Homo semper novus sed in more maiorum.

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Homo semper novus sed in more maiorum.

Messaggio Da tessa il Ven Apr 08, 2016 6:00 pm

Athos.


Mio caro Athos,
e ma l'ho detto, cretino deriva da cristiano, dal cristiano che va incontro alle fiere,per essere sbranato, cantando inni, col lieto sorriso sul volto, il cristiano poi si dice sia cretino perchè non dubita mai, -il dubbio , si sa, significa scelta, saggezza,- ma accetta sempre tutto con letizia, e poi perchè è ignorante, non leggendo nulla oltre qualche giaculatoria, ma questi  ultimi sono solo aneddoti, datati.

Se devo entrare nella clinica del cretinismo qui si fa notte, è meglio che clicchi sul web ipotiroidismo, ma l'oligofrenia non dipende solo da deficit di iodio, ma da molteplici fattori, a volte sconosciuti. E' una ricerca che puoi fare sul web, poi fai il riassutino e ce lo invii.Se vuoi puoi inviarci tutti gli allegati, ma solo fino a 30mila pagine di allegati, poi reclamiamo dall'Admin.Il prof.Paolo Pancheri fece ottimi studi sull'oligofrenia, peccato che è morto, puoi chiedere alla ex-segretaria da chi andare, lei ti cadrà ai piedi, come tutte, eddaj , va', cerca la ex-segretaria di Pancheri.
Te l'ho detto , per il carattere che ho, io seguo S.Paolo che dice, appunto, di considerare tutti gli altri superiori a noi stessi, non mi sognerei mai di dire a qualcuno, tu sei un cretino, chissa' quanto sono cretina io.
Ciao
avatar
tessa

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Homo semper novus sed in more maiorum.

Messaggio Da Athos il Ven Apr 08, 2016 6:21 pm

Riassuntino al volo, senza fare ricerche, breve come piace a te e a Titta.

1 - Deficit di jodio = più frequente nei montanari e campagnoli, a lume di logica.
Io purtroppo sto in campagna, ma non temo per me, privato della tiroide e alimentao a eutirox, ma per i campagnoli che costituiscono il prossimo mio, da amare come me stesso e per il quale fare ciò che vorrei fosse fatto a me. Amen.

2 - Fare le ricerche sull'oligofrenìa non fa bene alla salute, o come minimo non aiuta a diventare immortali, visto la fine che ha fatto Pancheri.
Quindi, mi guardo bene dal farla.

Una nota di curiosità.
Non sapevo che le fiere avessero quell'abitudine sanguinaria, e solo contro i cristiani.
Rumorose e pure un po' burine, questo sì, ma non così feroci - al massimo uccidono per accumulo di grassi da sugna e porchetta, ma solo se uno se le fa tutte, una dietro l'altra d'estate, girando di paese in paese.
Le Feste dell'Unità come sono classificate?
Un tempo erano frequentate da atei e comunisti scomunicati, adesso i piddini sono democristiani e rischiano di brutto.

Athos

Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 31.01.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Homo semper novus sed in more maiorum.

Messaggio Da tessa il Ven Apr 08, 2016 10:23 pm

Athos.

Mio caro Athos, ma perchè scrivi così lo iodio?si scrive come lo scrivo io. Il prossimo tuo, come si sa, non sono i campagnoli  ma le campagnole e le villanelle di ogni tipo, purche' ben attrezzate come piacciono a te.Non ti devi preoccupare per tutti questi campagnoli perchè è invalso l'uso del sale iodato ( sale grosso e sale fino)per cui c'è gente che butta la pasta e poi il sale grosso iodato e la notte è febbricitante e accaldata, non sa cosa abbia, semplice, un eccesso di ormone tiroideo . Anche con i medicamenti a base d i iodio bisogna stare attenti, soprattutto se c'è un bendaggio occlusivo, perchè lo iodio puo' essere assorbito in eccesso e piu' quantita' di ormone tiroideo può formarsi dando sensazione di calore, agitazione, nervosismo ed extrasistoli di vario tipo.

Che bel temino fin ora hai fatto.

Il prof.Pancheri non è morto per i suoi studi sull'oligofrenia,- d'altrode era il suo campo- è morto perchè fumava.

La prossima volta fa'un compito migliore, fin ora non sei giunto alla sufficienza.

PS. Che fine hanno fatto tutte le tue villanelle? Non ti sopportavano piu' e sono fuggite?

PPS.Hai sempre scuse per il tuo brutto carattere, ora la tiroide che non hai, ora l'Eutirox che non è dosato bene, ora qualche extrasistole, ora la linea DSL che salta, ora i tuoni e ora i fulmini.Ho dimenticato qualcosa?Non hai mai un giorno buono, eppure ne hai di stupidelle che ti scodinzolano dietro...ancora alle donne pensi...Fai uno studio dei rapporti fra Antonio e Lepido, puoi intitolarlo :Lepido, questo sconosciuto, ci puoi mettere in mezzo anche le villanelle, anche lui, come tutti gli uomini di potere, si sollazzava con le villanelle, allevate a polli ruspanti , e non siliconate, come mi dici...Che belle cose mi racconti...
avatar
tessa

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Homo semper novus sed in more maiorum.

Messaggio Da Athos il Sab Apr 09, 2016 7:44 am

tessa ha scritto:
Mio caro Athos, ma perchè scrivi così lo iodio?

Che bel temino fin ora hai fatto.
La prossima volta fa'un compito migliore, fin ora non sei giunto alla sufficienza.

PS. Che fine hanno fatto tutte le tue villanelle? Non ti sopportavano piu' e sono fuggite?

Nella tastiera c'è J, negletto, che per questo spicca nitido proprio al centro e dunque si propone ogni volta che c'è da scrivere un dittongo iniziale con la i: qualche volta l'accontento, più spesso no, declino l'invito.
Jodio è una buona occasione per far avere alla negletta J un senso di utilità, approfittando del fatto che si tratta di uso obsoleto ma tutt'altro che scorretto - fa parte delle mie modeste pulsioni caritative, non avendo la stessa tua vocazione a soccorsi e sacrifici di portata ben più impegnativa.

I miei compitini sono commisurati a quello che sembra essere il livello dei lettori.
In questo 3D pare che ci sei rimasta solo tu, che oltre tutto hai fatto recentemente l'apologia dei neuroni stanchi e affranti che desiderano solo mezza riga sulla Bellucci e al massimo un paio di paginette sui pomodorini increspati.
Questo passa il convento del monte Athos in materia di cazzatelle, fattelo bastare, con cristiana rassegnazione.

Qui villanelle non ci sono mai state.
Ben altre sono le presenze, semmai, che si sono tramutate in assenze, con lo scorrere del tempo.

PS
Consiglierei di limitare e finire qui questo nostro prolungato Off Topic, in un settore del forum che è il più serio o serioso tra tutti.

Athos

Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 31.01.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Homo semper novus sed in more maiorum.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum