Aeroplani Italiani Raggae

Andare in basso

Aeroplani Italiani Raggae

Messaggio Da Epoch il Mar Set 02, 2014 9:36 am

Mi collego ad un Post di Tessa, sulla Montagna che riporto in parte.


tessa ha scritto:Caro Epoch,
la gente è molto pigra e non credo abbia i nostri stessi interessi. Non ho mai pensato che vedere il Sole  dalla Stazione Spaziale Internazionale potesse interessarmi perche' senza l'atmosfera terrestre è tutto buio, mancano i colori dell'aurora, dell'alba, del tramonto, tutto l'Universo che ci circonda è avvolto dal buio.

Cara tessa,
devo dire che, da appassionato di Astronomia, un giro sulla nostra più avanzata frontiera nel cosmo mi affascina e mi attira.
E' vero, albe e tramonti non hanno i colori che vedremmo da qui. Ma guardare la terra da lassù ci fa capire in quale piccola goccia viviamo.

Anni fa un gruppo poco conosciuto, gli Aeroplanitaliani scrisse questi versi per una loro canzone "Aeroplanitaliani Raggae" usata come brano di apertura del loro primo CD...

La trascrivo, in parte a memoria in parte ascoltandola:
Io sono un Aeroplano,
e vedo l'uomo dal mio volo,
miliardi di individui che si uniscono in un corpo solo,
e penso....

Aprirò i miei occhi sull'abisso che c'è in basso
e proverò a volare,
che cosa resta oggi delle vecchie sicurezze,
volerò più in alto dietro le certezze.

Bisogna andare in alto per capire il trucco,
che la terra non è piatta, non è al centro di tutto,
salire anche più in alto per vedere che il mondo
sta in una goccia del mare più profondo.


E non pensavo che fosse,
mondi che si incastrano come bambole russe,
ma non si può vedere alcuna nuova certezza,
se non a questa quota e consapevolezza.

(coro)
Niente tarocchi, niente sfera di vetro,
cosa ci riserva il futuro non si sa...
nessuna regola, nessuno stile,
questo è Stile Libero, eccoci qua!

E siamo Italiani per ragione di coerenza,
per non perdere di vista il punto di appartenenza,
E siamo Italiani per ragione di linguaggio,
di comunicazione e di chiarezza del messaggio

Ma è meglio aeroplani in questi momenti,
di lotta e di potere che non vedi e non senti,
occhio Italiani Stiamo attenti,
che qui si cambia tutto per non cambiare niente,

.....


La canzone poi finiva con delle rime futili che non riporto, era il 1992, ma da alcuni versi sembra ieri.
Un mio amico aveva la cassetta l'avevo duplicata, usata fino alla rovina del nastro. Però in un mercatino ritrovai il CD e dall'ora lo conservo gelosamente.

Ho evidenziato il verso che secondo me è più bello e profondo, quasi una piccola poesia.

Il resto del brano e del CD può piacere o meno...


avatar
Epoch

Messaggi : 680
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Re: Aeroplani Italiani Raggae

Messaggio Da afam il Mar Set 02, 2014 1:36 pm

C'è tanta verità in questo. Chi siamo noi abitanti di un piccolo punto nell'infinito?

afam

Messaggi : 228
Data d'iscrizione : 28.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Aeroplani Italiani Raggae

Messaggio Da animalo il Gio Set 04, 2014 10:37 am

Perchè non si dedica al volo libero?
E' libero sul serio, svincolato dalla terra che giace 1000/1500 metri sotto di te, libero dai rumori, con solo il fruscio dell'aria sulla carlinga, e sei solo nel cielo.

Poi visto che è appassionato di astronomia confesso che la fotografia che più di tutte mi ha colpito è quella dell'Hubble che riprende due galassie in collisione, 3 o 4 miliardi di anni fa.
Altro che supremo equilibrio delle sfere celesti! In quella foto è rappresentato il Caos, il disordine e la distruzione.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Aeroplani Italiani Raggae

Messaggio Da Epoch il Gio Set 04, 2014 10:44 am

animalo ha scritto:
Poi visto che è appassionato di astronomia confesso che la fotografia che più di tutte mi ha colpito è quella dell'Hubble che riprende due galassie in collisione, 3 o 4 miliardi di anni fa.
Altro che supremo equilibrio delle sfere celesti! In quella foto è rappresentato il Caos, il disordine e la distruzione.

Mi spiace contraddire, uno scontro tra galassie non ha proprio nulla di caotico, distruttivo o disordinato.

Lo spazio tra stelle e pianeti permette di rendere l'incontro una specie di walzer cosmico, in cui le galassie escono praticamente indenni, forse si scambiano un po' di materia, ma nulla più.

In alcuni casi potrebbero combinarsi e formare una nuova galassia più grande.
avatar
Epoch

Messaggi : 680
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Re: Aeroplani Italiani Raggae

Messaggio Da Epoch il Gio Set 04, 2014 10:47 am

animalo ha scritto:Perchè non si dedica al volo libero?
E' libero sul serio, svincolato dalla terra che giace 1000/1500 metri sotto di te, libero dai rumori, con solo il fruscio dell'aria sulla carlinga, e sei solo nel cielo.


Sarebbe interessante, confesso che non mi dispiacerebbe. Ma al momento potrei farlo solo come passeggero, non ho finanze sufficienti da permettermi di mantenere velivolo e brevetto. La fantasia al contrario permette di volare gratis.

Non per nulla sono appassionato dei giochi di ruolo, soprattutto quello fatti a tavolo, vechcia maniera, con matite, scheda personaggio e dadi.
avatar
Epoch

Messaggi : 680
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Re: Aeroplani Italiani Raggae

Messaggio Da tessa il Gio Set 04, 2014 7:21 pm

Caro Epoch anch'io credo che lo scontro tra galassie non abbia nulla di distruttivo o di caotico. Penso che se l'universo sia in espansione, e che se tutti  corpi celesti ruotano sul proprio asse, e sull'asse delle galassie , sia possibile la collisione ma come dici tu l'evento piu' probabile è la formazione di una galassia piu' grande.
Se anche queste due galasse si distruggessero non saremmo mai nel caos, perchè dai buchi neri al centro di ogni galassia materia ne fuoriesce continuamente, da cui nasceranno le stelle nelle quali vi sono tutti gli elementi che si trovano nel creato, dall'idrogeno all'uranio, e dalle stelle avranno origine altre stelle e pianeti e la materia inorganica e organica. Tante sono le galassie eventualmente distrutte e altrettante sono le galassie  lanciate fuori dai buchi neri.
Le leggi che regolano l'universo non vengono mai infrante.
Ciao
avatar
tessa

Messaggi : 857
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Aeroplani Italiani Raggae

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum