Maledetto regime criminale

Andare in basso

Maledetto regime criminale

Messaggio Da Verci il Sab Ott 25, 2014 1:11 pm

Iran: impiccata Reyhaneh, condannata per aver ucciso l'uomo che voleva stuprarla.


La donna, 26 anni, è stata impiccata nel carcere di Teheran in cui era rinchiusa. La famiglia della vittima avrebbe potuto perdonarla, ma pretendeva che la giovane smentisse di aver subito un tentativo di violenza carnale. Lei si è sempre rifiutata di farlo. Vani i tanti appelli internazionali, tra i quali quelli del Papa e di tantissimi intellettuali. Mogherini: ''Reyhaneh vittima due volte''






ROMA - L'Iran ha giustiziato Reyhaneh Jabbari, la ragazzacondannata a morte nel 2009 per aver ucciso il suo stupratore, un ex agente dei servizi segreti iracheni. Nonostante gli appelli internazionali rivolti alle autorità, Jabbari, che aveva 26 anni, è stata impiccata nella prigione di Teheran dove era rinchiusa. La notizia è stata data dalla madre della donna e dall'ufficio del procuratore. "Mia figlia con la febbre ha ballato sulla forca", ha detto la madre, Shole Pakravan.

Cinque anni nel braccio della morte. La giovane era da cinque anni nel braccio della morte e a suo favore c'erano stati numerosi appelli internazionali, tra cui quelli di Papa Francesco, di Amnesty International, del ministro degli Esteri Federica Mogherini e di tantissimi intellettuali iraniani. Ora la pagina Facebook della campagna per salvare la giovane arredatrice d'interni ha pubblicato la scritta "Riposa in pace".

Il rinvio e la speranza. L'esecuzione era stata fissata per il 30 settembre, quindi era stata rinviata. E questo aveva fatto sperare in un atto di clemenza. Ieri le speranze erano state soffocate dalla notizia che la madre della giovane aveva ricevuto il permesso di vedere la figlia per un'ora, un segnale che l'impiccagione era imminente.

Processo viziato. Il relatore dell'Alto commissariato per i diritti umani dell'Onu aveva denunciato che il processo del 2009 era stato viziato da molte irregolarità e non aveva tenuto conto del fatto che si era trattato di legittima difesa di fronte a un tentativo di stupro. Reyhaneh Jabbari era stata arrestata nel 2007, quando aveva 19 anni, per aver ucciso Morteza Abdolali Sarbandi, che l'avrebbe attirata nel suo appartamento con la scusa di offrirle un incarico e poi avrebbe tentato di abusare di lei. Il perdono della famiglia della vittima avrebbe salvato Reyhaneh dalla forca, ma il figlio dell'uomo ha chiesto che la donna negasse di aver subito un tentativo di stupro e lei si è sempre rifiutata di farlo. Secondo l'Onu dall'inizio dell'anno in Iran sono già state giustiziate 250 persone.

Il ricordo di Renzi. "Continueremo la battaglia contro la pena di morte. Mi unisco al ricordo di Lorenza e alle volontarie che combattono contro la pena di morte". Così Matteo Renzi, aprendo la seconda giornata della Leopolda, ha condiviso il minuto di silenzio chiesto da Lorenza Bonaccorsi ai partecipanti alla kermesse fiorentina per ricordare Reyhaneh Jabbari.

Mogherini: "Reyhaneh vittima due volte". Il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, ha espresso il suo dolore per la morte della giovane iraniana. "L'uccisione di Reyhaneh è un dolore profondissimo", ha detto Mogherini. "Avevamo sperato tutti che la mobilitazione internazionale potesse salvare la vita di una ragazza che invece è vittima due volte, prima del suo stupratore poi di un sistema che non ha ascoltato i tanti appelli - ha aggiunto -, a conferma che è proprio sulla difesa dei diritti fondamentali che il dialogo tra i Paesi resta più difficile. Eppure, la difesa dei diritti umani e l'abolizione della pena di morte sono battaglie fondamentali che l'Italia non rinuncerà mai a portare avanti in tutte le sedi".
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Maledetto regime criminale

Messaggio Da Verci il Sab Ott 25, 2014 1:17 pm

In Iran gli omosessuali vengono impiccati, come questa povera ragazza. Le donne colpevoli di adulterio vengono barbaramente lapidate, ma - nel caso contrario - non v'è altrettanta equivaelnza di pena. Un regime medioevale senza diritti per le donne e senza speranza per le decine di milioni di giovani che sperano di liberarsene.  
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Maledetto regime criminale

Messaggio Da tessa il Sab Ott 25, 2014 4:40 pm

Caro Verci, è veramente qualcosa di tremendo cio' che accade in Iran. Speriamo che la ragazza riposi in pace , pero' è anche scritto , Nessuno tocchi Caino.
avatar
tessa

Messaggi : 779
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Maledetto regime criminale

Messaggio Da Verci il Sab Ott 25, 2014 8:24 pm

Di sicuro non sta scritto nel Corano.... 

Per il resto, questo è il modo in cui i giovani vengono trattati da questo governo di preti islamici:


Libertà di espressione |
Hanno commesso l’errore di ballare al ritmo della canzone “Happy” di Pharrell Williams e di postare il video sui social network. Per questo sei giovani iraniani – tre uomini e tre donne senza velo – sono stati condannati in Iran a sei mesi di reclusione con la condizionale e a 91 frustate, pena anche questa sospesa per tre anni con la condizionale. Il settimo partecipante, Reihane Taravati, che girò il video, è stato condannato, oltre che alle frustate, a un anno di carcere, anche lui con la sospensione condizionale.

Il video «Happy in Teheran» fu visto da milioni di persone in tutto il mondo su YouTube. I ragazzi furono arrestati lo scorso maggio per aver preso parte a un’iniziativa “volgare” nei confronti della “pubblica castità” e furono  costretti a “confessare” in televisione di essere stati raggirati, in quanto credevano che le riprese fossero state svolte per un semplice provino.

Oltre che per “oscenità” i ragazzi sono stati condannati anche per relazioni «illecite» per il ballo promiscuo. Il rapper autore della canzone ha protestato su Facebook: “È più che triste che questi ragazzi siano stati arrestati per aver cercato di diffondere allegria”.





da Le persone e la dignità
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Maledetto regime criminale

Messaggio Da Epoch il Mar Ott 28, 2014 12:44 pm

Al giorno d'oggi queste reazioni fanno scalpore ed indignano gli occidentali.
Ma non dimentichiamo che non troppi anni fa, in alcuni casi non si parla nemmeno di secoli, anche nel nostro Occidente accadevano cose simili.

Mediamo tutti, e combattiamo perché non capiti più, senza puntare troppo il dito.
Caino o no, Perché anche noi siamo stati "Caino".

avatar
Epoch

Messaggi : 659
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Re: Maledetto regime criminale

Messaggio Da afam il Mar Ott 28, 2014 2:00 pm

Epoch ha scritto:Al giorno d'oggi queste reazioni fanno scalpore ed indignano gli occidentali.
Ma non dimentichiamo che non troppi anni fa, in alcuni casi non si parla nemmeno di secoli, anche nel nostro Occidente accadevano cose simili.

Mediamo tutti, e combattiamo perché non capiti più, senza puntare troppo il dito.
Caino o no, Perché anche noi siamo stati "Caino".


Verissimo, Epoch! study

afam

Messaggi : 228
Data d'iscrizione : 28.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Maledetto regime criminale

Messaggio Da tessa il Mar Ott 28, 2014 3:21 pm

Caro Epoch, la nostra libertà d'espressione deriva solo dal fatto che nel 1953 è nata la contraccezione chimica , e con la pillola la donna si è "evoluta". Dai costumi sessuali liberi e spregiudicati della donna è derivato tutto il resto.
Ricordo storie orrende di amiche di mia madre , e la "pillola" gia' c'era , ma non l'avevano presa, di collette per raggranellare 800 mila lire per andare ad abortire da un'infermiera e chissa' chi era. Con il perfezionamento della contraccezione chimica per la donna, si sono evoluti i costumi.
Ora e AIDS e chissà Ebola ci faranno regredire in un mondo in cui l'immaginario la fara' da padrone.
avatar
tessa

Messaggi : 779
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Maledetto regime criminale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum