Scrivi la tua opinione nel rispetto del tuo interlocutore
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Confessare o non confessare le proprie colpe?

Andare in basso

Confessare o non confessare le proprie colpe? Empty Confessare o non confessare le proprie colpe?

Messaggio Da Decuius Gio Gen 07, 2021 10:56 am

Ellen White ci ricorda tre passi della Bibbia nei suoi manoscritti. Da Messaggi Scelti (vol. I):

Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto per rimetterci i peccati e purgarci da ogni iniquità. 1 Giovanni 1:9 {MS 270.6}

Chi copre i suoi misfatti non prospererà, ma chi li confessa e li lascia otterrà misericordia”. Proverbi 28:13 {MS 271.1}

Non nascondete niente a Dio e non trascurate la confessione dei vostri difetti ai vostri fratelli. {MS 271.2}

Confessate i falli gli uni agli altri ed orate gli uni per gli altri, affinché siate sanati; molto può l’orazione del giusto, fatta con efficacia”. Giacomo 5:16 {MS 271.3}

Nella discussione “Liete novelle” pubblicai il seguente testo:

La nona Lieta Novella
Il peccatore, quando si sente completamente distaccato
e libero da tutto fuorché Dio, deve implorare la Sua
indulgenza e il Suo perdono. La confessione di peccati e
colpe davanti a creature umane non è permessa, perché ciò
non ha mai comportato, né mai comporterà il perdono di
Dio. Inoltre la confessione innanzi a un uomo è motivo di
mortificazione e umiliazione e Dio - sia esaltata la Sua gloria -
non desidera l'umiliazione dei Suoi servi.”

Qui pare sconfessato il precetto cattolico della confessione a sacerdoti dei propri peccati e colpe.
Nel testo è anche presente una preghiera per chiedere perdono a Dio, ma forse, per non ripetere in continuazione le stesse parole, sarebbe meglio che ciascuno si rivolgesse a Dio come è capace. Per conoscere quella preghiera, si può leggere il testo di Liete Novelle nelle Tavole.
Vorrei aggiungere, però, che confessare una colpa a chi ne è stato danneggiato, chiedergli perdono e cercare di rimediare al danno, è ottima cosa. D’altra parte, se il danneggiato scioglie sulla terra, Dio scioglierà in cielo.

Allora, che fare?
Evitare il rito cattolico della confessione a sacerdoti e monaci, riconoscere con Dio i propri errori e procedere come avevo detto subito sopra.
Decuius
Decuius

Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 16.07.19

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.