Cosa fare?

Andare in basso

Cosa fare?

Messaggio Da ART- il Lun Lug 02, 2018 1:35 am

Ho l'impressione che l'Italia abbia definitivamente imboccato quella strada senza uscita che già da un po' sospettavo essere inevitabile. Non credo che ci sia più niente da fare, perchè l'indignazione pur presente nella massa viene efficacemente incanalata verso le solite false piste e falsi bersagli. Soprattutto per mano dei gran rivoluzionari a 5 stelle dei miei coglioni e il nuovo duce Salvini verso "le banche", "l'Europa", la grande invasione degli immigrati e chi più ne ha più ne metta: il centro del dibattito riguarda definitivamente tutto tranne che le questioni strategiche, con la sola eccezione che tutti sembrano essere d'accordo nel leccare il più possibile il bel culetto di Putin per sostenere le esportazioni in Russia (con buona pace di tutto ciò che questo implica geopoliticamente).

Insomma, a mio parere l'Italia è definitivamente e forse irrimediabilmente fregata: se in futuro si riprenderà (buona fortuna) non lo farà che fra molti anni a prezzo di grandi fatiche e lotte, questo sempre ammesso che nel frattempo non crolli tutto il sistema europeo.
Ora, ad essere sinceri io non avrei molta voglia di passare il resto della mia vita in conflitti continui in un ambiente che sempre meno mi piace, per ottenere forse magari qualche risultato quando sarà ormai arrivata ora di trasferirmi in ospizio, quindi chiedo ai superstiti di questo forum che la pensano come me (ovviamente non certo quelli che pensano che siamo all'inizio di una nuova fantastica era, a cui auguro buon divertimento): cosa è meglio fare secondo voi?

Ce ne freghiamo e facciamo finta di niente?
Trasformiamo le nostre case in bunker autosufficienti dove possiamo sbattercene di cosa avviene fuori?
Vediamo se possiamo andarcene da qualche altra parte dove si può campare un po' più tranquilli?

O che altro?
avatar
ART-

Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Cosa fare?

Messaggio Da Epoch il Lun Lug 02, 2018 7:39 am

Caro Art,
è proprio il caso di dire che "mi hai tolto le parole di bocca (o dalla tastiera)".
Anche io come te sono terrorizzato dalla china che sta prendendo non solo il nostro Paese, ma l'europa Intera.

Però devo ammettere purtroppo che gran parte della colpa è da attribuire a chi ha preceduto, che non è stata in grado, per ragioni personali prima di tutto, a finire quello che era stato cominciato, con un'Europa unita per davvero.

Ora forse non lo sarà mai più, anzi spero solo che non finisca in guerra. Altro che "lega delle leghe", provi ad andare dai vari Orbán, Seehofer, Kurz, Le Pen a dirgli di unire le leghe...

Il sovranismo non è unione, ognuno cercherà di turare l'acqua al sui mulino e finirà malissimo.

Cosa fare? Non lo so, al momento, perché se continua così non saprei nemmeno dove andare. La destinazione perfetta sarebbe Marte.
avatar
Epoch

Messaggi : 650
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum