Scrivi la tua opinione nel rispetto del tuo interlocutore
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Coronavirus

Andare in basso

Coronavirus Empty Coronavirus

Messaggio Da tessa Mer Mar 04, 2020 7:28 pm

L'epidemia da coronavirus scoppiata circa 25 giorni fa, ha uesti aggiornamenti oggi 4 marzo alle ore

18,17:

Contagi: 3089

Morti:  107

Guariti  :276.

Purtroppo non abbiamo scritto nulla perché la TV dà ogni minuto gli aggiornamenti.

Credevamo che il 2020 fosse benigno, nonostante fosse bisestile, ma non sembra.

L'epidemia riguarda soprattutto il Nord,

area produttiva del Paese.
tessa
tessa

Messaggi : 1182
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Samael Gio Mar 05, 2020 1:13 pm

Il 2020 sarà ricordato come l'anno della nuova "pestilenza". Ricordate, per averlo letto nei libri di storia, le pestilenze dei secoli bui? Se ci pensate non siamo molto lontani da quella realtà, solo che ora, con il progresso e la facilità negli spostamenti da zone "limitate", ad esempio città, regioni, il virus si espande in tutto il mondo. Certo la fortuna di adesso è la scienza medica, però la situazione non cambia alla fine.
Una pandemia devastante che io come "veronese" sto vivendo in prima persona. Tutto è cambiato in pochi giorni, lavoro, la scuola di mio figlio, i rapporti sociali di ogni genere, ognuno si salva come può. Tra le altre, questo virus, ha riportato in evidenza il lato oscuro che c'è in noi, l'ombra che rinasce ogni qualvolta ci si sente attaccati. Un istinto di sopravvivenza (a volte assolutamente ingiustificato) nei confronti di qualcosa che non capiamo o che ci rifiutiamo di capire. La cosa peggiore è che anche in questi momenti c'è sempre chi cerca di approfittarsene, come quelli che nascondono merci o le vendono a caro prezzo, al "mercato nero". Cose inaudite che ancora una volta mettono allo scoperto tutta la debolezza dell'essere umano.

Samael

Messaggi : 480
Data d'iscrizione : 30.08.18
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Verci Sab Mar 07, 2020 7:50 pm

Oggi 5.061 i malati, 1.145 in più ieri. Le vittime sono 233. E' un epidemia in rapida evoluzione, alla quale si sta rispondendo con misure draconiane. Chiusura di scuole, ed università, uffici pubblici, tribunali ed attività da casa (smart working), quando possibile. Misure varie di prevenzione, come gare sportive a porte chiuse. etc., etc. Giustamente, come ieri sera faceva notare Bertinotti in una trasmissione, credo su Rete4, gli operai delle industrie continuano a lavorare. Se si bloccano quelle, l'economia salta. Un rischio calcolato. In fondo operai come quelli dell'ILVA e di altre industrie metalmeccaniche, che ben sopportano l'inquinamento dell'ambiente di lavoro, possono ben sopportare anche il rischio del coronavirus. E che sarà mai...
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1213
Data d'iscrizione : 30.07.13

https://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Verci Dom Mar 08, 2020 8:14 am

Succede quel che tutti fino all'ultimo hanno cercato di scongiurare, il governo, le giunte regionali, gli amministratori locali. Ma non era possibile attendere un solo giorno di più: chiude per coronavirus un pezzo d'Italia. Da oggi e fino al 3 aprile buona parte del Nord è in quarantena.

Off limits l'intera Lombardia e 14 altre province che cadono in Piemonte, Emilia Romagna, Marche. Diventano zona rossa infatti Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Alessandria, Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola. Vuol dire che bisogna "evitare in modo assoluto ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori", si legge nell'ultima bozza del decreto del presidente del Consiglio dei ministri. Lavorato fino alla tarda sera di ieri e suscettibile di modifiche, anche per le perplessità sollevate in nottata dai governatori di Lombardia ed Emilia Romagna, Fontana e Bonaccini. Stop agli spostamenti anche "all'interno dei medesimi territori, salvo che per quelli motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza". L'area locomotiva del Paese, se così sarà, diventerà una enorme Codogno, una sconfinata Vo'. Unica differenza è che non ci saranno i militari a presidio del territorio, come è facilmente intuibile alla luce dell'estensione dell'area.


La scelta matura al termine di una riunione drammatica a Palazzo Chigi, segnata dalla consultazione degli esperti dell'Istituto di sanità ma anche dei sindaci dei comuni interessati. Il presidente Giuseppe Conte è stato determinato e, come lui, l'intera ala pd del governo, guidata da Dario Franceschini. Tanto più al termine di una giornata che era iniziata con la notizia della positività del segretario Nicola Zingaretti.

Che non ci fosse un solo giorno in più da perdere, come spiega uno dei ministri - è stato chiaro alla luce dei dati forniti dalla Protezione civile nelle ultime 24 ore. E non tanto per via del pur preoccupante numero dei contagiati: i 5.061 registrati ieri, più 1.145. E nemmeno a causa dei 233 morti, 36 in più. A pesare è stata la situazione delle terapie intensive: le sale ormai sature in Lombardia e non solo. Le carenze organiche. Le stesse che hanno indotto il ministero della Sanità a spalancare le porte a 20 mila nuovi operatori. Da qui la decisione drastica, adottata tuttavia in modo da consentire comunque lo spostamento delle merci. Da e per l'ala più produttiva del Paese.

Stando a quanto trapela, i ministri hanno deciso la stretta anche dopo le ultime preoccupanti informazioni: a Milano nel fine settimana ancora si affollavano nei pub sui Navigli, per non dire degli impianti sciistici gremiti tra Lombardia, Trentino Alto Adige e Veneto. "Vinciamo questa guerra se i nostri concittadini adottano comportamenti responsabili, modificando temporaneamente i nostri stili di vita" dice chiaramente il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli. Con questa misura, il governo spera di disincentivare gli spostamenti. Anche perché sono previste "specifiche sanzioni in caso di mancato rispetto". Bar e ristoranti possono rimanere aperti ma solo se riusciranno a garantire la distanza di un metro. Campionato di calcio salvo, per ora: eventi sportivi ammessi solo a porte chiuse. Ma in serata circolava anche la bozza di un secondo decreto, contenente misure parzialmente restrittive per tutto il resto d'Italia. Tra quelle che più colpiscono: "Sono sospese le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri". E un invito a limitare la mobilità, fatti salvi gli spostamenti indispensabili. E poi, "sono sospesi i congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali in cui è coinvolto personale sanitario o personale incaricato dello svolgimento di servizi pubblici essenziali o di pubblica utilità". Ancora, "sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro".

Tutte misure ancora suscettibili di modifiche, a quanto pare. Anche perché i governatori delle zone interessate non sembrano per nulla convinti. Così Fontana in Lombardia e Bonaccini in Emilia Romagna. Dalle opposizioni tuttavia nessuna barricata, anzi, collaborazione. Matteo Salvini si rimette alla valutazione dei suoi governatori e non muove alcuna polemica. Di "restrizioni indispensabili per la nostra sicurezza" parla la capogruppo di Forza Italia, Mariastella Gelmini. Le trattative governo-regioni sono proseguite per tutta la notte. Solo oggi si conoscerà il testo definitivo.

FONTE
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1213
Data d'iscrizione : 30.07.13

https://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Rossoverde Lun Mar 09, 2020 6:50 am

Verci ha scritto:Oggi 5.061 i malati, 1.145 in più ieri. Le vittime sono 233. E' un epidemia in rapida evoluzione, alla quale si sta rispondendo con misure draconiane. Chiusura di scuole, ed università, uffici pubblici, tribunali ed attività da casa (smart working), quando possibile. Misure varie di prevenzione, come gare sportive a porte chiuse. etc., etc. Giustamente, come ieri sera faceva notare Bertinotti in una trasmissione, credo su Rete4, gli operai delle industrie continuano a lavorare. Se si bloccano quelle, l'economia salta. Un rischio calcolato. In fondo operai come quelli dell'ILVA e di altre industrie metalmeccaniche, che ben sopportano l'inquinamento dell'ambiente di lavoro, possono ben sopportare anche il rischio del coronavirus. E che sarà mai...
gli operai sono una merce , ormai in eccesso, e seguono le leggi dell'economia e bertinotti lo sa. Coronavirus 157223223
Rossoverde
Rossoverde

Messaggi : 465
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Verci Lun Mar 09, 2020 7:51 am

Galli: “Stop alla movida, chiudere tutto. O i giovani contageranno i nonni”

MASSIMO GALLI dirige il reparto di malattie infettive che ha affrontato la prima ondata di malati colpiti dal coronavirus in Italia, quello del Sacco di Milano.

Professore, perché bisogna restare in casa?
«Soprattutto agli anziani dico che è meglio avere meno contatti con altre persone. Chi ha una certa età, se prende la malattia rischia. Va bene essere fatalisti ma perché andarsene prima del previsto per uno stupido virus?».

Ha visto che le persone, anche nelle zone arancioni come Milano, continuano a uscire in massa?
«Sì, ho letto anche le dichiarazioni di qualche ragazzotto che protesta perché le autorità vogliono tenerlo a casa. Gli adolescenti si considerano immortali, ci siamo passati tutti. Ma così rischiano di avere la responsabilità di portare a nonni e genitori un cliente assai più dannoso che per loro. A costo di essere detestato, dico che i locali e i punti di aggregazione vanno chiusi pure nelle regioni non ancora intensamente coinvolte dal problema».

Ci sono già migliaia di persone a casa, positive al virus oppure in quarantena. Come sono gestite ?
«Non lo so. Dobbiamo fare in modo che chi viene mandato a domicilio abbia un contatto costante e sicuro con la medicina territoriale. Andrebbero avviati veramente progetti di telemedicina. Sfruttiamo al massimo le tecnologie disponibili per seguire a domicilio le persone. In questo momento fatichiamo tanto a ricoverare, dobbiamo lasciare a casa chi non ha bisogno dell’ospedale».

Cosa si aspetta nei prossimi giorni?
«Intanto è verosimile che in tempi brevi non saranno più sufficienti le misure prese per la quarantena. Molte persone non hanno una casa adatta all’isolamento. È ora di requisire qualche albergo. Dobbiamo tentare di contenere un’ulteriore espansione del virus. Molti buoi sono già scappati ma per ricondurne almeno un po’ nelle stalle bisogna interrompere la catena di contagi».

Cosa pensa dei blocchi di Lombardia e delle 14 province?
«Vorrei capire se questo nuovo atto apre davvero l’area rossa lombarda, quella del Lodigiano, uniformandola al resto della Regione in fatto di restrizioni. Sarebbe una solennissima corbelleria. A Codogno c’è stato il primo caso 16 giorni fa e non mi risulta che si possa dire che lì sia stata completata la fase di identificazione e isolamento di tutti i contatti».

L’altra sera molti se ne sono andati dal Nord appena hanno saputo della probabile chiusura.
«Prima di rendere noto il decreto bisognava definire come doveva essere gestito l’eventuale allontanamento delle persone dalla nuova quarantena. È stato un errore di comunicazione. Ci si poteva aspettare questa situazione. Nel Medioevo, quando scoppiava la peste, si diceva: “Scappa presto e lontano, torna tardi”. E così le epidemie si spostavano da una parte all’altra».

Quando queste persone arrivano in altre regioni dovranno mettersi in isolamento, però.
«Se sono scappate, non è detto che lo vogliano fare».

L’epidemia crescerà ancora?
«Quelli che abbiamo visto fino ad ora, sono soprattutto casi di persone contagiate prima del 21 febbraio, quando sono state fatte le prime diagnosi. Per capire come si metteranno le cose ci vorrà del tempo. Ma non ci dobbiamo meravigliare se ci sarà un ulteriore incremento significativo nei prossimi giorni. E noi speriamo di reggere».

FONTE


Ultima modifica di Verci il Lun Mar 09, 2020 7:53 am - modificato 1 volta.
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1213
Data d'iscrizione : 30.07.13

https://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Verci Lun Mar 09, 2020 7:52 am

Come nonno comincio a preoccuparmi...
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1213
Data d'iscrizione : 30.07.13

https://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da tessa Mar Mar 10, 2020 10:58 pm

Arriveranno dei medici cinesi esperti in covid-19, speriamo di farcela, anche

perché il virus replicandosi va incontro ad attenuazione, così dicono, e

dovrebbe scomparire come la SARS.
tessa
tessa

Messaggi : 1182
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Verci Mer Mar 11, 2020 3:58 pm

In Italia i recettivi al Coronavirus corrispondono di fatto all'intera popolazione. Non esiste un vaccino e non esiste immunità già acquisita, se non in coloro che hanno superato la malattia. Zaia, stamane, afferma che c'è il rischio che entro metà aprile i veneti ammalati siano addirittura 2 milioni. Il che sarebbe semplicemente catastrofico, presupponendo poi che, nelle altre regioni d'Italia, non andrà molto diversamente.


«Restate a casa. Rischio 2 milioni di veneti malati»

In Veneto è sempre più emergenza coronavirus. E oggi è arrivato l'appello del governatore Luca Zaia: «Restate a casa, evitate ogni spostamento. I veneti devono capire che devono restare a casa».

Zaia lo ha ripetuto più e più volte. Il rischio è altissimo: «I nostri modelli matematici ci dicono che se continua così tra cinque giorni tocchiamo il picco nelle terapie intensive, e se continuiamo a non rispettare le regole il entro il 15 aprile avremo 2 milioni di veneti contagiati».
 
«Dobbiamo chiamare tutti - ha aggiunto Zaia - alla responsabilità, a non andare nei fine settimana al mare, a fare passeggiate, a non andare nelle piazze o in nessun posto che non sia il lavoro o a fare la spesa».

«La partita passa di mano ai veneti. Voglio vedere le strade vuote la sera alle sei, escludo il tema del lavoro, ma per il resto le strade devono essere vuote e le luci spente. I ragazzi possono darci una mano: svuotate spiagge, piazze, tutto quello che è aggregazione. Non andate a cene da amici».
 
«Se continua così si chiuderà tutto per forza, perché saremo tutti con il virus, e dico ai veneti: dateci una mano a rallentare la diffusione». È l’appello del presidente del Veneto Luca Zaia. «Lasciamo perdere - ha aggiunto - quel che abbiamo detto in passato, la verità è che il virus fa danni peggiori di qualsiasi influenza, non è normale che muoiano 29 persone in meno di 15 giorni», ha concluso.

FONTE
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1213
Data d'iscrizione : 30.07.13

https://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Rossoverde Mar Mar 17, 2020 12:52 am

che fortuna , abbiamo il papa che s'è messo a pregare per debellare il coronavirus, speriamo che ci riesca.bnotte
Rossoverde
Rossoverde

Messaggi : 465
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Verci Mer Mar 25, 2020 12:26 pm

Di solito le Madonne appaiono quando l'epidemia sta finendo, attribuendosene poi i meriti. A Medjugorje, viceversa, la Madonna non si fa più vedere da qualche tempo. Segno che l'epidemia è destinata a durare.  Coronavirus 2376990156
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1213
Data d'iscrizione : 30.07.13

https://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Coronavirus Empty Re: Coronavirus

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.