo a Cesare quel che è di Cesare. 27 Pertanto io, il Signore, voglio che voi acquistiate le terre, affinché ne abbiate un vantaggio di fronte al mondo e un diritto, e non li mettiate in collera contro di voi. 28 Poiché Satana ispira nei loro cuori l’ira contro di voi e li incita a versare il vostro sangue. 29 Perciò il paese di Sion sarà ottenuto solo per acquisto o per sangue, altrimenti non v’è per voi alcuna eredità. 30 E se l’ottenete per acquisto, ecco, voi siete benedetti. 31 E se l’ottenete per spargimento di sangue, poiché ciò vi è vietato, ecco che i vostri nemici sono su di voi e voi sarete flagellati da città in città, da sinagoga in sinagoga, e pochi soltanto rimarranno per ricevere un’eredità.

Mi pare importante far notare che i territori necessari per la costruzione della Nuova Gerusalemme sono stati acquistati, non dati da Dio gratis a chi se li merita. Ciò varrà anche per altri territori destinati ai santi e, dunque, anche per i territori del paradiso terrestre, che dovrà essere restaurato.
Ricordate la questione della trasformazione del rame in oro, che abbiamo trovato in “Spigolature”? Dissi che sarei tornato sull’argomento. Ecco, è possibile che l’oro che si può ottenere dal rame possa essere utilizzato per l’acquisto di terre per il paradiso.
Dio ha sempre predicato la sobrietà, di non cercare le ricchezze, quindi la maggior parte di coloro che meriteranno il paradiso sarà abbastanza povero e allora dove si troverà il denaro per i territori da acquistare?

1 Guadagnare molto e onestamente pare difficile. Certo, avendo una catena di supermercati... si potrebbero fare parecchi soldi per acquistare territori e per le necessità dei santi...

Questi versi, apparentemente poco spirituali e molto concreti, fanno molto riflettere e, per questo, appaiono importanti.
Decuius
Decuius

Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 16.07.19

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum