Scrivi la tua opinione nel rispetto del tuo interlocutore
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Genitori e figli.

Andare in basso

Genitori e figli. Empty Genitori e figli.

Messaggio Da Decuius Sab Mar 27, 2021 10:22 am

Da Tesori delle Testimonianze (vol. I):

Alcuni genitori provocano molte tensioni in famiglia, perché non si sanno controllare. Invece di chiedere ai figli, con gentilezza, di fare questo o quello, essi impartiscono degli ordini con tono duro e hanno sulle labbra parole di disprezzo o di rimprovero, che i figli non meritano affatto. Genitori, questo atteggiamento nei confronti dei vostri figli distrugge la loro allegria e la loro legittima ambizione. Essi vi ubbidiscono non per amore, ma perché non possono fare altrimenti. In quel che fanno non ci mettono il cuore. Non è un piacere, è un peso. Questo, non di rado, li induce a dimenticare di attenersi a tutte le vostre direttive; ciò accresce la vostra irritazione e rende ancora peggiore la loro situazione. La riprensione si rinnova, la loro cattiva condotta è dipinta a tinte fosche, fino a quando li coglie lo scoraggiamento ed essi non si preoccupano di piacere o meno ai loro genitori. Uno spirito di indifferenza si impossessa di loro e cercano, lontano dall’ambiente domestico e dai genitori, quel piacere e quella soddisfazione che non riescono a trovare in casa. Si uniscono a cattive compagnie e ben presto sono vittime del male. {TT1 98.3}

Esercitando l’autocontrollo, parlando con gentilezza, elogiando i figli, quando essi si impegnano a comportarsi bene, i genitori possono incoraggiarli, renderli felici, creare nell’ambiente domestico un’atmosfera che allontanerà ogni ombra e farà brillare un raggio di sole. {TT1 99.1}

Insegnate ai figli a considerarvi i loro confidenti. Fate in modo che essi vi raccontino le loro pene e le loro gioie. Incoraggiando questa abitudine, li salverete da molte tentazioni, che Satana ha preparato per loro. Non trattate i figli con rigidezza, dimenticando la vostra infanzia e non ricordando che essi sono soltanto dei bambini. Non aspettatevi che siano perfetti, né cercate di farne da un momento all’altro degli uomini e delle donne. Facendolo, chiudereste quella possibilità di dialogo, che invece potreste avere con loro, e li indurreste ad aprirsi a quegli influssi, che danneggerebbero le loro giovani menti, prima che ve ne rendiate conto. {TT1 100.1}

Alcuni genitori, sbagliando, trasmettono ai figli insegnamenti che risulteranno dannosi e piantano rovi spinosi, che in seguito feriranno loro stessi. Essi pensano che soddisfacendo i desideri dei figli e permettendo che seguano le loro inclinazioni, si assicurino il loro affetto. Che errore! I bambini viziati crescono senza freni nei confronti dei loro desideri, ostinati, egoisti, esigenti, una vera maledizione per se stessi e per quanti li circondano. {TT1 103.6}

L’impazienza dei genitori suscita impazienza nei figli. La collera dei genitori provoca la collera nei figli e contribuisce a sviluppare le tendenze negative. Certi genitori puniscono severamente i figli, ma lo fanno con uno spirito d’impazienza e spesso con ira. Ne risulta che le punizioni non portano a buoni risultati. I genitori, nel cercare di evitare un male, ne fanno due. Il continuo rimprovero, seguito dalle punizioni, indurisce i figli e li allontana dai genitori. {TT1 106.4}
Essi devono imparare, innanzitutto, a dominarsi: così potranno educare meglio i figli. Ogni volta che perdono il controllo e parlano o agiscono con impazienza peccano contro Dio. Prima dovrebbero ragionare con i figli, precisare quali sono i loro errori, indicare il peccato commesso e convincerli che hanno peccato non solo contro i genitori, ma anche contro Dio. {TT1 107.1}
Decuius
Decuius

Messaggi : 310
Data d'iscrizione : 16.07.19

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.