Il prelievo forzoso: Cos'è? Chi ne parla? A chi si dovrebbe applicare?

Andare in basso

Il prelievo forzoso: Cos'è? Chi ne parla? A chi si dovrebbe applicare? Empty Il prelievo forzoso: Cos'è? Chi ne parla? A chi si dovrebbe applicare?

Messaggio Da animalo il Gio Lug 31, 2014 9:27 am

La situazione economica dell'italia è comprensibile a chiunque si interessi di economia: l'industria manifatturiera è in recessione, i consumi languono, si impegnano i risparmi futuri ancora da realizzare in nuove spese certe.
Conclusione: poichè la crescita del debito pubblico è inarrestabile ed il pil è stagnante il rapporto debito/pil è destinato a raggiungere livelli mai visti, sicuramente sopra il 140%.

Si inizia a rendersi conto dell'inevitabilità di una manovra correttiva in autunno: l'unica incertezza è il livello minimo che la manovra dovrà raggiungere, probabilmente VENTI MILIARDI non saranno sufficienti.

Impensabile che una situazione come quella prospettata non dia luogo ad una forte instabilità politica.

Il prelievo forzoso di cui si parla avverrebbe su tutte le attività finanziarie, dai c/c ai conti di deposito, dalle assicurazioni sulla vita ai fondi pensionistici e così via.
Il primo a parlarne è stato il  fmi, che non è il commentatore economico della padanìa, e che lo valuta come soluzione propedeutica alla ristrutturazione del debito pubblico, la quale a quel punto risulterebbe meno pesante (resta da vedere per chi).
Si dovrebbe applicare, tale strumento, a quei paesi la cui ratio debito pil risulti troppo elevata, ed il riferimento alla italia non è casuale ma causale e del tutto voluto.

Auguri di una bella giornata estiva soleggiata.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum