Shakespeare. Sonetto n.95

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Shakespeare. Sonetto n.95

Messaggio Da tessa il Ven Mag 23, 2014 9:57 pm

PREMESSA: PER l'ADMIN. Mi sistemo qui perchè non ho ancora terminato la dissertazione su Orazio. Scusa.

I sonetti di Shakespeare ci aggrediscono con la loro sublime Bellezza e, come per le poesie di Saffo, siamo avvolti da un respiro lirico senza iati.
Il canzoniere  è enigmatico, sensuale e splendidamente unico nella sua magnificenza. Dopo averlo letto ci rendiamo conto di cio' che un Poeta immortale riesce a donare a noi miseri esseri mortali , come se volasse sulle ali delle aquile, sempre.
Noi non saremo mai piu' gli stessi dopo aver amato questi Sonetti perche' la loro Bellezza sfrontata offusca il nostro cuore e i nostri sensi, fino a stordirci.
 Come accadrà poi in Leopardi , in cui gli stessi temi si avvertono numerosi nella sua opera,- ricordiamo quello "dell'altissima quiete" che torna nelle Operette Morali e nei Canti,- cosi' in Shakespeare troviamo molte analogie di stile.

Ad es: in Romeo e Giulietta , atto III, 2, Giulietta esclama :

"Oh , natura, che cosa potrai fare nell'inferno
se hai accolto lo spirito di un demonio
nel mortale paradiso di un corpo cosi' dolce?"

Questo tema, caro al poeta, tornerà nel sonetto n.95.

              SONETTO N.95

     Quale dolce e affascinante veste dai alla vergogna
che, come bruco nella fragrante rosa,
macchia la bellezza del tuo nome in fiore!
Di quali dolci parvenze s'ammantano i peccati tuoi!
   Chi riporta la storia delle tue giornate
e lascivamente commenta i tuoi capricci,
non puo' se non biasimarti e lodarti insieme:
   Oh, quale nobile mansione posseggono quei vizi
che ti hanno scelto come loro dimora,
dove il velo della leggiadria copre ogni macchia
e tutto quanto l'occhio vede è bello!
  Ma attento, mio caro, col tuo privilegiato stato:
coltello affilatissimo perde il taglio, se male usato!

                     FINE
avatar
tessa

Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum