L'ECONOMIA SPIEGATA AI NEOFITI

Andare in basso

L'ECONOMIA SPIEGATA AI NEOFITI Empty L'ECONOMIA SPIEGATA AI NEOFITI

Messaggio Da freg53 il Gio Nov 20, 2014 9:08 am

Oggi,ma in effetti da sempre,l'economia è stata al centro della vita dei popoli, delle civiltà,delle nazioni, delle comunità ,delle famiglie.Quando le cose economiche hanno cominciato a girare per il verso sbagliato si sono determinate le condizioni perché tutto crollasse.E' stato sempre così,dall'impero romano,fino ai nostri giorni.Oggi nel mondo stanno avvenendo cose straordinarie,popoli da sempre esclusi dal benessere si sono accorti che una parte della torta spetta anche a loro e a farne le spese siamo noi Europei che sembriamo non renderci conto di quello che sta avvenendo.Le dinamiche economiche che si stanno determinando ci inducono al pessimismo, il mondo si sta spostando verso est, saranno loro,cinesi,coreani,giapponesi e in parte gli americani a dominare il mondo.Lo hanno fatto investendo nella  formazione e nella scuola,recentemente ha destato molta sorpresa la quotazione alla Borsa di NY  di un'azienda cinese,Alibaba, che ha polverizzato tutti i record,compreso fb,ed ha incassato ben 21 miliardi di  dollari.Questa azienda non esisteva appena dieci anni fa e l'ha creata un insegnate cinese che parlava inglese. E' andato a Seattle, ha imparato i  fondamentali del web e in pochi anni ha creato un gruppo  che oggi vale oltre 250 MILIARDI  di dollari.Queste cose in Italia non le sappiamo fare,per questo il nostro paese è in difficoltà,in fortissima difficoltà,il rapporto deficit pil nel 2015 probabilmente si assesterà a 150  punti e a quel punto la pazienza dei nostri creditori potrebbe arrivare ad un punto di rottura.Balliamo sul Titanic, ma non ce ne rendiamo conto, i nodi stanno arrivando al pettine, in oltre 60 anni non siamo riusciti a portare a casa una vera riforma, sempre compromessi al ribasso.Avevamo riposto grande fiducia nel  nuovo leader Matteo Renzi, ma in questi giorni la sua attività sembra stia attraversando una battuta d'arresto,si stanno percorrendo le stesse strade degli ultimi 60 anni,compromessi ,compromessi e sempre compromessi.E' evidente che cosi non ce la possiamo fare.I mali italiani sono semplici da spiegare,abbiamo speso di più di quello che le nostre finanze ci avrebbero permesso, e non vogliamo prendere atto che dobbiamo cambiare.Non vogliamo cambiare, ma così andremo a fondo.Ma la soluzione  c'è,basterebbe nominare Superministro dell'economia qualsiasi massaia italiana che con mille euro al mese riesce a gestire una famiglia di 4 persone,dotarla di un buon cacciavite per aprire le botole delle inefficienze e degli sprechi.Dietro queste botole si nascondono milioni di italiani che vogliono  continuare a fare la bella vita a spese degli altri,soprattutto dei più giovani.Se poi il superministro dell'econimia fosse mia moglie Freg, le cose si aggiusterebbero in pochi mesi.Efficienza combinata a buon senso,un euro lo fa diventare due.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum