Io, stamattina, sto con il manifesto

Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da Verci il Gio Set 03, 2015 8:52 pm

Io, stamattina, sto con il manifesto Blog_appetiti

So di deludere molti, ma io stamattina sto con i colleghi del manifesto: foto raccapricciante e titolo urticante, crudele e – sì, è vero – forzato: perché al bambino non è stato negato l’asilo. È stata negata la vita. Possiamo prendercela con i trafficanti d’uomini, certo, e tornare a interrogarci con curiosità degna di migliore causa se Everest, il film diretto da Baltasar Kormákur presentato fuori concorso al Festival di Venezia sia bello o brutto. Non me lo dite. Voglio essere chiaro, a costo di essere scortese: me ne frega meno di niente. La lotta per la sopravvivenza, purtroppo, non è fiction e si combatte ogni giorno sulle rive dei nostri mari. Senza effetti speciali realizzati con il computer. Si muore davvero, ogni giorno e io non ne posso più, di vedere su facebook le vostre (e le mie) foto delle vacanze, i tramonti, le spiagge, i più rassicuranti dei paesaggi. I nostri bambini sono al sicuro e noi continuiamo a voltarci dall’altra parte, a saltellare da un video musicale a un post divertente, in cerca del sedativo migliore per addormentare le nostre coscienze. No, cari amici, non è la prima pagina del manifesto, oggi, a inquietarmi. Mi dà più fastidio il tappeto rosso di una Venezia tirata a lucido per l’occasione, la passerella delle star, le luci dei flash e il virtuale che cannibalizza ogni sussulto di sensibilità. Non mi fa paura la spregiudicatezza degli scafisti ma l’indifferenza nascosta dietro scivolose discussioni sul buon gusto di un’immagine che è solo nuda realtà. Possiamo negarla, nasconderla sotto al tappeto, ma esiste. 


Io, stamattina, sto con il manifesto Manifesto
LINK
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Re: Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da Verci il Gio Set 03, 2015 9:00 pm

Ogni tanto bisogna risvegliare le coscienze e poi, inesorabilmente, attendere che si riaddormentino. Concordo in tutto e per tutto con i contenuti dell'articolo, scritto da un grande forumista dei tempi di Politicaonline.com. 
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Re: Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da afam il Ven Set 04, 2015 8:56 pm

Sono d'accordo, Verci!

afam

Messaggi : 228
Data d'iscrizione : 28.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Re: Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da tessa il Sab Set 05, 2015 1:17 pm

Caro Verci, non sono d'accordo con la pubblicazione della foto del bambino morto sulla spiaggia della Turchia, non so bene cosa dica l'etica professionale giornalistica, ma io quella foto non l'avrei mai pubblicata.
Ricordo che quando mori' la principessa Diana , alcuni giornalisti dissero che loro avevano le foto della principessa tra le lamiere, ma non le avrebbero mai pubblicate, e nessuno lo fece.

Ma la colpa è anche dei profughi, non ci si mette in viaggio in mare aperto con un gommone che i nostri cuginetti e nipotini usano per giocare al mare, ma tutto è calcolato, partiamo col gommone, lanciamo SOS col satellitare, arriverà qualche nave norvegese, finlandese che ci prenderà e scarichera' a Cagliari, Palermo, Catania, etc.
Non so quali coscienze si debbano risvegliare, penso quelle dei genitori di questi poveri bambini dovrebbero essere le prime , perchè i genitori non dovrebbero far salire i piccoli su un gommone in mare aperto.
Quando i nostri bisnonni si recavano, profughi, in America, salivano su una nave, non su un gommone, il vero peccato è il loro, con disprezzo delle loro vite, non si fa cosi'.
Sono veramente delle foto orribili, soprattutto quella del militare che porta in braccio il bambino morto, la si osserva, la foto,  e dopo un secondo si torna a chiacchierare al bar della spiaggia con i propri amici.
Il padre non doveva far salire i bambini sul gommoncino .
Io aspetto qualche altro giorno , che i quotidiani la smettano di pubblicare questa foto, e poi li ricomprero'.
Ciao
tessa
tessa

Messaggi : 1041
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Re: Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da Verci il Sab Set 05, 2015 8:54 pm

Beh, cara Tessa, questa volta non sono del tutto d'accordo. E' vero, come ho scritto, che ogni tanto bisogna risvegliare le coscienze e poi, inesorabilmente, attendere che si riaddormentino. Però lasciare alle sole parole la descrizione di drammi che poi ognuno può edulcorare come vuole, non serve. O, meglio, serve solo a dimenticare più facilmente.

Quella immagine è un'immagine cruda e dura perchè mostra una giovanissima vita che non ha potuto avere la fortuna di viverla fino in fondo. I genitori fuggono con i loro piccini perchè avvertono quanto sia importante allontanarli dalla guerra, dalla fame, magari anche da regimi dittatoriali ed infami. Tu guardi il dettaglio, ovvero i gommoni insicuri, e non riconoscci che l'anelito di libertà e di speranza per una vita migliore, soprattutto per i propri figli, può talvolta far dimenticare i rischi di una tragedia come questa.

Facciamolo allora vedere anche quand'era ancor vivo e felice, per rimuovere i troppi turbamenti che quella foto può aver causato... Io, stamattina, sto con il manifesto 955920882

Io, stamattina, sto con il manifesto Bambini-siriani_morti_R439_thumb400x275
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1115
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Re: Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da tessa il Sab Set 05, 2015 9:54 pm

Caro Verci, veramente io e te non andiamo quasi mai d'accordo.Ho sentito un sacco di storie un tempo per le foto di Diana tra le lamiere ed è stato giusto non pubblicarle. Poi qualche anno fa la Regina in persona imploro'di non pubblicare le foto della principessa Kate con le tettine di fuori, ma nessuno l'ascolto', le foto vennero pubblicate e a nessuno importo'un bel nulla.

Tu dici le coscienze si devono svegliare, bene , e non basta l'articolo, abbondiamo con video e foto, ma anche se per un attimo le coscienze si svegliassero, si riaddormenterebbero immendiatamente perchè manca l'indignatio, è ancora periodo estivo, tra un po' arriveranno i colori dell'autunno e si deve cambiare il make-up, tra i problemi vi sono quelli dei figli che non vogliono studiare e che casomai frequentano cattive compagnie e si mettono a spacciare per comperarsi i jeans firmati.D'altronde ciascuno pensa che abbiamo delegato altri-tramite elezioni- ad occuparsi di questi problemi globali.
Resta il fatto, pero', che un genitore non puo' mettere i bambini su un gommoncino in mare aperto , nella speranza che la nave di soccorso arrivi subito, perchè è un omicidio intenzionale di primo grado.
I giornalisti, poi, in tal caso, sono stati degli sciacalli, a parte la foto del bimbo sulla battigia, già molto repellente, quella veramente scioccante è la foto del bimbo in braccio al poliziotto, in cui gia' si nota la rigidità egli arti, veramente una foto orribile degna solo di stare sui libri di Medicina Legale, e basta. Nessuna coscienza s'è svegliata, tutto è rimaso come prima, solo l'orrore delle foto resta, inutile e spaventoso, e in quanto tale subito, da tutti, spostato e rimosso.
tessa
tessa

Messaggi : 1041
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Re: Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da Epoch il Dom Set 06, 2015 12:30 am

Già...
E' facile decidere cosa pubblicare, cosa fare e cosa volere. Dove andare o dove restare, quando "si vive sicuri in tiepide case".


   
Voi che vivete sicuri
   Nelle vostre tiepide case,
   Voi che trovate tornando a sera
   Il cibo caldo e visi amici:
   Considerate se questo è un uomo
   Che lavora nel fango
   Che non conosce pace
   Che lotta per un pezzo di pane
   Che muore per un si o per un no.
   Considerate se questa è una donna,
   Senza capelli e senza nome
   Senza più forza di ricordare
   Vuoti gli occhi e freddo il grembo
   Come una rana d'inverno.
   Meditate che questo è stato:
   Vi comando queste parole.
   Scolpitele nel vostro cuore
   Stando in casa andando per via,
   Coricandovi alzandovi;
   Ripetetele ai vostri figli.
   O vi si sfaccia la casa,
   La malattia vi impedisca,
   I vostri nati torcano il viso da voi.
Epoch
Epoch

Messaggi : 708
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Re: Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da Condor il Mer Set 09, 2015 2:44 am

tessa ha scritto:[...] Nessuna coscienza s'è svegliata, tutto è rimaso come prima, solo l'orrore delle foto resta, inutile e spaventoso, e in quanto tale subito, da tutti, spostato e rimosso.
Molte coscienze, invece, ha risvegliato quell'immagine, cara Tessa, anche se solamente per un breve lasso di tempo. E lo si constata dall'atteggiamento assunto da alcuni leader europei, molto refrattari all'accoglienza dei profughi prima della pubblicazione dell'immagine di un bimbo “inchiodato” su una spiaggia.
Un'immagine pregna di filosofica aporìa; per tale motivo, e non a caso, innanzi ho utilizzato il vocabolo: inchiodato.
Ci sono forse differenze nell'accogliere la morte su una croce da quella che si rivela su una spiaggia, come nello specifico caso del piccolo Aylan?
Probabilmente se al posto del piccolo profugo siriano si fosse trovato - come spesso è accaduto - un adulto, nelle squallide coscienze umane non si sarebbe risvegliato alcun sentimento di commiserevole compassione. Perché?
Non è forse una vita umana anche quella di un adulto negro spiaggiato sulle coste libiche o italiche?
La differenza è che la morte del piccolo Aylan, da poco affacciatosi alla vita, con animo candido e alieno da ogni peccato (ed è qui la differenza dell'impatto mediatico rispetto a un adulto che patisce stessa sorte), ha rivelato al mondo i mali dell'Umanità.
Una storia che si ripete dopo duemila anni: un essere umano che muore non su una croce come Cristo, ma sicuramente per uno stesso, triste motivo.
Quante Croci deve ancora vedere piantate l'Umanità perché riconosca i mali che l'affliggono?
Questo è il senso da ricercare nella morte di Aylan, tristemente morto non per una vacanza al mare ma per la ricerca della Libertà negata.
E l'analisi dei mezzi utilizzati (gommoni, piroscafi, barconi...) per la salvezza, di fronte alla disperazione, non ha peso alcuno.
Condor
Condor

Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 27.09.13

Torna in alto Andare in basso

Io, stamattina, sto con il manifesto Empty Re: Io, stamattina, sto con il manifesto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum