Brunei, festeggiare il Natale diventa reato

Andare in basso

Brunei, festeggiare il Natale diventa reato

Messaggio Da Mastro Titta il Mar Dic 22, 2015 7:08 pm

Niente più Natale in Brunei. Il sultano Hassanal Bolkiah, 67 anni, ha bandito la celebrazione della festività cristiana dal suo Paese. Il motivo? Non danneggiare la fede dei musulmani. Chiunque non rispetterà questa legge, ha riportato il Daily Telegraph, potrà essere punito con il carcere fino a 5 anni e con multe fino a 20mila dollari. La stretta nel micro-Stato sull’isola del Borneo è soltanto l’ultima trovata del reggente per imporre la legge islamica ai suoi sudditi nel modo più intransigente, dopo l’introduzione della Sharia nel 2014.

Come ha sottolineato il ministro degli Affari religiosi, per festeggiare si intende “l’ostentazione pubblica del Natale”, come “indossare simboli religiosi come le croci, accedere candele, addobbare abeti e cantare inni religiosi, oltre a montare luci e decorazioni”. Per cui i non musulmani residenti in Brunei potranno santificare le feste natalizie solo all’interno delle loro comunità e dopo aver dichiarato alle autorità le proprie intenzioni. (dal Messaggero di Roma, www.ilmessaggero.it)
avatar
Mastro Titta

Messaggi : 188
Data d'iscrizione : 14.01.14

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum