Scrivi la tua opinione nel rispetto del tuo interlocutore
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Ancora sullo sviamento di ebrei e cristiani.

Andare in basso

Ancora sullo sviamento di ebrei e cristiani. Empty Ancora sullo sviamento di ebrei e cristiani.

Messaggio Da Decuius Mar Apr 28, 2020 9:51 am

Da Gemme di misteri divini, testo bahà’ì, scritto da Bahà’u’llàh:


6 Ora che il discorso è giunto a questo eccelso,

ostico tema e che ha toccato questo sublime,

impenetrabile mistero, sappi che i

popoli cristiani ed ebrei non hanno colto

l’intendimento delle parole di Dio e le

promesse da Lui fatte loro nel Suo Libro e

perciò hanno negato la Sua Causa, smentito

i Suoi Profeti e respinto le Sue prove. Se

solo avessero fissato lo sguardo sulla testimonianza

di Dio, se si fossero rifiutati di

seguire le orme degli abietti e degli stolti

fra i loro capi e i loro teologi, sarebbero indubbiamente

pervenuti al ricettacolo della

guida e alla tesoreria della virtù e avrebbero

libato le acque cristalline della vita eterna

nella città del Misericordiosissimo, nel

giardino del Gloriosissimo e nell’intima realtà

del Suo paradiso.


22 È scritto in tutti i Libri del Vangelo che

Colui Che è lo Spirito rivolse ai Suoi discepoli

parole di pura luce, dicendo: «Sappiate

che il cielo e la terra passeranno, ma

le mie parole non passeranno». Com’è

chiaro ed evidente all’eminenza tua, queste

parole significano esteriormente che i Libri

del Vangelo rimarranno nelle mani della

gente fino alla fine del mondo, che le loro

leggi non saranno abrogate, che la loro testimonianza

non sarà abolita e che tutto ciò

che vi è stato ingiunto, prescritto o ordinato

durerà per sempre.


23 Infatti, i teologi cristiani usano

questo versetto per dimostrare che il Vangelo

non sarà mai abrogato e che, anche se

tutti i segni registrati nei loro Libri si adempiessero

e il Promesso apparisse, Egli

non potrebbe far altro che governare la

gente secondo le ordinanze del Vangelo.

Essi sostengono che se Egli manifestasse

tutti i segni indicati nei Libri, ma decretasse

cose diverse da quelle decretate da Gesù,

essi non Lo riconoscerebbero e non Lo

seguirebbero, tanto chiara ed evidente è la

questione ai loro occhi.


24 E tutto ciò, mentre

il Giorno della resurrezione è stato annunciato,

e la Tromba ha suonato, e tutti i

cittadini della terra e del cielo sono stati

radunati, e la Bilancia è stata scelta, e il

Ponte è stato gettato, e i Versetti sono stati

inviati, e il Sole ha brillato, e le stelle sono

state cancellate, e le anime sono state riportate

in vita, e il soffio dello Spirito ha spirato,

e gli angeli sono stati disposti in

schiere, e il Paradiso è stato portato vicino,

e l’Inferno è stato attizzato! Tutto ciò è accaduto,

eppure finora nemmeno uno di costoro

l’ha riconosciuto! Giacciono tutti

come morti nei sudari, tranne coloro che

hanno creduto e si sono rifugiati presso

Dio, coloro che in questo giorno gioiscono

nel Suo paradiso celestiale e percorrono la

via del Suo compiacimento.

25 Così si sono discostati

dalla misericordia del loro Signore e non

sono giunti alla Sua Bellezza nel giorno

della Sua presenza. Infatti, non appena Egli

venne loro con un segno e una testimonianza

da Dio, la medesima gente che aveva

ansiosamente atteso il giorno della Sua

Rivelazione, che L’aveva invocato di giorno

e nottetempo, che L’aveva implorato di

radunarli alla Sua presenza e di concedere

loro di dare la vita sulla Sua via, di essere

ben guidati dalla Sua guida e illuminati

dalla Sua luce – quella medesima gente Lo

condannò e Lo vilipese, e Gli inflisse tali

crudeltà che trascendono la mia capacità di

raccontare e la tua di ascoltare.
Decuius
Decuius

Messaggi : 311
Data d'iscrizione : 16.07.19

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.