I colori dell'alba.

Andare in basso

I colori dell'alba.

Messaggio Da animalo il Lun Lug 07, 2014 7:57 am

Dovendo spiegare l'alba ad una persona cieca la paragonerei ad una sinfonia.
Come in un auditorio si sceglie il posto migliore per un concerto, così ho sempre preferito l'alta montagna per assistere a questa rappresentazione: uscita dal rifugio nel cuore della notte, munito di thermo con caffè bollente riccamente corretto, e camminata fino al posto adatto.
Il sipario è ancora abbassato e le stelle brillano come mai in città o pianura.
Rivolto verso est il nero della notte inizia a mutare in un grigiore soffuso (Adagio molto lento)
Segue un andante moderato mentre compaiono i primi colori tenui e sfumati
Un allegretto con le tonalità che si precisano
Un vivace con colori liquidi e radiosi, quasi che da un crogiolo incandescente vengano versate nel cielo leghe di metalli presiozi, iridescenti
Infine, molto breve, un presto trionfale, in cui compare sua maestà Il Sole.

(grato a chi, conoscendo il linguaggio musicale, volesse correggere quanto sopra, eventualmente facendo riferimento agli strumenti più significativi)

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da Condor il Lun Lug 07, 2014 10:19 am

Gentile animalo,

non Le nascondo che la Sua esposizione in eccellenti versi di un fenomeno naturale quale è l'alba, ha risvegliato in me un bellissimo ricordo che mi ha profuso un estasiante stato d'animo.
Forse sarò stato uno dei tanti fortunati (essendo di Salerno) che, nella location di Ravello, ha avuto modo di essere spettatore del risveglio della natura - come da Lei egregiamente esposto - tramutando nel linguaggio universale della musica: i profumi, i colori, lo splendido scenario del Creato.
La rendo partecipe della mia esperienza con il seguente video, con la consapevolezza che Lei avrà giusta immaginazione e sentimenti, da provare quelle che sono state le mie sensazioni in quell'alba a Ravello.





La musica è: "Il mattino" - Edvard Grieg
avatar
Condor

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 27.09.13

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da tessa il Lun Lug 07, 2014 8:34 pm

Caro animalo, tutto cio' che hai descritto dovrebbe svolgersi nel Teatro di Epidauro, in Argolide, sarebbe perfetto.
Grazie  per la bellezza che ci hai regalato.
Un abbraccio
avatar
tessa

Messaggi : 857
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da freg53 il Mar Lug 08, 2014 7:45 am

ieri dopo la prima notte passata in campagna mi sono alzato alle ore 05,25 per fotografare e filmare l'alba con il sorgere del sole.Dalle ore 04,25 inizia il gran rossore dell'alba che si avvicina,i miei occhi osservavano,estasiati, la costa jonica della calabria,con le piccole città costiere.Poi,all'improvviso,alle ore 5,50 è apparsa la palla di fuoco rosso che si chiama sole.il bellissimo   fenomeno dura pochi minuti,dopo il sole diventa giallo e non si può più  guardare .il sole sembra nascere dalla grecia. nel 734 Avanti Cristo i Calcidesi D'EUBEA fondarono la prima colonia greca in Sicilia,a NAXOS,poco distante dalla odierna citta di Giardini,tre chilometri da Taormina.Trenta chilometri da dove ho visto 'alba.Le riprese le ho accompagnate  con  un mio commento, ma mia moglie mi ha preso in giro,anzi ha riso a più non posso.Sono sicuro che qualcuno in questo forum non avrebbe riso.
avatar
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da tessa il Mar Lug 08, 2014 2:21 pm

Caro Freg, e perchè qui avremmo dovuto deriderti? Io certamente no. La signora tua moglie dopo tanti anni di matrimonio si concede qualche battuta nei tuoi confronti che certamente gli altri non potrebbero permettersi.

L'isola d'Eubea, da te citata, mi fa tornare in mente gli studi del liceo, mi ricorda i Sepolcri. Qui Foscolo dopo aver esaltato le tombe di S.Croce passa a quelle di Maratona e scrive :

" ......Il navigante
che veleggiò quel mar sotto l'Eubea,
vedea per l'ampia oscurità scintille
balenar d'elmi e di cozzanti brandi,
fumare le pire igneo vapor, corrusche
d'armi ferree vedea larve guerriere
cercar la pugna;
e all'orror dei notturni
silenzi si spandea lungo ne' campi
di falangi un tumulto e un suon di tube
e un incalzar di cavalli accorrenti
scalpitanti sugli elmi a'moribondi,
e pianto, ed inni, e delle Parche il canto."

"......
Lo so, non potrebbe avere attinenza con i colori dell'alba, ma Foscolo si studia a 15 anni, è l'alba della nostra vita, credo siano permesse dall'Admin le catene associative freudiane.
avatar
tessa

Messaggi : 857
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da freg53 il Mar Lug 08, 2014 7:56 pm

tessa è la più colta di questo forum,40 utenti,l'ultimo iscritto sono io,ogni suo intervento dimostra una gentilezza d'animo e una profondità di pensiero di notevole portata.
avatar
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da Verci il Mar Lug 08, 2014 8:05 pm

animalo ha scritto:Dovendo spiegare l'alba ad una persona cieca la paragonerei ad una sinfonia.
Come in un auditorio si sceglie il posto migliore per un concerto, così ho sempre preferito l'alta montagna per assistere a questa rappresentazione: uscita dal rifugio nel cuore della notte, munito di thermo con caffè bollente riccamente corretto, e camminata fino al posto adatto.
Il sipario è ancora abbassato e le stelle brillano come mai in città o pianura.
Rivolto verso est il nero della notte inizia a mutare in un grigiore soffuso (Adagio molto lento)
Segue un andante moderato mentre compaiono i primi colori tenui e sfumati
Un allegretto con le tonalità che si precisano
Un vivace con colori liquidi e radiosi, quasi che da un crogiolo incandescente vengano versate nel cielo leghe di metalli presiozi, iridescenti
Infine, molto breve, un presto trionfale, in cui compare sua maestà Il Sole.

(grato a chi, conoscendo il linguaggio musicale, volesse correggere quanto sopra, eventualmente facendo riferimento agli strumenti più significativi)
Non v'è nulla da correggere, perchè la descrizione e gli esempi portati sono veramente molto belli.  
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da tessa il Mer Lug 09, 2014 8:11 pm

Ma dai, Freg, ma quale piu' colta, ma ci sono tutti gli altri che sono colti, voi tutti vi intendete di politica interna e io no.
Noto con piacere che ART è tornato ad allietare i nostro incontri-scontri con la sua verve.
Bentornato , ART
avatar
tessa

Messaggi : 857
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da freg53 il Mer Ago 27, 2014 12:50 pm

tessa ha scritto:Ma dai, Freg, ma quale piu' colta, ma ci sono tutti gli altri che sono colti, voi tutti vi intendete di politica interna e io no.
Noto con piacere che ART è tornato ad allietare i nostro incontri-scontri con la sua verve.
Bentornato , ART
questa è invece l'alba che vedo io da Acireale
avatar
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Re: I colori dell'alba.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum