Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Verci il Ven Ago 22, 2014 7:31 pm

"Abortisci e ritenta": è scandalo in Inghilterra per alcuni controversi tweet del celebre studioso britannico, autore di "L'illusione di Dio". Le associazioni: "Anche i bambini affetti dalla Sindrome hanno diritto di vivere"

di ANTONELLO GUERRERA. LONDRA - Bufera su Richard Dawkins. Il celebre studioso e biologo britannico, già coinvolto in passato in varie polemiche e controversie, ha scandalizzato molti suoi connazionali ieri su Twitter. Dawkins, "orgogliosamente ateo" e autore di libri che hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo, come il famoso "L'illusione di Dio". Le ragioni per non credere o l'ultimo "Il gene egoista", ha scritto sul celebre social network che i nascituri cui è stata diagnosticata la sindrome di Down dovrebbero essere tutti abortiti perché sarebbe "immorale" partorirli. A una donna che definiva "un dilemma" il fatto di portare in grembo un bambino affetto dalla sindrome, Dawkins ha risposto: "Abortisci e ritenta. Sarebbe immorale metterlo al mondo, visto che hai la possibilità di evitarlo".

"Ma gli autistici no". Frasi di agghiacciante stampo eugenetico che ovviamente hanno generato un putiferio oltremanica. L'account Twitter di Dawkins, che ha oltre un milione di follower, è stato travolto da proteste e critiche. Ma questo non ha spaventato affatto lo scienziato britannico. Che ha continuato nei suoi messaggi per molti utenti deliranti. A un'altra domanda della stessa donna sull'opportunità di partorire bambini cui durante la gravidanza vengono diagnosticati problemi legati all'autismo, Dawkins ha risposto di sì, perché gli autistici possono offrire "un grande contributo al mondo, in quanto alcune loro facoltà sono superiori alla norma. Non così per coloro affetti dalla Sindrome di Down", ha aggiunto spietato Dawkins.

Senza freni. Su Twitter, le proteste contro Dawkins sono ovviamente continuate, sempre più veementi. Tanto che, poco dopo, lo studioso si è reso protagonista di un altro tweet, in cui ha rivendicato tutto ciò scritto fino a pochi minuti prima, rincarando anzi la dose: "Quindi io sarei un orrido mostro solo per aver consigliato di fare ciò che accade realmente alla maggior parte dei feti affetti dalla Sindrome di Down. E cioè: vengono abortiti". L'Associazione Sindrome di Down britannica (Dsa) ha subito risposto a Dawkins, dicendo che anche i bambini affetti dalla malattia "hanno il diritto di vivere".

Il caso Gammy. Non è la prima volta che Dawkins finisce sotto il fuoco delle polemiche per le sue frasi al vetrolio. In passato aveva detto che "tutti i musulmani del mondo hanno vinto meno premi Nobel degli studenti del Trinity College di Cambridge", infiammando la comunità islamica. Ma anche che "alcuni tipi di stupro o pedofilia sono peggio di altri". Questa volta, invece, le sue frasi molto controverse hanno fatto venire alla mente LINK un caso molto recente, e cioè quello di Gammy: il bambino scartato da una coppia australiana, a differenza del gemellino sano, proprio perché affetto da Sindrome di Down.
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Sab Ago 23, 2014 6:34 pm

Caro Verci, credo che Dawkins abbia solo scelto di delirare per aumentare i i suoi follower.
Tu pero' non ci dici la tua opinione in materia.
Secondo me ogni bimbo concepito deve nascere , se poi la madre proprio non gliela fa , allora si abortisce.
Ciao.
P.S. Ma qual è la tua opinine in materia?
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Verci il Sab Ago 23, 2014 8:58 pm

La questione non è semplice. Affermi che ogni bambino concepito deve nascere. Ma l'anencefalico è ancora un bambino? O è piuttosto un involucro umano privo di cervello? Credo che sulle persone Down si sia parlato troppo e, in molti casi, anche male. Personalmente non sono dell'idea di Dawkins. Anzi, sono convinto che la società dovrebbe supportare molto di più le famiglie Down, rispetto a quelle con figli che non hanno problemi. Ma sappiamo bene che non avviene sempre così. La legge 194 consente l'interruzione di gravidanza, se la diagnosi prenatale conferma l'esistenza della condizione. E la coppia ha il diritto di scegliere cosa fare. Se proseguire una gravidanza che cambierà completamente la propria vita o interromperla nella speranza che la natura sia più generosa in quella successiva. 
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Sab Ago 23, 2014 11:30 pm

Caro Verci, è una discussione che già affrontammo e che chissà quante altre volte affronteremo nel forum. Certo , l'anencefalico è un bambino e sappiamo che vi sono associazioni di medici , anche da noi conosciuti, che assistono gratuitamente le donne che hanno in seno un bimbo anencefalico, affinchè la gravidenza arrivi a termine e il bambino nasca. Medici, infermieri e anestesisti accompagnano gratuitamente la breve vita di questi bambini sfortunati.
Le loro mamme vengono definite eroiche e io concordo in pieno.
La legge 194 , in caso di malformzione del feto scoperta in seguito a diagnosi pre-natale , non  obbliga , con i poliziotti che  puntano la pistola alla tempia, ad abortire, ma abortisce solo chi non ce la fa a portare avanti la gravidanza.
Le altre gravidanze saranno tutelate.
Qui non ci sono camere a gas per embrioni e feti malformati.
Ciao
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da animalo il Dom Ago 24, 2014 4:59 am

Premetto che la "morale" non è una costante ma una variabile in funzione del contesto storico e di altri fattori.
Si esamini ad esempio la variabilità della morale, sotto il profilo storico, delle chiese cristiane nell'arco di due millenni.

Per chiarire: ciò che è immorale qui ed ora non lo è a diecimila chilometri di distanza o tra vent'anni.

Indubbiamente oggi far nascere consapevolmente un figlio minorato nella società attuale è un atto di grave EGOISMO da parte dei genitori, ed è pertanto immorale nei confronti del nascituro, ma lo diventa tuttavia anche nei confronti della società quando si PRETENDE che sia la collettività ad assumersi i costi dell'essere minorato, sottraendo in tal modo risorse che potrebbero essere utilizzate per sviluppare le potenzialità di ragazzi normali.
Esiste comunque un altro aspetto che merita di essere esaminato: il valore etico di questa scelta.
Sostengo che i due concetti, morale ed etica non sono intercambiabili (anche se la chiesa romana "ama" confonderli a proprio vantaggio).
Chi accetta che il valore supremo dell'etica sia la sopravvivenza equilibrata della specie umana non può che condannare come antietica la scelta di generare un essere minorato e portatore di geni recessivi.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Dom Ago 24, 2014 9:00 am

Signor Animalo, qui non parliamo  delle differenze tra  etica e morale, parliamo solo dei Comandamenti che Dio diede a  Mosè  sul Sinai, ed è scritto : VI . Non ucciderai. Punto.
Se cominciassimo ad eliminare tutti gli embrioni con qualche lieve amomalia, perche' peserebbero sul  bilancio dello stato, allora possiamo anche distribuire Mein Kampf nelle scuole, anzi cominciamo a fare le sfilate in passerella a 2-3 anni e chi ha gambe storte  ed è strabico se ne vada subito al forno crematorio.
Quando visitiamo musei di paleontologia, ci mostrano tombe di persone invalide, ben sistemate , e ci dicono che il grado di una civilta' si misura sulla capacita' che hanno i membri di essa nel prendersi cura dell persone malate.
Qualche mese fa vidi a che grave livello di pazzia eravamo giunti per quanto riguardava l'eutanasia, come tutti sappiamo. Dunque un avvocato del sud fa delle analisi e scopre di avere un cancro, dopo una breve visita sa che è incurabile e parte per la Svizzera per il suicidio assistito. Si uccide e inviano le ceneri alla moglie. Tutti felici e contenti ma l'ospedale invia una lettera di scuse in cui spiega che vi sono stati errori e che l'avvocato è sanissimo e che puo' tranquillamente continuare la sua vita... A tal punto la moglie va da un avvocato e chiede il risarcimento danni a tutti, all'ospedale per diagnosi errata, allo Stato per i soldi che il marito ha speso per il viaggio per andarsi a suicidare,   poi all'Umanita' intera... La storia finisce sui giornali, L'unico posto dove la signora non è andata è il manicomio, ma possiamo sempre fare una baracca con mattoni e cemento e ce la ficchiamo dentro ...
Vedo che non si rispetta la volonta' di Dio, non ci si affida alle sua mani, si pretende solo il benessere e la felicità. si accusa Dio delle nostre malattie ma siamo quasi 8 miliardi di persone e all'inizio del Novecentio eravamo 500 mila esseri umani in tutto il mondo, non si puo' dire che Dio ci abbia abbandonato se ha fatto nascere anche persone come Pasteur. Non abbiamo piu' l'idea del divino e del sacro, non pensiamo che questa vita è solo un attimo e  che di la' dovremo rendere conto a Dio di tutto il nostro operato.
No, io mi opporrò a qualsiasi disegno di legge che obblighi ad uccidere embrioni malati per non distogliere risorse a quelli sani.
Qua in italia, non ci stanno camere a gas per embrioni e feti malati.
Buona giornata
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Verci il Dom Ago 24, 2014 11:18 am

Bisognerebbe spiegare cosa ci sia di tanto eroico nel portare avanti una gravidanza destinata a tradursi, di lì a poche ore dalla nascita, nella morte di un essere privo di cervello. Ovvero, privo della capacità di sviluppare la ragione, il pensiero, l'intelletto e tutto quello che ha a che fare con un minimo barlume di coscienza. Nessuno nega l'esistenza del diritto di portare avanti anche quelle gravidanze, ma razionalmente non possiamo definire "eroiche" tali scelte, rispetto ad altre scelte, quelle sì veramente gravose, come il farsi carico di un figlio Down o di uno affetto da distrofia muscolare od altro. Con la disponibilità e la propria dedizione ad affrontare un percorso duro, ostico, ma che potrà sempre trovare nella coppia donazione, affetto e reciprocità di comunicazione. Non solo, ma con la speranza che qualche terapia possa - prima o poi - portare ad una soluzione, anche se solo parziale del problema. Nulla di tutto questo può minimamente riguardare la gravidanza portata a termine di un feto con anencefalia, per il quale forse - più che di "eroismo" - bisognerebbe forse parlare di "egoismo" vero e proprio.
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Dom Ago 24, 2014 9:14 pm

Sono 3 volte che oggi cerco di connettermi ma il server si disconnette quasi subito o alla fine, insomma non riesco a spedire e neanche ho salvato. Ricomincio.

Quando si affronta un argomento difficile bisogna comprendere le donne che portano a termine una gravidanza con un feto anencefalico, bisogna cercare di parlare il loro linguaggio.

Innanzi tutto qualche parola sull'anencefalia.  Per anencefalia si intende la mancanza totale o parziale della volta cranica e dell'encefalo.Il 26 % di questi bambini vive solo tra 1 ora e 6 ore dopo la nascita. Quindi , secondo te, portare  a termine una gravidanza con feto anencefalico è un atto "egoistico",  ma dovresti spiegarne il motivo.

Per me è un atto" eroico " perchè :

1) Si obbedisce al comandamento di Dio :Non ucciderai
2) Si fa il proprio dovere
3) E' un impegno durissimo- sono  spesso donne con 2-3 bambini e che lavorano- e con il loro impegno aiutano tante persone a vivere. Sto parlando della comunione dei santi, cui piu' volte ho accennato, noi siamo tutti legati vivi e morti,- e se io sono debole in certi momenti, non ce la faccio perchè sono stanca, o se certi miei amici lavorano 16 ore al giorno e non si reggono piu', o se altri devono superare prove durissime come essere operati per un tumore ebbene questa signora con il suo impegno aiuta tutti, è come un grande fioretto, una grande offerta che fa a Dio affinchè quelli piu' deboli di lei ce la facciano.
Buonanotte
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da animalo il Gio Ago 28, 2014 10:40 am

E' più immorale abortire un feto non voluto o attendere e uccidere il neonato dopo la nascita?
Da oltre dieci anni il governo cinese tenta di "frenare" nelle zone rurali le uccisioni delle neonate (le femmine per capirsi) con risultati piuttosto scarsi; è evidente che se le famiglie che decidono in tal senso avessero a disposizione l'ecografia appena questa mostra il sesso del feto, ricorrerebbero all'aborto, unicamente per motivi pratici.
E' da notare che queste uccisioni nascono da motivazioni di natura culturale.
Il fatto "di che di ridere"è che da un lato il governo cinese spingeva sull'aborto come mezzo di controllo demografico e dall'altro lato avrebbe dovuto proibire l'aborto in casi particolari come reato.
(questi umani offrono spesso l'occasione per un sorriso)

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Gio Ago 28, 2014 11:04 am

Signor Animalo,.. no, non uccidiamo il feto che nasce con anencefalia, ma il bambino verrà assistito da una equipe di medici, ginecologi, infermieri che lavorano gratis in queste situazioni. I bambini anencefalici, nel migliore dei casi, vivono dall'1 alle 6 ore, il bambino nasce, viene sedato, viene accudito e muore.
La mamma fa il suo dovere, come ho detto, c'è un comandamento che dice :Non ucciderai, il VI.
Il suo grande sacrificio, poi,  puo' aiutare molti altri, ma qui entriamo in ambiti particolari che solo chi crede profondamente puo' comprendere.
Teniamo poi conto dell'importanza della vita, la vita e la morte appartengono solo a Dio.
Grazie
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Verci il Ven Ago 29, 2014 4:02 am

La riflessione fatta da Animalo è condivisibile. Non c'è assolutamente nulla di "eroico" nel portare a termine una gravidanza che ha come risultato la morte certa, subito dopo la nascita, di un feto privo di cervello. E' una scelta tanto legittima quanto inutile, perchè priva dell'intento terapeutico. Un feto anenefalico partorito vitale viene semplicemente lasciato morire perchè non può esistere nè mai esisterà soluzione diversa.
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Ven Ago 29, 2014 8:39 am

Caro Verci, meno male che esistono queste persone tanto eroiche quanto inutili, all'apparenza, che mandano avanti il mondo.
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Verci il Ven Ago 29, 2014 1:06 pm

tessa ha scritto:Caro Verci, meno male che esistono queste persone tanto eroiche quanto inutili, all'apparenza, che mandano avanti il mondo.
Cara Tessa, non è necessario travisare volutamente quello che scrivo per affermare il proprio pensiero. Io non ho parlato di madri "inutili", ma di scelte.
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Ven Ago 29, 2014 2:13 pm

Ecco, appunto, scelte. Bene, certe scelte sembrano inutili, ma mandano avanti il mondo. A stasera
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Verci il Ven Ago 29, 2014 8:30 pm

Mandano avanti il mondo? Ma per carità. Quanto sia eroico partorire un figlio che è solo un mero involucro privo di coscienza, mente, intelligenza ed anima, per farlo morire 5 ore dopo, è veramente da capire. Forse non è quello il termine giusto, perchè - prescindendo da scale di valori semplicemente assurdi - eroico, caso mai (e l'ho già scritto) è portare avanti consapevolmente una gravidanza Down, sapendo quanto gravoso sarà l'impegno per i genitori. Impegno che potrebbe durare tutta la loro vita. Partorire un figlio privo di cervello, sembra invece avere più la parvenza di un mero atto di egoismo.  
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Dom Ago 31, 2014 4:43 pm

Caro Verci, è scritto nel Talmud  : "Chi salva una vita, salva il mondo intero ".
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Rossoverde il Dom Ago 31, 2014 8:15 pm

tessa ha scritto:Caro Verci, è scritto nel Talmud  : "Chi salva una vita, salva il mondo intero ".
Ha salvato un funerale per l'impresario delle pompe funebri. Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica 3712900284
Rossoverde
Rossoverde

Messaggi : 437
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Verci il Dom Ago 31, 2014 8:39 pm

tessa ha scritto:Caro Verci, è scritto nel Talmud  : "Chi salva una vita, salva il mondo intero ".
Cara Tessa, far nascere un essere anencefalico, ovvero privo di cervello, sapendo che morirà dopo 5 ore, non corrisponde a salvare alcuna vita. 
Verci
Verci
Admin

Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da tessa il Dom Ago 31, 2014 11:49 pm

Caro Verci, sempre vita è, è durata 5 ore ma sempre vita è. Anche un attimo di vita in piu' è importante.
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica Empty Re: Richard Dawkins: "Partorire un bimbo Down è immorale". Ed esplode la polemica

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum