Ancora bambini e ragazzi

Andare in basso

Ancora bambini e ragazzi

Messaggio Da Epoch il Mer Mag 24, 2017 8:06 am

Il 20 Maggio 1993, a Warrington in Inghilterra, una bomba dell'IRA uccise 2 bambini.
L'impatto di questo attentato sull'opinione pubblica Inglese e Irlandese fu molto forte e penso fu l'inizio della fine dell'IRA stessa.

Colpita dalla morte dei due ragazzi Dolores O'Riordan, Leader del gruppo Irlandese "The Cramberries" scrisse la loro canzone più famosa Zombie.


La canzone definisce le persone insensibili a quello che capita attorno a noi, alla violenza, alle guerre: degli Zombie, perché come questi esseri fantastici vanno avanti per la loro strada incuranti di quello che capita attorno.

L'altro ieri altri bambini ed oggi altri Zombie.


Testo Inglese:
Another head hangs lowly
Child is slowly taken
And the violence, caused such silence
Who are we mistaken?

But you see, it's not me
It's not my family
In your head, in your head, they are fighting
With their tanks, and their bombs
And their bombs, and their guns
In your head, in your head they are crying

In your head, in your head
Zombie, zombie, zombie-ie-ie
What's in your head, in your head
Zombie, zombie, zombie-ie-ie, oh

....

Another mother's breaking
Heart is taking over
When the violence causes silence
We must be mistaken

It's the same old theme
Since nineteen-sixteen
In your head, in your head, they're still fighting
With their tanks, and their bombs
And their bombs, and their guns
In your head, in your head, they are dying

In your head, in your head
Zombie, zombie, zombie-ie-ie
What's in your head, in your head
Zombie, zombie, zombie-ie-ie


Traduzione:
Un’altra testa cade giù
Un bambino è preso lentamente
E la violenza causa un tale silenzio
Con chi stiamo sbagliando

Ma tu vedi, non sono io
Non è la mia famiglia
Nella tua testa, nella tua testa, stanno combattendo
Con i loro carri armati e le loro bombe
E le loro bombe e le loro pistole
Nella tua testa stanno piangendo

Nella tua testa, nella tua testa
Zombi, zombi, zombi
Cosa c’è nella tua testa, nella tua testa?
Zombi, zombi, zombi

Un’altra madre è stata colpita dalla tragedia:
Un figlio è sopraffatto
Quando la violenza causa silenzio
Stiamo sbagliando per forza
È la stessa vecchia storia fin dal 1916

Nella tua testa, nella tua testa combattono ancora
Con i loro carri armati, e le loro bombe
E le loro bombe e le loro pistole
Nella tua testa, nella tua testa giacciono
avatar
Epoch

Messaggi : 680
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Re: Ancora bambini e ragazzi

Messaggio Da Condor il Gio Mag 25, 2017 7:06 pm

Ciò che mi ha colpito, dopo il tragico evento di Manchester, è stato l'atto di insensibilità della sovrana d'Inghilterra di fronte alla strage degli innocenti. Abito giallo e partecipazione a un evento programmato come se nulla fosse accaduto.
Da quell'atteggiamento "sovrano" che insegnamento possiamo trarre se non che anche una regina teme di affrontare una realtà di cui ella stessa, con il suo comportamento, continua ad alimentare?
Attenzione alla data. Il 22 non è una data scelta a caso per la strage degli innocenti (in un mio precedente post facevo notare l'importanza dei numeri maestri -come 11 e 22- nella scelta di date per stragi cruente. Il 22 è il numero delle lettere ebraiche su cui si basa la magia della Kabbala).
Non c'è dubbio che siamo circondati da un potere diabolico, del caos e della frantumazione di naturali equilibri, dove la vita di bambini innocenti non conta nulla. Quando si arriva a ciò, alla morte della coscienza civile costruita sui valori umani, significa che ci attende un futuro di disperazione dove nessuno potrà essere escluso da quel futuro, neanche l'élite globalista che pensa di avere le forze per il governo dell'intero pianeta, non rendendosi conto che l'Uomo è comunque un prodotto della Natura e solamente ad Essa deve dar conto, in quanto Essa stessa elemento dell'intero Creato.
Siamo circondati da un satanismo ben evidente in alcuni elementi della finanza mondiale che tende a disgregare il ceto medio, producendo l'aumento della distanza tra povertà e ricchezza; alla restaurazione del più cupo periodo che ha vissuto l'Uomo dopo la civiltà della Roma imperiale, stiamo precipitando nel triste Medioevo.

Con l'intervento di Epoch, non posso non rendervi partecipi di ciò che di aberrante ho letto su un sito (non è una fake news considerato la fonte indiscutibile da cui proviene la testimonianza).

“Élite satanista, mi han coinvolto nel ’sacrificio’ di bambini”

Qui la fonte:  http://www.libreidee.org/2017/05/elite-satanista-mi-han-coinvolto-nel-sacrificio-di-bambini/
avatar
Condor

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 27.09.13

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum