Budget UE 2015: il PE cancella i tagli degli stati e chiede loro 4 miliardi extra

Andare in basso

Budget UE 2015: il PE cancella i tagli degli stati e chiede loro 4 miliardi extra Empty Budget UE 2015: il PE cancella i tagli degli stati e chiede loro 4 miliardi extra

Messaggio Da Erasmus il Ven Ott 24, 2014 3:48 pm

Trascrivo più sotto un articolo preso dal sito "www.europarlamento24.eu".

Riassumo:  
Gli eurodeputati bocciano a stragrande maggioranza la procedura con cui il Consiglio (cioè: i governi degli stati–membri) ha ridotto il bilancio previsto per il 2015 (all'interno del budget settennale 2014-2020 discusso e varato l'anno scorso) rispetto alle proposte della Commissione. Per giunta, il PE è a favore di un budget-2015 di 4 miliardi in più di quello proposto dalla Commissione. Siccome il budget è materia di  co-decisione PE/Consiglio, si prospetta un a trattativa tra PE e Consiglio (che in  caso di mancata approvazione da parte del PE delle sue proposte ha l'obbligo di riproporre diversamente dalle proposte precedenti). Un compromesso deve essere trovato entro il 26 novembre.
---------------
Fonte: => Strasburgo rialza la posta
http://www.europarlamento24.eu/budget-ue-2015-strasburgo-rialza-la-posta/0,1254,106_ART_18726,00.html


[size=34]Budget Ue 2015: Strasburgo rialza la posta[/size]

Il Parlamento europeo reintroduce le somme tagliate dal Consiglio e invita a saldare i conti.

23 Ottobre 2014
Per il Parlamento europeo gli Stati membri devono sostenere con fondi adeguati gli impegni politici presi per rilanciare la crescita, creare posti di lavoro, incoraggiare la ricerca e lo sviluppo e consentire all'Ue di svolgere il proprio lavoro di politica estera, hanno dichiarato i deputati. Così nel progetto di bilancio per il 2015 sono stati reintrodotti gli importi tagliati dal Consiglio. 

Con 464 voti a favore contro 186 e 46 astensioni, il Parlamento europeo ha aumentato gli stanziamenti d'impegno a 146.348,9 milioni di euro e gli stanziamenti di pagamento a 146.416,5 milioni per il 2015. 

Su richiesta della commissione per i bilanci, il Parlamento ha annullato tutti i tagli effettuati dagli Stati membri alla proposta iniziale della Commissione, chiedendo ulteriori stanziamenti per stimolare la crescita economica e la creazione di posti di lavoro. 

Per i deputati, i fondi in favore delle piccole e medie imprese, dei programmi per ricerca e istruzione - tra cui il programma di scambio studenti Erasmus+ - dovrebbero essere incrementati con un importo pari a 190,5 milioni di euro. 

Le agenzie di supervisione finanziaria, gli agricoltori e i pescatori colpiti dall'embargo russo e il Fondo UE a sostegno dei suoi cittadini più indigenti dovrebbero anche ottenere maggiori stanziamenti (rispettivamente: 6,1 milioni, 30 milioni e 16, 7 milioni di euro). 

Allo stesso modo, i deputati hanno chiesto 400 milioni di euro in più rispetto al finanziamento proposto dalla Commissione per permettere all'Unione di ottemperare agli obblighi internazionali, in particolare al sostegno ai rifugiati siriani, all'Ucraina e alla Palestina. 

Per arginare la crescita del divario dei pagamenti, che dal 2010 alla fine del 2014 avrà raggiunto 25 miliardi di euro, il Parlamento ha votato per aggiungere 4 miliardi in stanziamenti per il 2015. 

Il 28 ottobre inizieranno le tre settimane di negoziati di conciliazione con il Consiglio, con l'obiettivo di raggiungere, entro il 17 novembre, un accordo tra le due istituzioni. 

Il bilancio per il prossimo anno dovrebbe essere votato dal Parlamento e firmato dal Presidente Schulz il 26 novembre.
--------------------------------
Budget UE 2015: il PE cancella i tagli degli stati e chiede loro 4 miliardi extra 3972599242

_________________
Budget UE 2015: il PE cancella i tagli degli stati e chiede loro 4 miliardi extra 0381f-b4ad898e-a471-49c4-ac42-83ba8322386f
Erasmus
Erasmus

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum