Il forum e la fiaba.

Andare in basso

Il forum e la fiaba. Empty Il forum e la fiaba.

Messaggio Da tessa il Lun Mar 23, 2015 9:12 pm

Non intendo qui occuparmi della favola esopica, caratterizzata da pessimismo e umana rassegnazione- vedasi ad es. la favola del coniglio e del leone, il leone dice al coniglio, non sarai mai come me, non hai i miei denti e nè le mie unghie- ma della fiaba che ha percorso la fuga dei secoli con tutte le sue epiclesi, unico denominatore comune , la ricerca dell'immaginifico.
Abbiamo quindi dinanzi tutta la latteratura mondiale che è visionaria e onirica, attraversiamo la tragedia greca con i suoi tetrametri trocaici, l'epos con i suoi esametri, la poesia lirica, elegia, giambo, con distici elegiaci e trimetri giambici, e poi la poesia melica con inni, peana, ditirambi, partenii, imenei, epitalami, encomi, e giungiamo alla fabula togata e alla fabula palliata con la sua contaminatio, alle satire menippee,all'atellana, ai neoteroi con gli splendidi canti d'amore di Catullo, a Orazio satiro, alla bellezza carnale di Laura, alle donne, i cavalier, l'arme , gli amori, le cortesie, le audaci imprese, al delirio lucido di Don Chisciotte, alla lotta di Achab contro il grande Leviatano, alle case biancheggianti sul pendio come un gregge di pecore pascenti, al naufragar m'è dolce in questo mare, e a tutto un mondo di orchi , fate, maghi, gnomi, folletti che ci hanno tratto in salvo dall'insignificanza dell'esistenza e per i quali abbiamo abdicato volentieri al principio d'individuazione, non spiacendoci vivere in una sorta di paese delle meraviglie.
Farci fluttuare tra la concretezza del reale e l'apparenza dell'irreale è uno dei fini della poesia.
Un forum come questo con i suoi personaggi forse irreali e misteriosi ci affascina per i contorni sfumati di ogni utente, la maschera tragica cambia ed è la loro persona, piu' che sintonizzarci su un qualunque giornale on-line preferiamo leggere il commento degli accadimenti quotidiani scritto da un amico del forum che, con garbo e ritrosia, ha cercato di nascondere inquietudini e problemi per lasciarci fluttuare, privi di baricentro e gravità, in un mondo elegiaco, fantastico, immaginifico.
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum