Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Condor il Dom Giu 28, 2015 5:53 pm

Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato

I produttori si ribellano: addio latte fresco come ingrediente a vantaggio di quello in polvere

di Francesca Basso









Confronto di formaggi italiani «veri» e «taroccati» eseguito dalla Coldiretti a Expo in occasione della Giornata del latte del 29 maggio (Ansa)
shadow

DALLA NOSTRA INVIATA
BRUXELLES - Mozzarella, caciotta, stracchino ma anche yogurt: addio latte fresco come ingrediente, benvenuto latte in polvere. La qualità dei nostri formaggi comuni è a rischio. La Commissione europea ha inviato una lettera all’Italia per chiedere la fine del divieto di detenzione e utilizzo di latte in polvere, latte concentrato e latte ricostituito per la fabbricazione di prodotti lattiero caseari, previsto da una legge nazionale che risale al 1974. Per Bruxelles la norma rappresenta una restrizione alla «libera circolazione delle merci». Tradotto, si chiede all’Italia di consentire la produzione di quelli che Coldiretti chiama «formaggi senza latte» ottenuti con la polvere e nello stesso tempo di aprire il nostro mercato ai «formaggi senza latte» provenienti dall’estero che finora non potevano arrivare sulle nostre tavole. In caso contrario il rischio è quello di una procedura di infrazione con le sue conseguenze.

La lettera
Il 28 maggio scorso la Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unione europea ha ricevuto una lettera di costituzione in mora da trasmettere al ministro agli Affari esteri, nella quale si legge che in seguito a «una denuncia pervenuta alla Commissione», viene richiamata «l’attenzione dell’Italia sulla legge dell’11 aprile 1974 n. 138». Per il presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo sono «le lobby che vogliono costringerci ad abbassare gli standard qualitativi dei nostri prodotti alimentari». Un «attacco» a un altro dei simboli del made in Italy, che nonostante la crisi cresce: le esportazioni di formaggi e latticini sono aumentate in quantità del 9,3% nel primo trimestre del 2015.

La storia
La storia comincia il 12 novembre 2013, quando per avere informazioni Bruxelles contatta le autorità italiane che rispondono il 20 febbraio 2014. Ora la lettera, cui seguirà una riunione tecnica prevista per il prossimo 24 luglio tra rappresentanti della Commissione Ue e del ministero dell’Agricoltura. L’Italia punta a difendere i propri formaggi attraverso la qualità delle materie prime, ma la Commissione obietta che «la politica della qualità prevede disposizioni ad hoc per la protezione delle denominazioni di origine protetta (Dop) e delle indicazioni geografiche (Igp)».
«Bruxelles - contesta Giorgio Apostoli, responsabile del settore Latte di Coldiretti - impone un adeguamento al ribasso dei formaggi e degli yogurt italiani. È vero che esistono i prodotti Dop e Igp, ma costano di più e noi garantiamo la qualità anche ai prodotti comuni».

Chi non è a rischio
Non sono a rischio il Grana Padano o il Montasio o il Provolone del Monaco che hanno il marchio Dop, ma ad esempio la mozzarella: «Solo la Mozzarella di Bufala campana è Dop. Già adesso una mozzarella di latte vaccino su quattro è prodotta con i cagliati del latte, cioè dei prelavorati che arrivano da Germania, Polonia e Lituania. Figuriamoci se si potrà usare il latte in polvere...» conclude Apostoli.

http://www.corriere.it/economia/15_giugno_28/diktat-ue-italia-formaggi-latte-disidratato-6ad23ca4-1d65-11e5-8ee0-8912bb49d278.shtml
avatar
Condor

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 27.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da ART- il Dom Lug 05, 2015 7:58 pm

Naturalmente non esiste nessun "addio" al latte fresco come ingrediente per i latticini italiani, contrariamente a quanto lascia pensare il titolo di questo articolo. L'iniziativa è partita dall'italianissimo europarlamentare della lega nord (partito notoriamente eurofilo al massimo, eh?) Oreste Rossi, forse ansioso di difendere gli interessi di qualche lobby. Ovviamente nessuno è costretto a comprare i latticini prodotti in questo modo: come la stessa Commissione europea ha suggerito basta introdurre un'etichettatura che renda evidente se sono fatti col latte in polvere e sarà il consumatore a muoversi come vuole.
Ma naturalmente la stampa non poteva lasciarsi sfuggire l'occasione di raccontare un po' di cazzate della fortunata serie: l'Europaccia cattiva, come sempre dietro iniziativa di qualche "euroburocrate" misterioso e senza volto, complotta senza sosta contro l'alimentare italiano.
avatar
ART-

Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 08.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Epoch il Lun Lug 06, 2015 7:52 am

@ART-
Molto corretto...
avatar
Epoch

Messaggi : 627
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Verci il Gio Set 24, 2015 3:19 am

ART- ha scritto:.....come la stessa Commissione europea ha suggerito basta introdurre un'etichettatura che renda evidente se sono fatti col latte in polvere e sarà il consumatore a muoversi come vuole.....
Purtroppo, le etichette dei prodotti alimentari hanno - in genere - la prerogativa di essere leggibili solamente con la lente d'ingrandimento. Se a questo aggiungiamo il cronico menefreghismo dell'italiano ad interessarsi della loro lettura, questo basterà a rendere non differenziabili le due tipologie di formaggio. Con somma soddisfazione dei produttori che il formaggio lo fanno solamente con il latte fresco, come da millenni avviene.
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1015
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da freg53 il Gio Set 24, 2015 4:21 pm

oggi ho comprato l'Asiago, posso stare tranquillo?
avatar
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Verci il Gio Set 24, 2015 10:46 pm

L'Asiago è un formaggio che viene prodotto, per protocollo, non solo sull'altipiano, ma anche in pianura e, addirittura, in provincia di Padova. L'Asiago di Asiago è difficile da trovare, ma corrisponde al vero DOP. Quando mi capita di fare un salto ad Asiago, vado ad acquistare formaggi, latte e mozzarelle dall'antico Caseificio Pennar, che produce da allevamenti locali. Ti lascio questo sito: lì c'è tutta la storia dell'Asiago.

http://caseificiopennar.it/benvenuti.htm
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1015
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Erasmus il Ven Set 25, 2015 11:08 pm

Condor ha scritto:Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato

I produttori si ribellano: addio latte fresco come ingrediente a vantaggio di quello in polvere






Per la stima che ho dell'intelligenza di Condor, mi sento sicuro sul fatto che egli SA che l'UE PERMETTE la fabbricazione  di formaggi contenenti, tra le materie prime, ANCHE LATTE IN POLVERE; e mi sento sicuro del fatto che Condor SA che l'UE IMPONE la dichiarazione degli ingredienti sulle confezioni.
L'Unione Europea NON IMPONE di fabbricare alcun formaggio con latte in polvere! Quindi il titolo di questo "thred" (Scelto da Condor) contiene un FALSO. Ne deduco che la scelta di mettere in MASSIMA EVIDENZA (ciò che fa appunto un titolo!) un FALSO (e quindi una esplicita CALUNNIA per la Commissione Europea) sia dello stesso Condor.

Supponiamo che io mi beva la bufala che l'UE impone all'Italia (o meglio: ai produttori italiani di prodotti caseari) di produrre "ANCHE formaggi con latte in polvere". Addirittura supponiamo che ciò non sia una bufala ma sia vero. Io me la prenderei con il Consiglio dell'UE, cioè con i gooverni NAZIONALI; e magari auspicherei che i rappresentanti in Consiglio dei singoli stati non siano membri dei governi nazionali, anzi:  come per i senatori del Senato degli .USA, auspicherei che sia loro assolutamente vietato far parte del governo di uno stato qualsiasi
Allora sì avremmo il diritto di prendercela con l'Unione Europea!
Ma fin che a decidere sono ministri dei governi nazionali, non capisco perché il dir male delle decisioni del Consiglio dell'UE non significhi AUTOMATICAMENTE una accusa ai ministri dei GOVERNI NAZIONALI.
Macché: l'accusa è sempre rivolta a fantomatici burocrati dell'Unione Europea!
Insomma: se questi ministri di governi nazionali, a livello europeo o sono incapaci o addirittura razzolano nella corruzione, perché mai dovrebbero essere competenti ed immacolati se le decisioni restassero in ambito statale (ossia: tanti stati ed altrettanti sistemi di regolamentazione sugli alimentari ... e su ogni altro tipo di prodotto)?

Inoltre: senz'altro da noi si producono molti ed ottimi derivati dal latte. Ma non solo in Italia. 
So, per esempio, che l'Olanda inonda praticamente il mondo intero dei suoi formaggi.
Sempre per esempio: a me non piace la mozzarella se non sulla pizza, mentre mi piace molto il formaggio tipo Emmental. E trovo ottimo l'Emental bavarese (che compero al supermercato Lidl).
[Inciso per Verci. Ovviamente, il formaggio Emmnetal originariamente era fabbricato nella valle ("tal" in tedesco) del fiume Emme (nel Canton Berna-Svizzera). Oggi, il formaggio  "con i buchi" là fabbricato è denominato Emmentaler (aggettivo!)  che è un marchio DOP (denominazione di origine protetta). L'Emmental è ormai fabbricato un po' dappertutto. Specialmente in Germania ed in Francia.
Caro Verci: perché ti fa specie l'Asiago prodotto a Padova? Non ti fanno specie l'Emmental bavarese o francese, il Parmiggiano reggiano,  il vino "Trebbiano d'Abruzzo"? Ecc. Ecc.].
 So anche che è ben difficile produrre certi formaggi con latte non fresco (per esempio: proprio l'Emmental necessita di latte fresco, se no non si formano "i buchi" causati da gas – soprattutto CO2 – che si libera dalla pasta in fase di stagionatura.(Occorre cioè che, in fase di lavorazione, sci sia un particolare enzima che non c'è più nel latte pastorizzato, né in quello UHT né nella polvere di latte).
Non me ne intendo di come si fanno le caciotte o le mozzarelle.
Suppongo inoltre che la polvere di latte, dove impiegata, sia un additivo integratore, mica sostitutiva del tutto del latte.
Comunque, innocui o nocivi (o di pessimo gusto) che siano  i formaggi con polvera di latte, se problema è non è certo un problema italiano, bensì dell'intera Unione.
Perché, allora, Condor ha "postato" qua questa accusa e non nel forum "Unione Europea"?  scratch

Infine: non vedo alcun pericolo per la salute nell'assunzione di latte in polvere. Semmai mi pare che dovrebbero essere le proprietà "organolettiche" ed il "gusto" a dipendere dall'impiego o dall'assenza di questo o quell'altro ingrediente.
Insomma: o tutti gli europei sono dei fessi maialini che mangiano qualsiasi "sbobba", oppure quei formaggi a base di latte in polvere non vengono acquistati da chi di ha "buon gusto".

Insomma: dove sta il problema? 
Se il sapore e le altre qualità organolettiche non cambiano al punto che i prodotti con o senza polvere di latte sono indistinguibili, chi se ne frega se c'è o non c'è polvere di latte?
Se invece sapore e proprietà organolettiche dipendono proprio dalla presenza o meno di quell'ingrediente,  sta al consumatore la scelta!
-----------
Ma l'argomento è molto SPECIOSO. [Come querllo del consentire gli OGM]. E a tutta prima, (prima cioè di una seria disamina) serve benissimo per detrazione degli organi dell'Unione Europea (dimenticando che la Commissione non può decidere niente senza l'approvazione del Consiglio).
D'altra parte, la demagogia insidia la politica da sempre, mica l'ha inventata la Lega Nord!

Lo scandalo, per me, è che si prestino alla diffusione demagogica di bufale a iosa persone (come Condor) che sanno bene dove stanno le bufale e chi trae vantaggio dalla diffusione di notizie false o almeno tendenziose .
––––––

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Erasmus il Dom Dic 20, 2015 7:13 pm

Condor, dove sei?
Lanci il sasso e nascondi la mano?

Ho dichiarato, e ribadisco, che la "notizia" (si fa per dire) enunciata dal titolo E' UN FALSO.

Ho anche dichiarato che, per la stima che ho della tua intelligenza, mi sento sicuro che TU SAI che si tratta di FALSO (col preciso scopo di calunniare la Commissione Europea).

Ho anche cercato di spiegare che, ammesso pure che fossero vere queste "bufale", la responsabilità ricadrebbe sui ministri NAZIONALI (quelli che in patria hanno incarichi governativi inerenti la materia su cui decide il "Consiglio" dell'Unione Europea).

Ho anche discusso tante altri dettagli.

Perché non c'è stato alcun seguito?

Chi inizia un thread, se qualcuno lo accusa di aver pubblicato (consapevolmente o no) notizie FALSE, dovrebbe replicare. E se ritiene invece di aver pubblicato notizie autentiche, dovrebbe anche "incazzarsi" e rispondere duramente a chi invece (come ho fatto io in questa occasione) lo accusa di pubblicare BUFALE (e di pubblicarle pur sapendo che sono bufale!).

Condor: se ci sei batti un colpo!

Intanto: auguri, auguri, auguri (soprattutto all'Unione Europea, ossia di imboccare finalmentela strada federale prima che sia davvero troppo tardi).
–––––––

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Erasmus il Dom Dic 20, 2015 7:54 pm

Ho provato questa ricerca con Google:
––> "Oreste Rossi" latte in polvere, (Ricerca con Google).

Vi consiglio di provare anche voi!
Risultati molto interessanti!

–––––

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Condor il Lun Dic 21, 2015 12:06 am

Erasmus ha scritto:Condor: se ci sei batti un colpo!

Intanto: auguri, auguri, auguri (soprattutto all'Unione Europea, ossia di imboccare finalmentela strada federale prima che sia davvero troppo tardi).
–––––––
Auguri di buone feste, Erasmus! Auguri estesi anche a tutti gli amici forumisti.
avatar
Condor

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 27.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il diktat Ue: Italia produca formaggi anche con il latte disidratato.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum