Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Mer Lug 16, 2014 9:09 am

Scrivo questo 3d dalla mia casa di campagna,una casa costruita sull'eurizione del 394 Avanti Cristo,una piccola eruzione che durò pochi giorni che partì dal centro del Bosco di Jaci un bosco fittissimo,quasi impenetrabile di circa 15 chilometri quadrati.Oggi questo bosco è visibile solo in alcune piccole zone del Comune di Aci S.ANTONIO.Fino  al  1.700 il  bosco restò bosco,poi a partire da quel periodo venne coltivata la vite,e il vino dell'Etna,esportato attraverso il porto di Riposto verso la Francia ha permesso ai francesi di tagliare i loro vini di bassa gradazione alcolica.Dal 1900 nel nostro territorio è iniziata la coltivazione del limone.Il limone in Sicilia lo portarono gli arabi nell'undicesimo secolo ma resto una pianta ornamentale fino al 1.900.Il  limone ha reso ricchissimi gli acesi  i nostri padri,con tre tumili di terreno,un tumulo equivale a 3.333 metri,quindi con un ettaro di agrumeto  campavano una famiglia, mantenevano i figli all'Università,io sono l'esempio,e  accumulavano soldi in banca,tanti soldi.I limoni,soprattutto quelli estivi,i famosi VERDELLI, negli anni 70 80 venivano venduti anche a mille lire al chilo,un operaio veniva ripagato del suo lavoro, con  soli tre minuti di prestazione lavorativa,poi questo sistema è improvvisamente finito.I nuovi equilibri mondiali,prime avvisaglie di globalizzazione, la qualità del prodotto,scarsa e non più accettata dal  mercato,hanno fatto franare un mondo che era costituito da oltre 60 magazzini che ad Acireale lavoravono il limone,con tremila occupati ,oltre 4.000 braccianti agricoli e un'industria dei succhi che è l'unica che resiste.Nel periodo  da Acireale partivano 100 vagoni al giorno,ogni vagone corrispondeva a 10.000 chili,verso la Polonia,La Germania etc.Attraverso il porto di Riposto partivano quasi ogni settimana delle navi russe che imbarcavano 5.000 tonnellate di prodotto,i russi ci fornivano in cambio legname,queste operazioni erano favorite dall'ICE con operazioni in CLEARING,io stesso,che lavoravo in banca ho visto decine di queste operazioni.Oggi tutto questo è finito,non ci sono più magazzini,non c'è più esportazione,i limoni vengono macinati per produrre il succo,che poi viene utilizzato per fare le limonate ,il limoneto rimane in piedi solo per merito della PAC che ci regala 1.000 euro ad ettaro e alla volontà e alla passione di quelli come me.Ma ora ho deciso che tutto deve finire.Sono il promotore nella città di Acireale per l'impianto della nuova CULTIVAR del melograno,se gli acesi mi seguiranno nel giro di 10 anni faremo rinascere ad Acireale l'economia.Il melograneto da redditi fino a 18.000 euro ad ettaro,il melograneto non può essere messo ovunque ma solo il Sicilia,in Puglia,In Agfanistan  e solo in pochi altri posti.Questa del melograneto è una scommessa che voglio correre per cercare di dare un avvenire ai nostri nipoti,quando mio nonno, nel 1958, passò dal vigneto,che dava reddito,al limoneto aveva 82 anni,eppure s'imbarcò in una avventura economica i cui frutti sono stati raccolti da me e da mia sorella,grazie a quell'iniziativa di mio nonno ho potuto studiare ed ho raggiunto la posizione di oggi.I miei nipoti devono avere le mie stesse opportunità,costituirò la cooperativa dei produttori di melograni acesi,che chiamerò FREG,come il mio nick,la mia amica TESSA sa di cosa parlo e poi in tre anni entreremo in zona reddituale.Mi sono accorto che dovevo parlare dell'Etna  e ho finito di parlare del Melograno,ma tenendo aperto il 3d ci saranno occasioni per parlare del nostro amato Mongibello.Alla prossima.Spero che la mia amica Tessa SIA CONTENTA,per questa iniziativa,lei sa di cosa parlo.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Mer Lug 16, 2014 5:12 pm

Parliamo ora dell'Etna,il più grande  vulcano D'Europa.L'Etna è nata 570.000 anni fa dallo scontro della placca Sud Africana e di quella Euro Asiatica.Questo scontro e tutt'ora visibile a pochi chilometri da casa mia,I faraglioni  di Acitrezza e l'isola Lachea.In quel periodo le poche terre emerse erano solamente i monti attorno a Taormina e il territorio di  .Augusta in provincia di Siracusa.Per il resto era tutto mare,un grande golfo che interessava gli attuali  territori della provincia di catania,di enna,di Caltanissetta e di siracusa.Circa 200.000 anni fa iniziava a formarsi l'attuale conformazione dell'Etna,il Trifoglietto primo e il Trifoglietto secondo sono le prime emanazioni del grande vulcano.Iniziavano le prime eruzioni sottomarine e il territorio si riempiva,una attività durata oltre 150.000 anni.L'Etna ha un diametro di 45 chilometri,un perimetro di base di 180 chilometri ed occupa un territorio d 1.570 chilometri quadrati.L'Etna ci dà tanti problemi ma è una fonte di ricchezza  inestimabile,l'acqua di tutta la provincia di Catania nasce dall'Etna,la città di Acireale è attraversata da un fiume sotterraneo,L'AKIS,che sfocia nel mare di Santa Maria la Scala,una delle frazioni marinare di Acireale,le altre sono Pozzillo,Stazzo,Santa Tecla,(in un famoso Hotel sul mare il Santa Tecla Palace tanti anni fa si è sposato Pippo Baudo  e KATIA rICCIARELLI,nello stesso hotel 4 anni fa si è sposato mio figlio),Santa Maria la Scala,Capo Mulini.Subito dopo passiamo in un altro comune Acicastello,con la graziosissima frazione di Acitrezza,dove sorgono i faraglioni dove è stato ambientato il famosissimo film di Luchino Visconti La TERRA TREMA del 1948   che  racconta le vicende di N'toni il personaggio dei MALAVOGLIA raccontato da Verga.Il film venne girato utilizzando attori non professionisti e in dialetto stretto siciliano,vinse se non sbaglo il Leone D'RO AL fESTIVAL DEL CINEMA DI vENEZIA.Qualcuno di questi  attori è ancora vivente.La piazza di Acitrezza è bellissima,ad Acitrezza ogni mattina dalle ore  03 si svolge un grande mercato del pesce,uno spettacolo bellissimo per le aste che sisvolgono,una cassetta di alici freschissime pescate durante la notte di 7 chili può essere acquistata anche per 5  10 euro euro.Per oggi basta,alla prossima,non è che vi poso raccontare tutto oggi,la mia amica Tessa sarà contenta,oggi non mi rimprovererà sicuramente.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Mer Lug 16, 2014 5:43 pm

Caro Freg, sono contenta per la tua iniziativa, sono sempre contenta quando qualcuno si rimbocca le maniche e si mette fare qualcosa per il prossimo. Mi metti sempre di mezzo da un po' di tempo, ma guarda un po'...
Dunque, ma sei sicuro che i limoni siano stati portati dagli arabi, e poi in che secolo? anche Ismaele era arabo...Non vengono piuttosto dalla Grecia? Perchè mi pare che in greco moderno ( che non conosco, ma l'ho sentito dire ), arancia si dica portokalos,- sul Rocci non c'e'- e forse le arance vengono dalla Grecia e anche i limoni. Comunque tutti i popoli della terra di Sumer  sono emigrati in terra di Canaan, da li' in Grecia, etc. Una mia cugina ha la nonna pugliese che chiama le arance "portogalli", credevo venissero dal Portogallo, ma poi ho capito che vengono dalla Grecia e cosi' penso anche i limoni. Tu sei sicuro?
Molto bello quello che racconti, certo l'Etna nasce dallo scontro delle due placche tettoniche e cosi' si è formato il bacino magmatico.
Io sono affascinata dalla citta' di Siracusa che ha la fonte Aretusa, che era una ninfa compagna di Diana, che per sfuggire ad Alfeo venne tramutata in fonte dalla dea e Alfeo divento' un fiume sotterraneo che scorre dall'Arcadia fino a Siracusa, pur di raggiungere la sua amata Aretusa , tramutata in fonte. Ci narrano questa leggenda Keats, Shelley con i loro bellissimi versi.
Attendiamo il resto.
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Mer Lug 16, 2014 7:40 pm

tessa ha scritto:Caro Freg, sono contenta per la tua iniziativa, sono sempre contenta quando qualcuno si rimbocca le maniche e si mette fare qualcosa per il prossimo. Mi metti sempre di mezzo da un po' di tempo, ma guarda un po'...
Dunque, ma sei sicuro che i limoni siano stati portati dagli arabi, e poi in che secolo? anche Ismaele era arabo...Non vengono piuttosto dalla Grecia? Perchè mi pare che in greco moderno ( che non conosco, ma l'ho sentito dire ), arancia si dica portokalos,- sul Rocci non c'e'- e forse le arance vengono dalla Grecia e anche i limoni. Comunque tutti i popoli della terra di Sumer  sono emigrati in terra di Canaan, da li' in Grecia, etc. Una mia cugina ha la nonna pugliese che chiama le arance "portogalli", credevo venissero dal Portogallo, ma poi ho capito che vengono dalla Grecia e cosi' penso anche i limoni. Tu sei sicuro?
Molto bello quello che racconti, certo l'Etna nasce dallo scontro delle due placche tettoniche e cosi' si è formato il bacino magmatico.
Io sono affascinata dalla citta' di Siracusa che ha la fonte Aretusa, che era una ninfa compagna di Diana, che per sfuggire ad Alfeo venne tramutata in fonte dalla dea e Alfeo divento' un fiume sotterraneo che scorre dall'Arcadia fino a Siracusa, pur di raggiungere la sua amata Aretusa , tramutata in fonte. Ci narrano questa leggenda Keats, Shelley con i loro bellissimi versi.
Attendiamo il resto.
evidentemente hai letto  di fretta,nel primo post c'era scritto ARABI UNDICESIMO SECOLO.vISTO CHE TI PIACe SCRIVERO' un post al giorno sull'etna e sul suo territorio.Anche nel vecchio spazio c'era un 3d sull'Etna che aggiornavo continuamente,in quel 3d forumisti che mi attaccavano continuamente anche sul piano personale,uno su tutti SONOUNPOLLO DI CUI CONOSCO NOME E COGNOME.ROMANO COME TE.RESTAVA AFFASCINATO DAI MIEI RACCONTI E MI FACEVA I COMPLIMENI,MI DICEVA E COME SE FOSSI NELLE PENDICI DELL'etna SENza ESSERCI MAI STATO.pOI PASSAVA NELLA SEZIONE POLITICA E MI MALTRATTAVA,MI PUNGEVA MI PROVOCAVA,POVERETTO,IL SUO COMPORTAMENTO ERA CAUSATO DAL FaTTO CHE ERA UN PRECARIO,UNA PERSONA CHE TROVAVA DIFFICOLTA NEL PERCORSO LAVORaTIVO.SE LA PRENDEVA CON ME PERCHE SAPEVA CHE NON AVREBBE MAI POTUTO FARE QUELLO CHE FACEVO IO.MA IO NON CI POTEVO FARe NIENTE,MOLTI ITALIANI GIOVANI NON HANNO STUDIATO LE COSE GIUSTE E PER QUESTO TROVANO DIFFICOLTA NEL LAVORO E SE LA PRENDONO CON  LA SOCIETA.ABBIAMO MILIONI DI LAUREATE IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE CHE NON TROVERANNO MAI UN LAVORO MENTRE NON ABBIAMO INGEGNERI E INFORMATICI.aL PROSSIMO RACCONTO DI DOMANI,VI PARLERò DELLA saie.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Mer Lug 16, 2014 8:42 pm

Caro Freg, mi pareva un miracolo che ancora non avessi ricordato le tue liti a sf, manco fosse il giorno della tua prima Comunione, sempre alle liti pensi.
Io ho trovato SonoUnPollo molto carino e gentile  e preparato e non mi sono andata a informare se fosse precario o no, in tutti i modi punzecchiavano solo te, a me nessuno mi derideva, certo qualche attacco l'ho avuto perchè sono credente, anche tu mi dicesti che ero una suora,deridendomi, mah.
Pero' basta di litigare o di ricordare le liti, come se non si potesse vivere tranquilli in questo mondo.
Io leggevo con piacere i tuoi post politici e bucolici ma immancabilmente , dopo un relativo periodo di serenità, attaccavi a litigare con tutti e allora cambiabo 3d.
Ok, arabi dell' XI sec., chiedo venia.
Ma certo che a tutti interessa cio' che scrivi sull'Etna, mica solo a me, a rivederci.
A presto.
Grazie
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Mer Lug 16, 2014 10:15 pm

la polemica,il duro scontro sulle idee mi affascina.in confronto quello che succedeva su spazio o in questo è una barzelletta,sul mio profilo facebook ogni giorno conduco una dura battaglia contro gli imbecilli,stamane ho scritto un reseconto della riunione congiunta dei gruppi parlamentari che matteo ha fatto ieri sera.l'ho vista tutta su Repubblica Tv, e l'ho resecontata pari pari.virgolettando le parole di matteo e commentando con le mie idee il resto.una avvocatessa di Acireale,che non conosco e quindi deve essere una imbecille,è intervenuta facendo questo commento:VOMITIAMO DI MATTINA.sONO INTERVENUTO SUL SUO DIARIO,DICENDO INNANZI TUTTO COME HA FATTO A DIVENTARE  MIA AMICA,POSTO CHE' NON POSSO AVERE AMICI COSI' DEFICIENTI,POI L'HO INVITATA A MOTIVARE MEGLIO LA SUA AFFERMAZIONE E IN CASO DI MIA INSODDISFAZIONE L'AVREI CANCELLATA IMMEDIATAMENTE DAI MIEI AMICI.qUESTO SONO IO,CHI MI ACCETTA MI STIMA,GLI ALTRI LI MANDO A FARE IN CULO.SONO UN POLLO CON TE  SARA STATO CARINO CON ME ERA CAROGNA E L'HO PIU' VOLTE SFANCULATO,PR GIUNTA ERA CRETINO,UNA VOLTA L'HO PROVOCATO E LUI HA  SCRITTO NOME COGNOME E CELLULARE,MA SI PUO' E4SSERE PIU' CRETNI DI COSI? COGNOME E NOME LO RICORDO IL CELLULARE NO.iN QUESTO FORUM C''è iscritto un altro che rompeva i cabasissi,belgareth il mago,ma fortunatante finora non si è fatto vivo,se dovesse fare come nell'altro,sò come comportarmi.ps che sono un pollo fosse preparato ho i miei dubbi,quando scrivevanon si capiva un'acca,bisognava rivolgersi a qualche mago per capire quello che scriveva,evidentemente avevamo due computer diversi,alle donne scriveva in modo gentile e corretto,a me mandava insulti,tranne quelli sull'etna che apprezzava,io non mi interesso della vita prvata deglialtri ma ella conversazione che destò scandao, VIVO BENISSIMO CON 700 EURO AL MESE ,LUI E guya  CHE POI ERA MILENA CHE SI FA CHIAMARE IN ALTRO MODO E CHE VI STAVA PORTANDO IN TRIBUNALE,MI HANNO COPERTO DI INSULTI.SONO UN POLLO IN QUELLA OCCASIONE SCRISSE CHE ERA UN PRECARIO,PIU' LORO SI INCAZZAVANO PIU' IO MI DIVERTIVO,DOPO DECINE E DECINE DI INTERVENTI,DI SCONTRI ETC CHE OSSERVAVO DA LONTANO,SONO INTERVENUTO DICENDO:vIVO CON SETTECENTO EURO AL MESE MA IL MIO REDDITO EFFETTIVO E' SETTE VOLTE SETTE,non sapete MANCO LEGGERE, E SOPRATTUTTO NON CAPIRETA MAI QUANDO FREG PARLA SERIAMENTE O QUANDO SCHERZA.ERA IOL POST DELL'ETNA E ABBIAMO PARLATO DI FILOSOFIA.DOMANI PARLERò DELLE SAIE.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Gio Lug 17, 2014 5:42 pm

le saie le archivio,oggi parlero di un grande ETNEO,Giovanni Verga grande scrittore, ma anche pioniere della fotografia.Parlerò di Verga Fotografo,400 fotografie tutte inedite scattate dal grande scrittore che consentono una stimolante rilettura della sua opera narrativa.Foto scattate fra il il 1878 e il 1911 in Sicilia e anche nel Continente.Nel 1966 unico erede dello scrittore era il cavaliere Giovanni Verga Patriarca,un giorno uno studioso siciliano mostrò al PATRIARCA  UNA SERIE DI fotografie di luoghi verghiani,il Patriarca rispose che anche lo zio scattava fotografie.Lo studioso rimase sorpreso,Verga Fotografo? me le mostra per favore? non vi sono più fotografie fu la risposta,tranne qualcuna ma ci sono i negativi.Ma dove saranno andati a finire?Inizio allora l'affannosa ricerca di quei negativi,si recarono nella mitica casa di Giovanni Verga a Catania,e inizio la caccia al tesoro.Quelle lastre ingiallite dal tempo e dal'incuria  che lo scrittore aveva impressionate col suo primo rudimentale apparecchio fotografico a cassetta regalatogli nel 1878 da Salvatore Verga Catalano di Vizzini,fratello del padre,erano lì.Una emozione indicibile.Vennero prese con la  massima attenzione, si temeva il peggio,potevano rovinarsi.Vennero estratte una ad una dalle scatole originali etichettate dalla fabbrica " A.Lumiere de Paris".Un lavoro durato parecchi mesi,448 fra lastre  e pellicole originali sono state salvate dalla dispersione.Negli anni 80 venne stampato un volume prezioso,che custodisco con cura,fotografie bellissime che raccontano e descrivono un'epoca che non tornerà più.


Ultima modifica di freg53 il Gio Lug 17, 2014 7:19 pm, modificato 1 volta
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Gio Lug 17, 2014 6:42 pm

Caro Freg, veramente interessante il tuo breve saggio su Verga Fotografo, io veramente avevo trascurato questo suo aspetto, mi interessava di piu' la sua amicizia con Emile Zola.
Quando ti impegni, invece di mandarci a tutti a fare in culo..., sai essere stimolante.
Passo all'altro tuo post in questo 3d.
Ciao, bellissimo
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Gio Lug 17, 2014 6:51 pm

Freg, e dai, sii sincero, in uno stesso giorno stavi litigando con Alfonso ( ci litigavi sempre, mi sembrava molto bravo ), poi con Azael di cui ho apprezzato molto i suoi post sul Mali, non puoi dire che non fosse preparato, poi litigavi col sig. CCiappas, vecchio e bravissimo compagno, poi litigavi con l'Admin ,Esteban, ma con quello ci litigavi sempre, insomma per noi era un miracolo poter leggere un tuo post fatto bene,senza liti come quello che hai scritto su Verga.
Veramente mi piacerebbe sapere perchè litigavi con CCiappas, ma se non vuoi puoi non dircelo.
Grazie
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Gio Lug 17, 2014 9:48 pm

tessa ha scritto:Freg, e dai, sii sincero, in uno stesso giorno stavi litigando con Alfonso ( ci litigavi sempre, mi sembrava molto bravo ), poi con Azael di cui ho apprezzato molto i suoi post sul Mali, non puoi dire che non fosse preparato, poi litigavi col sig. CCiappas, vecchio e bravissimo compagno, poi litigavi con l'Admin ,Esteban, ma con quello ci litigavi sempre, insomma per noi era un miracolo poter leggere un tuo post fatto bene,senza liti come quello che hai scritto su Verga.
Veramente mi piacerebbe sapere perchè litigavi con CCiappas, ma se non vuoi puoi non dircelo.
Grazie
io non litigavo con nessuno perché non potevo litigare in quanto per principo  non leggevo quello che scrivevano gli altri,eranogli altri che entravano nei miei 3d a rompermi i cabasisssi.alfoSO  era un deficiente,una persona inutile,un fissato contro il pd e contro visco,azael era un razzista ,cciappaS ERA UNO STALINISTA,UN ATIPRETI SPETTACOLARE,ERA SARDO.MA Perché RICHIAMI SEMPRE I VECCHI FORUMISTI,L'UNICO CHE MI INERESSA SAPERE CHE FINE HA FATTO E' MONTALBANO.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Ven Lug 18, 2014 8:59 am

torniamo all'Etna e alle saie.Mi piacciono le cose antiche soprattutto i mobili,a casa mia ho solo mobili antichi,erano di mio nonno che li aveva comprati dagli eredi di un nobile decaduto che cercavano di monetizzare il monetizzabile,li ho fatti restaurare da un bravissimo artigiano restauratore che opera ad Acireale.Una volta portai una vecchia scrivania con 6 cassettini e uno scrittoio in pelle bellissimo e dopo 10 anni ancora il mio artigiano non aveva avuto tempo per restaurarla,l'ho avuta solo quando ho minacciato di fare una denunzia,c'era tanto lavoro,Acireale la città dei ricchi più ricchi scopri che era conveniente ripristinare i vecchi mobili piuttosto che comprare mobili belli solo in apparenza ma realizzati tutti in truciolato.Recentemente il lavoro però è nettamente diminuito sia perché non ci sono più mobili da restaurare che per la crisi economica.L'anno scorso nel mese di Ottobre ho portato altri due pezzi da restaurare,un salottino molto, molto bello e un canterano dell'inIzio del 900,prima dELLE  festività di Natale il mio artigiano mi ha sistemato tutto,il canterano l'ho messo in salotto mentre il salottino è ancora imballato,non ho dove metterlo.Oltre ai mobili antichi mi piacciono anche le cascie,ne possiedo già tre.Le cascie sono dei parallelipipidi realizzati con un legno povero che servivano per custodire la biancheria che veniva data in dote a tutte le ragazze siciliane.Veniva data non è proprio esatto,meglio dire viene data,dove si può naturalmente.Tutte le classi sociali avevano le cascie,quelle più ricche davano in dote la biancheria a 36,significa 36 lenzuola  di sopra e 36 di sotto,36 coperte estive e 36 invernali,36 asciugamani.insomma 36 di ogni cosa compresa la biancheria intima per donna e uomo,quelle più povere non scendevano sotto il 6.sei di ogni pezzo.Questa è una usanza meridionale e siciliana in particolare,al nord quando una ragazza si sposa non ha praticamente niente,si fa in un negozio e si compra l'occorrenza.In Sicilia si usa.che poco prima delle nozze,nell'abitazione dei futuri coniugi si presenti la " cunsata du letto" che deve essere fatta da ragazze non sposate.praticamente la madre della sposa mostra ai consuoceri la dote di biancheria della figlia,che si concretizza  innanzi tutto nel letto dove pochi giorni dopo verrà consumato il matrimomio.Naturalmente il matrimonio è già stato ampiamemnte consumato ma questa cerimonia serve per dimostrare anche la posizione economia della famiglia della sposa,i pezzi della biancheria del letto le lenzuola spesso sono ricamati a Cantù e valgono 10.000 15.000 euro a pezzo.Non tutte le famuglie si possono permettere di mantenere questa tradizione che si tramanda da generazione in generazione da lameno 500 anni,ma quelle che possono lo fanno orgogliosamente,,ricchi e meno ricchi.Quando si è sposata mia figlia Giuliana l'abbiamo fatta,naturalmete con un filmino e con la partecipazione di una cinquantina di persone e con rinfresco finale.Le ragazze che consano il letto entro l'anno troveranno marito.Sono delle tradizioni che si stanno perdendo,crisi economica,matrimoni spesso riparatori che presto andranno in rovina,che testimoniano la nostra cultura frutto di quaranta generazioni di culture diverse.Un corredo medio  non costa meno di 30.000 mila euro ma siccome ès tato costruito in 20 25 anni il peso economico per la famiglia non è molto rilevante,diventa pesante  dove ci sono 2 tre figlie,allora sono dolori,perchè non si possono fare discriminazioni.C'è un antico proverbio sicilano che recita:a figghia in fasce e la biancheria na cascia,questo non è frutto mio ma di mia moglie freg che conosce almeno 1.000 proverbi antichi siciliani che non riesce a declinare a precisa domanda ma che all'occorrenza ti sbatte in faccia lasciandoti di stucco.E anche questa volta non sono riuscito a parlare delle saie,vedremo la prossima,un'ultima cosa,ho lavorato per un certo periodo a Palermo,i siciliani fanno spesso tripli e quadrupli lavori,per il reddito ufficiale della Banca D'italia venendo in Sicilia si dovrebbero vedere persone miserevoli che chiedono l'elemosina,invece per questa capacità di adattamento mutuata sempre da arabi,normanni,angioini etc etc nelle nostre città si vedono persone ben vestite,che sfoggiano macchine di pregio,uno dei siciliani che faceva il doppio lavoro,un mio collega di banca vendeva biancheria.In quel periodo,1985,guadagnavo un sacco di soldi,circa 7 milioni al mese,erano tanti soldi,la banca mi pagava oltre allo stipendio anche la missione giornaliera di 150.000,COMPRESI SABATI E DOMENICHE,E  vivevo,da solo in albergo.Guadagnando tanto potevo permettermi spese pazze.un VENERDI SERA sono arrivato a casa con la macchina strapiena di biancheria,pacchi,pacchetini di ogni genere,la mia macchina era molto grande,UNA OPEL DIESEL 2.00O, la Ascona che ho tenuto per tre annii,giusto il periodo che ho passato a Palermo.Mia moglie che è una indenditrice di queste cose dice che ho fatto un affarone con 4  milioni di  allora ho comprato un mare di cose che ancora sono imballate ma che certamente qualcuno utilizzerà.Alla prossima,parlermo di saie.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Ven Lug 18, 2014 5:52 pm

Caro Freg, interessantissimo il tuo racconto, ma vorrei sapere perchè sei entrato a spazioforum e non leggevi nessun post, ma allora come mai ci sei entrato? Hai caratteristiche uniche.
Purtroppo io non ho il corredo con le lenzuola ricamate e neanche gli asciugamani pero' mia mamma e mio padre mi hanno comprato una casetta al centro di Roma con tre camerette e un unico bagno da cui hanno creato due bagnetti. C'è anche la cucina, ma io non l'ho mai usata, in frigo ci sono lo yogurt, la soia, il tofu il seytan e basta. Non c'e' mai nessuno in quella casa. Poi non ho voluto scocciature nelle camerette perchè i miei, essendo architetti, volevano buttare tutto giu' e rifare qua e la', io non ho voluto, il caos mi traumatizza. Soprattutto volevano cambiare l'impianto elettrico, eliminando i lampadari, e mettendo  luci soffuse verso l'alto e io ho detto di no. A casa loro non si vede un tubo, se si accendono le luci vi sono come dei bracieri greci che mandano la luce sul soffitto, altri fari e faretti che mandano la luce sul soffito, solo che io non cammino sul soffitto ma sul pavimento,e ho detto loro di levarsi di mezzo. Poi io ho delle poltroncine comprate da un rigattiere, sfondate, senza alcun valore, che ho fatto rivestire con tappezzeria a fiorellini, loro mi dicono , butta tutto, mettiamo il divano senza spalliera, le poltrone senza braccioli, e che devo cadere e mi devo spaccare la testa? Guarda, gli architetti sono buoni e bravi, ma non ti far toccare la casa che distruggono tutto. Poi mi hanno comprato qualche altra casetta ma non ho queste cose fantastiche del lenzuolo ricamato, delle camicie da notte ricamate, oramai dormiamo tutte , d'inverno ,con un maglioncino e basta, d'estate, con una camicia e basta, non so se ancora si usino queste camicie con i ricami.
Sono molto arrabbiata con mia mamma e ho tanta voglia di litigarci perchè 2 settimane fa parlava a casa sua con un' amica architetto e io sono entrata e mi sono nascosta dietro la porta perche' sparlava di me, diceva:Questa non ha mai acceso un fornello, niente, non sa fare niente..."
Allora io il giorno dopo sono andata a casa sua per farle una sorpresa e ho preso un pentolino, ci ho buttato dentro una bottiglia di salsa e un cucchiaio d'olio , ho acceso il fornello, seguendo le istruzioni, e ho girato, poi ho lasciato tutto li' perchè dovevo consultare una cosa in biblioteca, poi mi sono ricordata del sugo, sono tornata di corsa in cucina e c'era una fiammata alta che usciva dal pentolino, ho gettato sopra un tovagliolo, ho spento, in tutti i modi il sugo era fatto, sembrava una ricotta rossa, il pentolino bruciato, pazienza, mi sono detta, ho messo tutto nel frigo e le ho lasciato per casa tutti messaggi con su scritto : ho fatto il sugo, ho fatto il sugo, li ho lasciati dinanzi all'ascensore, dinanzi alle porte e sono andata via felice per aver fatto una buona azione.
Ebbene in 15 giorni mia mamma non mi ha detto niente, non mi ha ringraziato, non ha apprezzato la mia buona volontà, non mi ha incoraggiato, se è cosi' io non faccio piu' nulla e non tocco piu' nulla.
Vorrei sapere da te chi ha ragione e se devo chiederle spiegazioni per il suo comportamento. Ci sono rimasta tanto male.
Un abbraccio
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Ven Lug 18, 2014 7:40 pm

tessa ha scritto:Caro Freg, interessantissimo il tuo racconto, ma vorrei sapere perchè sei entrato a spazioforum e non leggevi nessun post, ma allora come mai ci sei entrato? Hai caratteristiche uniche.
Purtroppo io non ho il corredo con le lenzuola ricamate e neanche gli asciugamani pero' mia mamma e mio padre mi hanno comprato una casetta al centro di Roma con tre camerette e un unico bagno da cui hanno creato due bagnetti. C'è anche la cucina, ma io non l'ho mai usata, in frigo ci sono lo yogurt, la soia, il tofu il seytan e basta. Non c'e' mai nessuno in quella casa. Poi non ho voluto scocciature nelle camerette perchè i miei, essendo architetti, volevano buttare tutto giu' e rifare qua e la', io non ho voluto, il caos mi traumatizza. Soprattutto volevano cambiare l'impianto elettrico, eliminando i lampadari, e mettendo  luci soffuse verso l'alto e io ho detto di no. A casa loro non si vede un tubo, se si accendono le luci vi sono come dei bracieri greci che mandano la luce sul soffitto, altri fari e faretti che mandano la luce sul soffito, solo che io non cammino sul soffitto ma sul pavimento,e ho detto loro di levarsi di mezzo. Poi io ho delle poltroncine comprate da un rigattiere, sfondate, senza alcun valore, che ho fatto rivestire con tappezzeria a fiorellini, loro mi dicono , butta tutto, mettiamo il divano senza spalliera, le poltrone senza braccioli, e che devo cadere e mi devo spaccare la testa? Guarda, gli architetti sono buoni e bravi, ma non ti far toccare la casa che distruggono tutto. Poi mi hanno comprato qualche altra casetta ma non ho queste cose fantastiche del lenzuolo ricamato, delle camicie da notte ricamate, oramai dormiamo tutte , d'inverno ,con un maglioncino e basta, d'estate, con una camicia e basta, non so se ancora si usino queste camicie con i ricami.
Sono molto arrabbiata con mia mamma e ho tanta voglia di litigarci perchè 2 settimane fa parlava a casa sua con un' amica architetto e io sono entrata e mi sono nascosta dietro la porta perche' sparlava di me, diceva:Questa non ha mai acceso un fornello, niente, non sa fare niente..."
Allora io il giorno dopo sono andata a casa sua per farle una sorpresa e ho preso un pentolino, ci ho buttato dentro una bottiglia di salsa e un cucchiaio d'olio , ho acceso il fornello, seguendo le istruzioni, e ho girato, poi ho lasciato tutto li' perchè dovevo consultare una cosa in biblioteca, poi mi sono ricordata del sugo, sono tornata di corsa in cucina e c'era una fiammata alta che usciva dal pentolino, ho gettato sopra un tovagliolo, ho spento, in tutti i modi il sugo era fatto, sembrava una ricotta rossa, il pentolino bruciato, pazienza, mi sono detta, ho messo tutto nel frigo e le ho lasciato per casa tutti messaggi con su scritto : ho fatto il sugo, ho fatto il sugo, li ho lasciati dinanzi all'ascensore, dinanzi alle porte e sono andata via felice per aver fatto una buona azione.
Ebbene in 15 giorni mia mamma non mi ha detto niente, non mi ha ringraziato, non ha apprezzato la mia buona volontà, non mi ha incoraggiato, se è cosi' io non faccio piu' nulla e non tocco piu' nulla.
Vorrei sapere da te chi ha ragione e se devo chiederle spiegazioni per il suo comportamento. Ci sono rimasta tanto male.
Un abbraccio

hai straragione tu ma la mamma è sempre  la mamma e se tu non sai cucinare è pure colpa sua.la mamma è importante,cominci ad apprezzarla quando non ce l'hai più,tua mamma è giovane e ancora avete come minimo 30 anni oer chiarirvi le idee.la prima volta che la vedi,l'abbracci e gli dai un bacio sulla fronte,ciao.ma non doveva essere il 3d dell'Etna,diventerà il post più lungo di tutto forumattivo,ho almenno un centinaio di argomenti  da scrivere a cominciare dalla saie.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Dom Lug 20, 2014 10:26 am

devo scrivere qualcosa, se no la subucontanTESSA mi picchia al suo ritorno.Oggi parlerò delle vacanze di massa dove si recano gli italiani che si definiscono ricchi.Una premessa, per me non sono ricchi quelli che possiedono molto denaro ma quelli che hanno ricchezza d'animo,sensibilità umana,trasporto verso il debole.Le località più rinomate sono TAORMNA,AMALFI,ISOLA D'ELBA,SARDEGNA,PORTOFINO, ETC saranno Località BELLISSIME MA SONO FREQUENTATE DA TANTI zaurdi,beoti,che sicuraente non amano la natura,vanno in quei posti per farsi vedere,per poter comunicare agli altri di essere stati in posti esclusivi,magari per fare le corna alla moglie con l'avvente ragazza di turno   o forse con la  cameriera di bordo ( vale anche per le donne) come abbiamo visto tante volte nei film ad  esempio divorzio all'italiana  DOVE LA GIOVANISSIMA STEFANIA SANDRELLI STUZZICAMA CON IL PIEDINO IL MOZZO DI BORDO MENTRE IL MARITO,MARCELLO MASTROJANNI era affeccendato in altre cose.V i palerò invece di altre vacanze,quelle che facevo all'inizio degli anni 70 quando scoprii.quasi per caso,una spiaggia,bellissima,di 15 chilometri tutta per me.Era la spiaggia dove oggi c'è la RISERVA NATURALISTICA DI VENDICARI CHE COMPRENDE UNa delle spiaggie più BELLE DEL MONDO QUELLA DI COLAMOSCHE.pER arrivare in questo posto della Sicilia è facilissimo.Si trova a 11 chilometri da NOTO,LA CITTA DEL BAROCCO,DOVE IL SOLE, ALL'IMBRUNIRE FA  ASSUMERE AI NUMEROSI,BELLISSIMI PALAZZI,IL COLORE biondo dorato,a metà strada con la punta  della Sicilia, verso Marzameni e Capo Passero.Una volta per raggiungere questo posto,120 chilometri da casa mia,ocorrevano diverse ore,ora è tutto autostrada,ingresso Acireale e dopo 65 70  minuti al massimo si esce a Rosolini o Noto,  pochi minuti ancora e  si arrivva alla riserva.Ora è tutto ordinato,un grande posteggio,solo 2,5 euro per 10 oree poi attraverso dei sentieri natura si ha un ben di Dio.pUOI SPAZIARE PER QUINDICI CHILOMETRI,PUOI VISITARE la grande TONNARA CHIUSA DAL 1945 e oggi restaurata,puoi VISITARE GLI STAGNONI DOVE L'acqua del mare diventa sale,puoi appartarti in un capanno per fotografare i fenicotteri rosa che vengono dall'Africa,puoi farti il bagno ma in santa pace,perchè non ci sono barche,non si può veleggiare,cisono persone come te che però son a una istanza di sicurezza,almeno 100 metri.Così puoi fare quello che vuoi,devi però andare attrezzato,ombrellone e un contenitore di acqua,molta acqua perché il sole picchia a mille.Ci troviamo a un parallelo più a sud di Tunisi,gli occhi spaziono verso l'africa e a poche centinaia di metri incontrano un'isolotto,L'isola  dei conigli,completamente isabitato che presenta al centro una vecchia casa abbandonata.Per oggi è tutto.A domani.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Mar Lug 22, 2014 8:22 pm

Caro Freg, ma che è la subucontanTESSA, mah. Io non sono proprio nessuno.
E' incredibile come tu ci abbia descritto questi posti meravigliosi, sembrava quasi di esserci,.
Vedi, a volte non è che si scelga la Sardegna per snobismo ma per praticità.
La nave che va a Olbia con 6 ore arriva,-prima c'era la nave veloce che impiegava 3 ore da Fiumicino ma è stata tolta, non so perchè, -dopo un'altra ora sei nella casa della Costa Smeralda che hai prenotato. Se vai nel sud della Sardegna il viaggio è piu' lungo ma dormi la notte e arrivi.
Per recarsi in Sicilia è molto piu' difficile, la nave impiega piu' tempo,partenza da Civitavecchia, per giungere a Levanzo sono altri km di autostrada, poi per il Salento il percorso è ancora piu' lungo. Ora se porti solo zainetto e 2 costumi vai tranquillamente aSsantorini e ci resti, ma se porti 10 costumi, abiti, scarpe, pinne, fucili, maschere , occhiali  e qualche gioiello,insomma serve una jeep ben carica, manco l'aereo basta e cosi' ecco che è piu' facile raggiungere la Sardegna.
un abbraccio.
E gli altri post? ma le saie?
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Mar Lug 22, 2014 11:03 pm

avevo deciso di autosospendermi dopo la vicenda con Mad,vuol dire che non hai avuto tempo di leggere quello che è successo,vai sul 3d IL CONTANTI CI COSTA DIECI Miliardi e SAPRAI TUTTO.iN  SICILIA è FACILISSIMO ARRIVARE,ORA HANNO APERTO AL TRAFFICO ANCHE L'EROPORTO DI cOMISO,si può benissimo venire con UNA  valigetta,3 costumi da bagno, dUE  paia di sandali,tre vestitini leggeri,qualche cosettina e niente altro:Cosa ci devi fare con i gioielli,ormai non si distinguono più dalla bigiotteria e poi te li rubano all'istante.Poi fitti una macchinetta da due soldi e con 500 euro passi una vacanza favolosa,altro che elba o sardegma.In Sicilia si entra nella cIviltà.incontri arabi,come me,abitantI dell'asia minore come mia moglie,cinesi,come mia figli martina,poi normanni biondissimi soprattuto nella provincia di Palermo,albanesi a Piana degli Albanesi con i negozi con le doppie insegne,italiano e albanese,gallo-italici, A sPERLINGA PROVINCIA DI enna,ALTRO GALLO ITALICI A PATERNO PROVINCIA DI cATANIA E SOPRATTUTTO INCONTRI ME CHE SONO IL RE DELL'ISOLA.pER LE SAIE ALLA PROSSIMA.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Mer Lug 23, 2014 11:22 pm

No, non vengo in Sicilia, hai detto che sei pericoloso e che potrei scottarmi, ci tengo alla mia epidermide vellutata, ma te l'ho detto che sono innamorata di un altro.
Un abbraccio.
PS Quando arrivano le saie?
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Ven Lug 25, 2014 4:02 am

tessa ha scritto:No, non vengo in Sicilia, hai detto che sei pericoloso e che potrei scottarmi, ci tengo alla mia epidermide vellutata, ma te l'ho detto che sono innamorata di un altro.
Un abbraccio.
PS Quando arrivano le saie?

non è che sono così sicuro della tua pelle vellutata.c'è qualcosa che non mi torna,nel precedente forum c'era uno che era un maschietto ma che si presentava da donna,questo signore all'improvviso non ha scritto più.In quello stesso periodo sei arrivata Tu.Spero hai compreso.Le saie arriveranno.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Ven Lug 25, 2014 6:01 pm

Io sono arrivata il 12 luglio 2012, e donna ero e donna sono.Pensala  come vuoi.
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Dom Lug 27, 2014 4:50 pm

spettacolare eruzione da ieri sera dell'Etna,boati fortissimi,ma l'etna è la nostra madre e non ci abbandona mai.non sono per niente preoccupato e dormo tranquillo,magari qualche turista sentendo per tutta la notte sbattere la porta scapperà via ma noi non ci preoccupiamo più di tanto.e poi perché dovrei preoccuparmi,la casa che attualmente occupo  è costruita sulla lava del 394 avanti cristo e le probabilità che ci sia una seconda erzione sono una su un miliardo.Vi informerò sull'evoluzione intanto ancora sono fermo alle promessa sulle saie.La mia amica Tessa qualche giorno mi strozza,ed io sono ben felice di essere strozzato da Lei.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Mar Lug 29, 2014 6:40 am

17 luglio 1960.Quando sull'Etna scoppio la bomba atomica.Era di domenica,era una giornata caldissima,le popolazioni etnee erano al mare  per cercare un po' di refRIGERIO.Improvvisamente dal cratere centrale del vulcano alle ore 11,55 si alzò una colonna di cenere,sabbia e fumo,la colonna RAGGIUNSE L'ALTEZZA DI 8.000 metri e comincio a piovere di tutto.vicino al cratere CENTRALE  massi di varie tonnellate,nei territori dei comuni di Mascali,Fiumefreddo,Giarre,Acireale una pioggia fittissima di sscorie anche di 3 centimetri.Un rombo si levò potentissimo.In quei giorni i giornali parlavano di un impostore,un certo Fratello Emman che aveva previsto la fine deL mondo per il giorno prima.sabato 16 luglio,si sarebbero salvati solo quelli che lo avessero seguito sul monte Bianco,inoltre i giornali parlavano anche delle minacce sovietiche per una possibile  guerra atomica che avrebbe colpito per primo il territorio etneo a causa della vicinanza con la base americana di Sigonella dove venivano custodite molte testate nucleari.La gente al mare e quella  rimasta in città era terrorizzata perché si alzò un pennacchio fino a 8 chilometri  di altezza come il fungo di Hiroschima e Nagasaki che il 6 agosto del 1945 causò la morte di centinaia di migliaia di persone.Nessuna persona subì conseguenze ,ma l'attività agricola subi danni rilevanti.Alle ore 12,55 il fenomeno era esaurito.Fra le 12,15 e le 12,30 IL SOLE VENNE OSCURATO DALLE CENERI E IL TERRITORIO PIOMBO NEL BUIO.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da tessa il Mar Lug 29, 2014 6:03 pm

Caro Freg, non so di questa eruzione del 60, poi la fine del mondo, non so. Certo che è stato terribile, tu dove stavi?
Hai detto da qualche parte, non ricordo quando nè dove, che Aci (Akis in greco, certo, la g e la c dolce non vi sono ne' in greco ne' in latino) si trasformo' in fiume sotterraneo per raggiungere l'amata Galatea, io sapevo che si trasformo' solo in fiume,  anche lui in fiume sotterraneo come Alfeo per raggiungere l'amata Aretusa? Puoi chiarirmi? Sui libri di mitologia che ho è scritto che Akis si trasformo' solo in fiume e non in fiume sotterraneo.
Grazie, bellissimo, dici a tutti quanto sei bello, non c'e' a Acireale il concorso per il piu' bello? E vai...
Certo hai un 'ottima cultura, se non stessi ad incazzarti sempre con tutti saresti quasi perfetto.
Un abbraccio


Ultima modifica di tessa il Mer Lug 30, 2014 1:51 pm, modificato 1 volta
tessa
tessa

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Mar Lug 29, 2014 7:51 pm

tessa ha scritto:Caro Freg, non so di questa eruzione del 60, poi la fine del mondo, non so. Certo che è stato terribile, tu dove stavi?
Hai detto da qualche parte, non ricordo quando nè dove, che Aci (Akis in greco, certo, la g dolce non c'è ne' in greco ne' in latino) si trasformo' in fiume sotterraneo per raggiungere l'amata Galatea, io sapevo che si trasformo' solo in fiume,  anche lui in fiume sotterraneo come Alfeo per raggiungere l'amata Aretusa? Puoi chiarirmi? Sui libri di mitologia che ho è scritto che Akis si trasformo' solo in fiume e non in fiume sotterraneo.
Grazie, bellissimo, dici a tutti quanto sei bello, non c'e' a Acireale il concorso per il piu' bello? E vai...
Certo hai un 'ottima cultura, se non stessi ad incazzarti sempre con tutti saresti quasi perfetto.
Un abbraccio
avevo appena compito 12 anni e stavo nel mio quartiere il più antico e popolare di Acireale,sentii il fortissimo boato ma non percepii la pericolosità del fenomeno perché non avevo una visuale completa de cono del vulcano,inoltre il vento non fece cadere la cenere su di noi.Il fenomeno duro pochissimo ma poi la città piombò quasi nel buio,poi non sapevo niente da Hiroschima e Nagasaki.lo trasformo in na sorgente che a causa delle  sette colate laviche  che hanno coperto nel corso dei millenni il territorio di Acireale è diventata sottorranea.Il fiume scorre proprio sotto il Municipio di Acireale e poi sfocia nel mare di SANTA maria la Scala uno dei  borghi più belli D'Italia.La  moglie  di mio figlio ha una casa a Santa MARIA LA sCALA ED IO PER FARLA INCAZZARE le dico che ha i piedi salati,così per insaporire la minestra non c'è bisogno di mettere il sale ma bagnare l'alluce  del piede sui cibi.Con uno sguardo mi azzanna la vista.Ero bello, a dire la verità mia made diceva che ero giniusu,termine che significa qualcosa di più,non sono per niente colto,e non mi incazzo mai con nessuno se non mi disturbano,ma se mi disturbano,divento feroce.Poi io per principio non leggo quasi maiquello che scrivono gi altri,non ho alcun inteesse a farlo e tu sai benissimo perché scrivo nel forum.Sul mio profilo facebook ho pure postato le foto di quel famoso fungo,ci ho provato anche nel forum,ma non ci sono riuscito,le foto sono nel mio computer,se tu sai come si fa dimmelo.La differenza fra la conversazione postata nel forum e facebook è questa .Nel forum la leggeranno l massimo 4 gatti e una gattona che sei Tu,mentre sul mio profilo facebok fino alle ore tredici l'avevano letta,commentata e comdivisa lmeno un migliaio di miei concittadini.Capisci perché dedico molto tempo a facebook e qualcosina al forum,in ogni caso,pur scrivendo poco ,in pochi  mesi sarò fra i primi postatori,sono gli altri che disertano non io.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da afam il Mar Lug 29, 2014 9:19 pm

Gli "altri" leggono quello che scrivi e lo trovano molto interessante. Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita 1326021764

afam

Messaggi : 228
Data d'iscrizione : 28.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da freg53 il Gio Lug 31, 2014 6:22 am

è arrivato il giorno delle SAIE.Anche nella mia città si svolge il mercato delle pulci,anzi c'è qualcosa di più,un mio amico qualche tempo fa realizzava il mercato del mobile antico,che tanto antico non era perché dopo oltre 40 anni di struttamento di vecchi mobili non c'è più niente da trovare.Un espositore aveva una cascia,come quella di cui Vi ho parlato qualche tempo fa,ho chiesto il prezzo e naturalmente ho cominciato a trattare non dico come si tratta in Cina dove si può partire da 100 DOLLARI  e arrivare a concordare anche per 5 dollari,ma con i siciliani si deve trattare e trattare,ad n certo punto l'espositore mi ha fulminato dicendo:ma ci pare ca sugnu un marocchino? NOn l'avesse mai fatto ,l'ho polverizzato dicendogli che era un ignorante e un cretino perché le uniche cose che funzionano in Sicilia le hanno realizzate  gli ARABI.Una di queste cose sono le SAIE.Sono dei manufatti in terracotta che attaccati l'uno all'altro consentono di portare l'acqua dal luogo dove sorge al posto dove serve.Tutte le nostre campagne di limoni sono intersecate da centinaia di chilometri di saie.Nella mia campagna mio nonno le realizzo alla fine degli anni 50,circa un chilometro di SAIA per consentire l'irrigazione di oltre 2.000 PIANTE DI LIMONI.Un investimento di notevole portata circa 2 milioni degli anni 50, che ancora esiste ma che non utilizziamo più.Dalla fine degli anni 70  ho realizzato uno dei primi impianti di irrigazione a pioggia,altro investimento costato un sacco di soldi circa 15 milioni,che consente un risparmio di acqua e un lavoro meno impegnativo per la cultura dei limoni.Le SAIE portano L'ACQUA IN UN DETERMINATO PUNTO  ma poi,per irrigare ogni singola pianta doveva essere realizzato un percorso con la terra,piccoli caNALI DOVE L'ACQUA SCORRE  , e alla fine viene  accolta  DALLA CONCA,un piccolo fortino in terra per evitare che l'acqua si disperda  lontano dalle radici della pianta.Un lavoro tutto da realizzare a mano dopo aver rassodato la terra.Un lavoro costosissimo che però veniva ampiamente ripagato dal prezzo dei limoni,anche 1,000 LIRE AL CHILO DEGLI ANNI 70.pER QUESTO ERAVAMO RICCHISSIMI,naturalmente altri territori erano più fortunati di noi,ad esempio gli agrumeti che esistevano lungo il corso del Fiume ALCANTERA  che delimita il confine fra la provincia di Catania e messina.Il fiume Alcanterà sfocia nelle città chiamata FIUMEFREDDO  e nel corso del suo percorso realizza UNO DEI posti più visitati dell'ISOLA,Le famosissime GOLE DELL'LCANATERA,DOVE L'ACQUA erodendo la roccia ha realizzato una meraviglia della natura.Rocce basaltiche tutte intarsiate sono visibili  E I TURISTI con enormi stivaloni protettivi,l'acqua è freddissima, posono percorre un lungo tratto per vedere questa meraviglia della natura.Per oggi è tutto alla prossima.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita Empty Re: Etna,da 570.000 mila anni compagna di vita

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum