S&P boccia la manovra italiana

Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da tessa il Sab Ott 27, 2018 11:39 am

Come si pensava anche l'agenzia di rating S&P boccia la manovra italiana.

Cos'è il rating: serve a misurare la solvilibilità di un Paese, o di una banca, cioè la loro capacità di ripagare i propri debiti.

Abbiamo  rating: BBB

e outlook: negativo.

L' outlook è la previsione che le agenzie di rating fanno sulla futura solvilibilità di un Paese.
L'outlook negativo significa che in futuro il rating potrebbe essere abbassato.

Ovviamente si prevede che il deficit salirà fino al 2,7%. Ciò ha scatenato l'ira di Giggino Di Maio contro Mario Draghi che, da buon italiano, non doveva remare contro l'Italia...e che il capo della Bce non ha rispetto per l'Italia..., ma che c'entra?

Con lo spread da alcuni giorni sopra ai 300 punti Salvini dice bisognerà intervenire a sostenere le banche, quindi unica risorsa rimasta è che gli Italiani diano l'oro alla Patria come un tempo non troppo remoto, e le donne la fede nuziale in cambio di una di latta.

Siamo solo noi in Europa ad essere messi così male.
Qualcuno dice di eliminare il RdC e la quota 100 per andare in pensione, certo nessuno vuole andare in pensione da morto e tutti vogliono il RdC. Molte sono le promesse che i 5* si devono rimangiare, ad es il gasdotto che, dicevano, non avrebbero mai costruito, ma ora Conte dice che si va avanti. Intanto nei sondaggi i 5* perdono voti e li guadagna Salvini con i suoi a morte i negri, gli immigrati, l'UE, il PdR con i suoi troppi poteri, per fortuna, e a breve avremo un unico ducetto Salvini e si salvi chi può.
tessa
tessa

Messaggi : 1041
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty Re: S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da Mastro Titta il Sab Ott 27, 2018 12:08 pm

Cara tessa, ma tu, 10 anni fa, lo sapevi che cosa era lo spread? Tu forse si, perchè sei una persona molto colta, ma io che, come tanti italiani, sono un pozzo di ignoranza, non ne avevo la minima idea. Devo dire che vivevo lo stesso.
Oggi siamo tutti preoccupatissimi per i nostri "investimenti" e per i nostri (evidentemente immensi) risparmi che rischierebbero di finire in fumo. Sono felice che esista tanta ricchezza nel nostro Paese (anche se mi domando come molti siano riusciti a produrla) ma sono ancora più felice di appartenere alla categoria di quelli che dello spread possono infischiarsene perchè non hanno mutui (che non potrebbero pagare) e, avendo una pensione che non è neppure di bronzo, non hanno risparmi a quattro zero. La serenità, credimi, è la più grande delle ricchezze. Buon outlook a tutti!
Mastro Titta
Mastro Titta

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 14.01.14

Torna in alto Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty Re: S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da tessa il Sab Ott 27, 2018 1:07 pm

Caro Mastro Titta, io non sono una persona molto colta, ho la cultura media di chi ha una maturità classica e una laurea, e non è vero che tu sei un pozzo d'ignoranza. Perchè queste iperboli? Ma io mi preoccupo veramente di questi pazzi al governo, certo che lo spread mi terrorizza, vedi io vorrei comprare con i miei risparmi una casa in provincia di GR e dovrei fare un mutuo e non vorrei che questo salisse alle stelle.
Io non sono stata bene negli ultimi due anni ( magari solo negli ultimi due...) perchè tra l'ottobre del 2016 e il giugno del 2018 sono stata operata 2 volte al cervello per meningioma. La prima volta era enorme, zona frontale destra( 7x6cm) e stavo per morire, svenuta ero in coma e mamma ha chiamato l'ospedale, 8 ore di intervento e 6 giorni di terapia intensiva e il neurochirurgo ha detto che era andato tutto bene, però, siccome ero in pericolo di vita ha lasciato un pezzetto di meningioma fortemente adeso al seno sagittale superiore per pericolo di un' emorragia fatale. 60 giorni d'ospedale, mi dicevano, muovi i piedi, stringici le mani, io ero a posto, poi ho ripreso a camminare, mi sentivo così stanca, le funzioni vegetative ok. Però, facendo i controlli abbiamo visto che questo residuo stava ricrescendo a sinistra della falce e ho cercato uno dei mogliori neurochirurghi di Roma  che ha detto che era operabile, lo avrebbe asportato assieme al seno sagittale superiore ove era adeso. E così a giugno ha fatto questo lavoro grande, 4 ore, ha tolto il meningioma ricresciuto con tutta la vena cui era adeso, con ausilio di uno shunt, poi ha ricucito tutto, ha tolto lo shunt, una sola notte in terapia intensiva, e dopo 10 giorni a casa. Sono sempre sotto controlli continui, RM continue. Ti ho detto cio' perchè mio fratello ha una casa nel viterbese, lui vive a Nord per non vedere madre e sorella, senno' gli amici gli ridevano dietro..., ma ha cambiato la serratura, ma non mi dà la chiave nuova perchè dice che è troppo lontano per me, dato le operazione da me subite, non è vero, so guidare, è che lui è psicopatico, ha la psicosi della casalinga e ha paura che gli metta in disordine la casa, anche se poi sistemo tutto. Ah, davvero? E io me la compro, e a lui qua non ce lo faccio piu' venire. Non posso lasciare Roma perchè devo fare RM continue, e questa è la capitale, e lo spread mi preoccupa perchè il mutuo lo dovro' pagare io, e mio fratello non ce lo faro' venire nella casa di Grosseto, oh, così impara. Scusa le chiacchiere.
Grazie tessa.
tessa
tessa

Messaggi : 1041
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty Re: S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da Mastro Titta il Dom Ott 28, 2018 10:46 am

Cara tessa, mi spiace molto per le tue condizioni di salute. Prego il Signore che le tue sofferenze appartengano definitivamente al passato e che possano un giorno venire dimenticate.
Quanto alla casa, giacchè è certo che IMU e altre imposte aumenteranno, potrebbe essere sempre più necessario per i padroni di casa mettere a rendita i propri immobili sfitti. Perchè non pensi ad una locazione? Certo, la casa non sarebbe mai tua ma non dovresti impegnare tutti i tuoi risparmi o accollarti un mutuo che non sei certa di poter pagare. Un abbraccio.
Mastro Titta
Mastro Titta

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 14.01.14

Torna in alto Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty Re: S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da ART- il Dom Ott 28, 2018 8:04 pm

tessa ha scritto:Intanto nei sondaggi i 5* perdono voti e li guadagna Salvini con i suoi a morte i negri, gli immigrati, l'UE, il PdR con i suoi troppi poteri, per fortuna, e a breve avremo un unico ducetto Salvini e si salvi chi può.

E' proprio così, tessa, e a questa situazione non penso ci sia modo di rimediare: l'Italia ormai è "andata".

Ha perso il senno e ora non ha più neanche la carta del suo "europeismo" (e seguente influenza "profonda" sull'UE) da giocare, dato che ce la siamo fottuta a colpi di "l'Euro ci ha rovinati" e "l'Europa è il male", prima con Berlusconi e poi con questi altri. Prima c'era almeno la speranza, se non altro spingevamo ogni tanto perchè le cose migliorassero, perchè l'intagrazione andasse avanti... invece ora, non solo per gli psycho al governo ma anche per consistente parte della popolazione, gli unici problemi sono l'immigrazione e l'UE.

Anche io in teoria dovrei comprare casa, ma mi sono fermato. Prima di tutto perchè ci aspetta un periodo in cui tutto sarà consigliabile fare tranne che debiti e mutui, sia perchè in un ambiente simile non sarebbe comunque felice campare. Andrà bene per chi se ne frega della libertà, ma non per noi.

Mastro Titta ha scritto:
ma tu, 10 anni fa, lo sapevi che cosa era lo spread?

ma sono ancora più felice di appartenere alla categoria di quelli che dello spread possono infischiarsene perchè non hanno mutui (che non potrebbero pagare) e, avendo una pensione che non è neppure di bronzo, non hanno risparmi a quattro zero. La serenità, credimi, è la più grande delle ricchezze. Buon outlook a tutti!

Non hai figli e nipoti?
Dello spread (o per meglio dire, della situazione generale) nessuno se ne può fregare, perchè nei casi peggiori ne può derivarne una situazione difficilissima per lo stato e le sue finanze, quindi anche per le pensioni. 10 anni fa la speculazione non trovava molte sponde (il peggio era Berlusconi), mentre oggi abbiamo al potere fanatici che hanno esordito parlando fra l'altro di piani per uscire dall'unione monetaria e di alleanze strategiche con Putin, cose semplicemente impensabili 10 anni fa.
La situazione attuale è molto diversa da quella degli anni passati: se prima l'Italia era troppo forte, o troppo poco debole, per essere abbattuta con metodi "classici" oggi i grandi della speculazione finanziaria sanno che si può provarci con la gentile collaborazione della stessa, che con Di Maio (un mediocre politico "vecchio stile" camuffato da rivoluzionario) e Salvini (uno psycho estremista che si crede un genio) ormai non è più in grado di agire razionalmente.
ART-
ART-

Messaggi : 517
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty Re: S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da Rossoverde il Lun Ott 29, 2018 9:02 am

che s&p , pensasse al debito americano, in italia c'è solo il debito pubblico che è elevato e in compenso le famiglie italiane sono fra le migliori in fatto di risparmio , non so se facendo la differenza forse riusciremmo ad azzerare il debito pubblico italiano; cosa che no si può dire dell'america dove hanno , ma da anni e anni, debito pubblico e privato monstre, e buona parte di questo è detenuto , o era , adesso non lo so, dai cinesi.
Rossoverde
Rossoverde

Messaggi : 437
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty Re: S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da Mastro Titta il Lun Ott 29, 2018 9:13 am

Sarebbe bello, caro ART, se veramente il mondo fosse un posto rispettoso dell'armonia delle leggi della natura, dove, in economia, sagge "mani invisibili" regolassero con equità e reciproco profitto il mercato. Ma è difficile, attraverso le storiche lenti del liberismo, leggere ad esempio la crisi turca; capire cioè perchè mai un paese con fondamentali economici altissimi rispetto a quelli europei, abbia dovuto subire un deprezzamento della propria moneta. Basta poco per comprendere che l'economia non c'entra nulla, essa è solo il nuovo campo di battaglia ove si combattono le guerre, si depredano i deboli, si puniscono i ribelli.
Per far salire lo spread di una nazione è sufficiente che governi di paesi ostili o politicamente interessati ordino ai propri fondi sovrani di disinvestire dal debito pubblico del paese "vittima". Non so cosa abbia fatto la Germania ma sui giornali è apparsa, sia pure con scarso risalto, la notizia che Macron abbia ordinato il disinvestimento dal portafoglio dei fondi francesi di titoli di stato italiano per 41,6 mld di euro. Basta dare l'avvio, poi lasciar fare all'immancabile "effetto pecora" dei piccoli risparmiatori e il gioco è fatto. 
Tuttavia le cose sono andate diversamente. Lo spread è rimasto contenuto e le agenzie di rating, contro ogni previsione, non hanno declassato a "spazzatura" i nostri titoli (questo sì sarebbe stato un colpo gravissimo).
Perchè le cose sono andate diversamente? Perchè il governo pentaleghista è fico? Ovviamente no. Quello che bisogna capire è che stiamo combattendo una guerra che non è locale ma mondiale e che l'Italia non è affatto "isolata" come stolidamente continuano a sostenere gli ultimi residui del partito democratico. 
A sostegno di questo governo e di questa manovra non c'è Putin (che pure certamente simpatizza), non c'è solo la Cina (che ha interesse a contenere la Francia nell'approvvigionamento delle materie prime in Africa), non ci sono solo i paesi dell'est europeo (che sono sulle posizioni leghiste ma lontane da quelle pentastellate). A sostegno di questo governo e di questa manovra c'è sopratutto l'America di Trump. E' stato il Presidente americano a "dare una mano" al nostro debito pubblico, parzialmente contenendo i disinvestimenti europei, ed è stato sempre il Presidente americano a "suggerire cautela" alle agenzie di rating nei nostri confronti. Se nelle prossime elezioni di "medio termine" i repubblicani del Presidente in carica vinceranno, il governo populista italiano avrà vita lunga e felice, altrimenti no.
Tutto il resto sono chiacchiere.
Mastro Titta
Mastro Titta

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 14.01.14

Torna in alto Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty Re: S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da ART- il Lun Ott 29, 2018 7:04 pm

Mastro Titta ha scritto: Ma è difficile, attraverso le storiche lenti del liberismo, leggere ad esempio la crisi turca; capire cioè perchè mai un paese con fondamentali economici altissimi rispetto a quelli europei, abbia dovuto subire un deprezzamento della propria moneta. Basta poco per comprendere che l'economia non c'entra nulla, essa è solo il nuovo campo di battaglia ove si combattono le guerre, si depredano i deboli, si puniscono i ribelli.

Avere una crescita elevata non basta ad essere considerati un paese solido. In Turchia non è la prima volta che succede una cosa simile e in questo caso è legata alla situazione in cui si sono venuti a trovare improvvisamente con Erdogan, il quale dopo aver accentrato il potere e cominciato a mettere sotto controllo l'economia e la banca centrale non ispira fiducia più a nessuno tranne che ai suoi ammiratori, figuriamoci agli investitori o ai governi esteri che non siano della sua stessa risma. La guerra fra paesi si combatte anche con l'economia, ma vedere sempre "la manina" di qualche stronzo in giro per il mondo per spiegare le cose è sbagliato: fa comodo a quelli come Erdogan, come Maduro o ai Salvni per mantenere consenso e potere quando il paese rischia di collassare per i loro errori. Di conseguenza c'è chi se ne approfitta anche da fuori, ma questa non è certo una novità.

Quello di cui ci dobbiamo rendere conto è che l'Italia di Salvini e Di Maio non andrà da nessuna parte, se non a schiantarsi contro un muro. Anche avesse Trump o chi altri come "alleati" temporanei, alleati che fra l'altro nel caso di Trump, come del tanto invocato Putin, manovrano col ben preciso obiettivo strategico di sfasciare il sistema di cui l'Italia fa parte, quello europeo.
La strategia anche di un governo come il nostro è di trovare un nemico all'esterno, precisamente "l'Europa" e soprattutto Macron, e gli amichetti in personaggi come Le Pen, Trump e Putin: già da tempo girano queste voci su presunti piani francesi o franco-tedeschi per far fallire l'Italia vendendo in massa i suoi titoli. Del resto il pensiero di guerre col resto d'Europa, anche solo economiche, sono quanto fa venire un bell' orgasmo a ogni fervente "sovranista" che si rispetti: ad esempio quelli che andranno a sfilare a Trieste nel tentativo di "infondere lo spirito che ha spinto i ragazzi del '99 a partire con lo zaino in spalla per andare a morire per la patria". Fosse per questi qua e i Salvini e Le Pen in giro per l'Europa ancora oggi saremmo obbligati ad infilarci lo zaino in spalla per andare a morire ammazzati in guerre contro i nostri confinanti.

Ma lasciando perdere la politica e le sue paranoie, va tenuto presente che da parecchi anni la guerra economica la fanno anche e soprattutto gli hedge fund multimiliardari di personaggi che ben conosciamo fin dalla crisi del 2008. A quelli non ordina niente nessuno, eppure già dal 1992 abbiamo visto che danni possono fare sfruttando i "bachi" dei paesi. Specialmente poi quando sono gli stessi governi ad offrire occasioni.
Comunque son discorsi che lasciano il tempo che trovano: l'Italia non è sola ma ormai è con un pessimo governo che si cerca pessime compagnìe, e troverà parecchi guai correndo dietro alla demenza "sovranista" del ducetto Salvini.
ART-
ART-

Messaggi : 517
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

S&P boccia la manovra italiana Empty Re: S&P boccia la manovra italiana

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum