Un uomo tranquillo . John Ford. 1952

Andare in basso

Un uomo tranquillo . John Ford. 1952

Messaggio Da tessa il Ven Gen 16, 2015 7:08 pm

Quando ero bambina sentivo sempre mamma discorrere con le amiche di cinema, mentre la nostra fantesca, in grembiulino bianco e merletto sui capelli, offriva ciambelle al miele. Ogni signora- erano tutte professioniste- aveva un film preferito. Un'amica di mamma, che insegnava matematica e che era stata allieva di Fermi, amava particolarmente "Un uomo tranquillo " di John Ford perche' l'estate precedente -andata in kibbutz con una signora ebrea , sfacchinando come un negro e spendendo anche un sacco di soldi- le avevano parlato di" Un uomo tranquillo" e cosi', non trovando il film in Italia era andato a comprarlo nell'Upper East Side, amava molto il lusso e i quartieri raffinati delle città . A New York City dormi' da un' amica ebrea, che preparava il dottorato in Progettazione architettonica e urbana, mangiò malissimo, praticamente  nulla, e  cosi' dimagri' e trovo' uno straccio di marito.
Porto' con sè anche una copia del film "Un uomo tranquillo" che è ora al Circolo della Caccia dietro una teca di cristallo.
 Per il film John Ford ebbe l'Oscar e Jonh Ford  ha tutta questa faccia abbronzata  e scolpita dalla storia dell'America e del mondo intero su di lui.
Il film è considerato tra i capolavori dell'umanità.

Interpreti :John Wayne e Maureen O' Hara.

La trama è nota e quindi mi fermo qui.
avatar
tessa

Messaggi : 857
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Un uomo tranquillo . John Ford. 1952

Messaggio Da freg53 il Ven Gen 16, 2015 8:26 pm

tessa ha scritto:Quando ero bambina sentivo sempre mamma discorrere con le amiche di cinema, mentre la nostra fantesca, in grembiulino bianco e merletto in testa, offriva ciambelle al miele. Ogni signora- erano tutte professioniste- aveva un film preferito. Un'amica di mamma, che insegnava matematica e che era stata allieva di Fermi, amava particolarmente "Un uomo tranquillo " di John Ford perche' l'estate precedente -andata in kibbutz con una signora ebrea , sfacchinando come un negro e spendendo anche un sacco di soldi- le avevano parlato di" Un uomo tranquillo" e cosi', non trovando il film in Italia era andato a comprarlo nell'Upper East Side, amava molto il lusso e i quartieri raffinati delle città . A New York City dormi' da un' amica ebrea, che preparava il dottorato in Progettazione architettonica e urbana, mangiò malissimo, praticamente  nulla, e  cosi' dimagri' e trovo' uno straccio di marito.
Porto' con sè anche una copia del film "Un uomo tranquillo" che è ora al Circolo della Caccia dietro una teca di cristallo.
 Per il film John Ford ebbe l'Oscar e Jonh Ford  ha tutta questa faccia abbronzata  e scolpita dalla storia dell'America e del mondo intero su di lui.
Il film è considerato tra i capolavori dell'umanità.

Interpreti :John Wayne e Maureen O' Hara.

La trama è nota e quindi mi fermo qui.
Dolcissima Tessa ora ti racconto un episodio accadutomi quattro giorni fa: è venuto a casa mia il cognato di mia sorella e mi ha regalato quattro sue foto scattate la scorsa primavera nella MOnument Valley.Questo signore, 70 anni ,appassionato di film western ha voluto visitare la valle dove John Ford ha girato una delle scene più spettacolari dei film western.il film,Ombre  Rosse,del 1939,  e considerato il più bel film western di tutti i tempi e inserito al 63 Esimo posto fra i migliori film di tutti i tempi.E una scena spettacolare della durata di 13 minuti di una diligenza in corsa inseguita dagli indiani.
avatar
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum