La religiosità.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La religiosità.

Messaggio Da animalo il Ven Set 20, 2013 2:03 pm

Inserire questo argomento tra il tema delle Scienze in quanto esso è parte dell'antropologia mi è parso logico.
 Mi piace far risalire l'inizio della religiosità ai disegni delle grotte di Lascaux: questi rappresentano secondo una corrente di paleoantropologi, con la quale concordo, non una forma d'arte, ma bensì una forma di magia ante litteram, il tentativo di dominare tramite la rappresentazione grafica le sorgenti di cibo della tribù (considerato il livello qualitativo di comprensione delle forumiste partecipanti devo mantenere i concetti al livello più basso possibile).
La magia, compresa quella che, come l'animismo, risponde a domande che i protouomini (parliamo poi di ventimila annia fa) si pongono senza trovare risposte alternative.
Ma alcuni tra questi protouomini si rendono conto, in maniera animalesca, che possono sfruttare questa esigenza per non lavorare, per sfruttare il lavoro degli altri: e danno origine a quella categoria parassitaria che dagli sciamani si trasforma in seguito nei sacerdoti, nei rabbini, nei preti e negli imani.

(continuerò, ma adesso ho deciso di iniziare assassin's creed, con la nuova scheda grafica, al massimo livello di dettaglio, in HD su monitor da 32" con dolby 5+!: deve essere una goduria inenarrabile)

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum