il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da freg53 il Mar Lug 01, 2014 3:51 pm

Ci sono riforme  a costo zero che se venissero introdotte farebbero risparmiare un sacco di quattrini al nostro paese.E' lo Stato a stabilire il sistema dei pagamenti.Attualmente è previsto l'utilizzo del contante, del cartaceo  e marginalmente del  sistema elettronico.Da ieri è entrato in vigore un mini-provvedimento che prevede l'utilizzo del POS per i pagamenti sopra i trenta euro.E sono cominciate subito  le inutili e  dannose polemiche.Negli Usa se cerchi di pagare l'acquisto di un giornale con dollari cartacei o metallici come minimo ti arrestano,in Estonia,il paese più digitalizzato d'europa si fa praticamente tutto con la carta di credito,in Italia siamo sempre alle solite polemiche.I commercianti accampano le solite proteste sui presunti costi delle commissioni sulle transizioni effettuate,tuttavia è dimostrato che quando un commerciante offre il servizio POS il suo giro d'affari aumenta di almeno il dieci per cento.Il vero motivo della protesta è di ordine fiscale,con il POS tutto  il giro d'affari non può essere occultato.Qualche volta,quando avrò tempo,Vi parlerò dell'avventuroso valzer che un biglietto di banca  di 50 euro compie quando passa dalle nostre mani a quelle di un commerciante e poi finisce in banca.Il costo complessivo stimato dell'utilizzo del contante è valutato in DIECI MILIARDI DI EURO,se per decreto venisse abolito si perderebbero molti posti di lavoro,ma si creerebbero molte nuove opportunità di lavoro e alla fine il saldo sarebbe ampiamente positivo.E' una riforma a costo zero e per questo probabilmente non si farà mai.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da MAD il Mar Lug 01, 2014 10:45 pm

Mah.... a me sembra che il punto sia leggermente diverso, e cioè molto brutalmente mentre in California se usi una carta di credito a fine anno non solo non spendi un centesimo ma ti viene regalato un importo sulla base dei movimenti che hai effettuati nel corso dell'anno.

In Italia non si puo' pensare, come è avvenuto, di imporre il CC a tutti, pensionati compresi, e tartassarli con costi assurdi sul bancomat, sui pagamenti a mezzo banca, sulla posta mandata a casa, sugli estratti conto e sui costi bancari di libretti di assegni ecc...ecc..... Parliamo di centinaia di euro/anno come niente. Che per uno che ne guadagna 25 o 30.000 l'anno sono soldi in cambio di ....NIENTE.

Oggi col POS si abbatteranno altri costi, piccoli, medi o grandi, sempre sulla stessa gente, compresa stipendiati, e saranno altre centinaia di euro che saranno prelevati dalle stesse tasche.

Inoltre aggiungiamoci che, volendo fare paragoni con altri stati, in Italia il Bancomat di una banca funziona sicuramente meno e peggio di qualsiasi banca americana ; ed andare in un'altra banca non sempre risolve il problema perchè se la tua banca è scollegata dal sistema non ti darà i soldi nemmeno un altro bancomat.

E tanto per cambiare prelevare altrove costa altri soldi ......

Voglio dire, se vogliamo scimmiottare gli americani cerchiamo di farlo con banche  e servizi che funzionano uguale. Ma davvero, non a chiacchiere.

Inoltre non credo proprio che l'uso del POS aumenti le vendite e abbassi l'evaso. Ma questo è un altro discorso.

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da freg53 il Mar Lug 01, 2014 11:38 pm

due piccioni con una fava i commercianti incrementano il loro giro d'affari e il fisco incassa più soldi,se poi si paga qualche cent di commissione non è un vero problema
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da MAD il Mar Lug 01, 2014 11:45 pm

Mah....  sarà sicuramente cosi, ma proprio ho difficoltà a capire perchè dovrebbe aumentare il giro d'affari, assunto che l'utente avrà ulteriori diffidenze e difficoltà ad usare un coso per ilq uale paga pure. 

Penso che sono proprio questi discorsi un po' troppo ...ehm... ottimistici che fanno svegliare l'italiano e gli fanno scoprire che anche questa trovata è l'ennesima stupidaggine per foraggiare le banche e basta.

Ma di rilancio del commercio, di recupero evasione fiscale e di miglioramento del servizio secondo me non se ne vedrà manco l'ombra.

Stamattina ci ho perso quasi un'ora per fare un paio di operazioni di ricarica ed acquisti vari con la carta di credito ; e alla fine ho dovuto dsistere perchè la mia banca italiana aveva un rpoblema di rete e non riconosceva la carta. Ovviamente ne ho presa un'altra, tedesca questa volta, ed i problemi sono regolarmente spariti.

Quisque faber suae fortunae est.

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da Condor il Mer Lug 02, 2014 3:59 am

Verrebbe da chiedersi a cosa serva stampare banconote di taglio superiore a 50 euro, se ne sarà vietato l'utilizzo e relativo versamento in banca.
Avere 50 euro in tasca potrebbe essere valutato come reato perseguibile. Semplicemente ridicolo!
Mi chiedo, inoltre: in altri paesi d'Europa, accadono simili pagliacciate per giustificare il contrasto all'evasione fiscale?
L'Italia è l'unico paese al mondo - da Prodi ad oggi - ad aver imposto, quasi come in un crescendo musicale, limitazioni all'uso del contanti, eppure la nostra economia non è affatto migliorata.
Negli USA sarebbe impensabile solamente ipotizzare di limitare l'uso di moneta contante.
In Germania la Bundesbank ha definito l'uso del contanti un diritto inalienabile del cittadino.
Ma a parte questo, che fa precipitare nel ridicolo il governo italiano che giustifica tale provvedimento come contrasto all'evasione fiscale, io penso che ci sia ben altro - e di losco - dietro all'imposizione di ridurre l'utilizzo di denaro contanti nelle transazioni commerciali.
Lo scopo è di far transitare attraverso le banche tutta la ricchezza di famiglie e imprese per tenere sotto controllo – in tempo reale – il valore della liquidità, di mettere in condizione lo Stato di applicare una tassa ad hoc (prelievo forzoso) e rendere impossibile al comune cittadino di spostare altrove i propri soldi; un provvedimento tipo Cipro, per intenderci.
L'assenza di sanzioni per chi è assoggettato al provvedimento, e non si adegua all'obbligo di dotarsi di un POS, non deve indurre a pensare che una tassa (patrimoniale) sui depositi bancari non possa già essere stata messa a punto dal governo.
Siamo all'inizio di una fase avanzata di annientamento del contante, della privacy e della libertà individuale; insomma, siamo le cavie di un progetto ben più complesso voluto dai massoni del nuovo ordine mondiale.
Altro che contrasto all'evasione fiscale!
Condor
Condor

Messaggi : 376
Data d'iscrizione : 27.09.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da animalo il Mer Lug 02, 2014 11:37 am

Questi sono i dati:
-il costo di attivazione ed installazione di un pos varia da zero a 150 E
-il canone medio mensile varia da 40 a 50 E
-la commissione percentuale sul transato (significa il fatturato) varia  tra il 2,50% ed il 3,50%
- la commissione fissa per ogni singola transazione varia da 0,30 a 0,50 E.

Chi è in grado di riflettere si rende conto che i costi aggiuntivi, in molti casi, a fine mese non sono indifferenti; varrebbe pertanto la pena di evitare affermazioni apodittiche, che nella realtà tali non sono.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da freg53 il Mer Lug 02, 2014 1:54 pm

vendevo i pos già 15 anni fa,oggi è uno strumento di pagamento probabilmente superato,fra poco anche da noi pagheremo con i telefonini.poiché in italia arrivano milioni di turisti ipotizzo che questi turisti spenderanno qualcosa quando viaggiano nel nostro paese,ritengo che questi turisti non portino con sé fasci di banconote e quindi il pos per gli esercizi commerciale è una esigenza vitale per sopravvivere commercialmente.quindici anni fa trovavo resistenze ad installare i pos ma avendo il coltello dalla parte del manico imponevo le mie condizioni:tu mi richiedi il piccolo affidamento,io te lo concedo,in base ai numeri che mi dichiari meriteresti una pedata nel di dietro,ma so che questi numeri sono palesemente falsi e molto al di sotto della realtà,quindi facciamo un patto,io ti concedo il fido tu mi sottoscrivi il contratto pos,poi mi stipuli una bella assicurazione sulla vita e poi ti assicuro che i tuoi affari si incrementeranno di almeno il dieci per cento.dopo pochi mesi,venivano a ringraziarmi per quella scelta.Conclusioni: LA  BANCA GUADAGNAVA E POTEVA PAGARMI  LO STIPENDIO E SE RAGGIUNGEVO UN BUDGET PREFISSATO  MI DAVA UN PREMIO ( HO LA CASA PIENA DI VECCHI TELEVISORI MIVAR CHE HO AVUTO IN REGALO,4 O 5 ALCUNI FUNZIONANTI,ALTRI ORMAI FUORI USO) IL CLIENTE ERA CONTENTO PERCHE' IL SUO GIRO D'AFFARI SI ERA INCREMENTATO E IL FISCO GODEVA PERCHE' QUEI REDDITI NON POTEVANO ESSERE OCCULTATI.IL RESTO E' FUFFA.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da animalo il Mer Lug 02, 2014 2:57 pm

Amico, non intendo entrare in polemica, ma concedimi che la percentuale degli esercizi interessati al turismo è minima rispetto al totale.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da MAD il Mer Lug 02, 2014 4:24 pm

freg53 ha scritto:vendevo i pos già 15 anni fa,oggi è uno strumento di pagamento probabilmente superato,fra poco anche da noi pagheremo con i telefonini.poiché in italia arrivano milioni di turisti ipotizzo che questi turisti spenderanno qualcosa quando viaggiano nel nostro paese,ritengo che questi turisti non portino con sé fasci di banconote e quindi il pos per gli esercizi commerciale è una esigenza vitale per sopravvivere commercialmente.quindici anni fa trovavo resistenze ad installare i pos ma avendo il coltello dalla parte del manico imponevo le mie condizioni:tu mi richiedi il piccolo affidamento,io te lo concedo,in base ai numeri che mi dichiari meriteresti una pedata nel di dietro,ma so che questi numeri sono palesemente falsi e molto al di sotto della realtà,quindi facciamo un patto,io ti concedo il fido tu mi sottoscrivi il contratto pos,poi mi stipuli una bella assicurazione sulla vita e poi ti assicuro che i tuoi affari si incrementeranno di almeno il dieci per cento.dopo pochi mesi,venivano a ringraziarmi per quella scelta.Conclusioni: LA  BANCA GUADAGNAVA E POTEVA PAGARMI  LO STIPENDIO E SE RAGGIUNGEVO UN BUDGET PREFISSATO  MI DAVA UN PREMIO ( HO LA CASA PIENA DI VECCHI TELEVISORI MIVAR CHE HO AVUTO IN REGALO,4 O 5 ALCUNI FUNZIONANTI,ALTRI ORMAI FUORI USO) IL CLIENTE ERA CONTENTO PERCHE' IL SUO GIRO D'AFFARI SI ERA INCREMENTATO E IL FISCO GODEVA PERCHE' QUEI REDDITI NON POTEVANO ESSERE OCCULTATI.IL RESTO E' FUFFA.
Ma che la tua Banca ti facesse dei regali per le vendite di POS, che guadagnasse e ti pagasse lo stipendio, per cui tutto il resto, a tuo parere, sarebbe fuffa ... a me sembra leggermente superficiale.

Stiamo parlando di commissioni, di banca su cui si accentra qualsiasi movimento in soldi, affermazioni secono cui all'estero se usi contante ti arrestano, parliamo di pensionati e stipendiati che per pagare col la scheda bancomat il gelato e la lavanderia devono pagare anche la Banca (ancora) per ogni operazione.

E tu una volta assodato che la banca ti pagava lo stipendio e ti faceva dei doni per il targhet raggiunto, sostieni che il resto è fuffa , tutto in maiuscolo ?.......  il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 2298180772 

Magari la fuffa sarà nelle argomentazioni assurde che proponi, sostenendo che col POS si decuplicano gli affari ?.....  il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 2177776657 

O magari la fuffa sarà nella tua affermazione a proposito dell'uso di contanti all'estero, visto che sono 39 anni che vivo fra gli Stati Uniti, e l'Europa, e non mi risulta quello che dici ?..... il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 2376990156 

Ogni tanto sarebbe bene avere qualche piccolo ma fecondo dubbio sulle cose che scriviamo. Forse.

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da freg53 il Mer Lug 02, 2014 8:59 pm

ho la pesunzione di dire che quando scrivo una cosa è certo al cento  per cento.se vuoi facciamo una prova cercati un commerciante tuo amico senza pos poi costringilo ad installare il pos ,se dopo tre mei i suoi affari non sono aumentati di almeno il 10 per cento ti mando con un bonifico 1.000 euro,se sono rimati inalterati  mi mandi 1 euro.mi fido di te,fai tutto tu.allora tu sostieni che quando un turista giapponese arriva a Taormina ha bigliettoni di 100 euro da utilizzare per pagare il ristorante,l'albergo,o la frutta candita siciliana o le borse di gucci? se sostieni questo,sei fuori dal mondo  o forse non hai capito o forse non ho capito io? messaggio di risposta per MAD
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da MAD il Mer Lug 02, 2014 9:07 pm

Credo che tu abbia ragione, mi sono spiegato male. Credevo di essere stato chiaro invece mi rendo conto che mi sono spiegato malissimo, ed in realtà è come dici.

Tante belle cose. Ciao.

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da freg53 il Gio Lug 03, 2014 5:59 am

MAD ha scritto:Credo che tu abbia ragione, mi sono spiegato male. Credevo di essere stato chiaro invece mi rendo conto che mi sono spiegato malissimo, ed in realtà è come dici.

Tante belle cose. Ciao.

mad ,lo sai che nella zona dove vivo io ( Acireale provincia di Catania) un altro che si firma MAD è il responsabile di un social network locale seguitissimo,Fancity Acireale,con circa 15.000 aderenti ?
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da ART- il Mer Lug 09, 2014 12:51 am

freg53 ha scritto:Negli Usa se cerchi di pagare l'acquisto di un giornale con dollari cartacei o metallici come minimo ti arrestano,in Estonia,il paese più digitalizzato d'europa si fa praticamente tutto con la carta di credito

Ma chi te le ha raccontate 'ste palle?

A parte che il pagamento elettronico sopra i 30 € è una possibilità e non un obbligo (tutti gli esercenti devono dare la possibilità di pagamento anche con POS), se aboliamo o limitiamo troppo l'uso del contante quanto ci costerà il tracollo del sistema dopo eventuali attacchi informatici che bloccano i sistemi di pagamento elettronico, lasciando anche perdere la questione clonazioni/furti?

Sia chiaro che non sto parlando di fantascienza ma di cose già successe e di un campo, quello del cyberwarfare, in pieno e rapido sviluppo. Il problema è saltato fuori per la prima volta proprio in Estonia, che questo "scherzetto" l'ha subito già nel 2007. Ed era poco più che un esperimento, una prova di quello che potrebbe avvenire in grande oggigiorno o più avanti.

La dipendenza totale della società dall'informatica anche nei suoi settori più delicati è un grave errore ma per arrivare a capirlo ci vorranno ancora diversi anni e presto o tardi una bella mazzata, di cui oggi si fanno ancora prove generali nelle sezioni di guerra cybernetica delle principali forze armate e alleanze militari del mondo.
ART-
ART-

Messaggi : 532
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da ART- il Mer Lug 09, 2014 2:31 am

Condor ha scritto:Verrebbe da chiedersi a cosa serva stampare banconote di taglio superiore a 50 euro, se ne sarà vietato l'utilizzo e relativo versamento in banca.

Non sarà vietato.

Condor ha scritto:insomma, siamo le cavie di un progetto ben più complesso voluto dai massoni del nuovo ordine mondiale.
Altro che contrasto all'evasione fiscale!

No, è voluto dagli alieni dall'Area 51!
Vedi, Condor, se ci mettiamo a dire seriamente xxxxxxxxx del genere CAMPA CAVALLO prima che riusciamo a frenare questa smania di abolizione del contante senza riflettere abbastanza sulle conseguenze.
ART-
ART-

Messaggi : 532
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da Condor il Mer Lug 09, 2014 7:28 am

Amico Art,
avresti mai immaginato qualche decennio addietro che gli alieni dell'Area 51 avrebbero fatto transazioni di titoli sullo scoperto?
I non addetti ai lavori avrebbero esclamato: -cose da pazzi! - Ma come si fa a vendere un titolo se ancora non lo possiedi? E perché dovrebbe succedere?
Eppure è stato fatto; semplicemente per raggiungere dei contorti obiettivi di alta finanza.

Il pagamento elettronico sopra i 30 euro è una possibilità e non un obbligo. Vero.
E c'era bisogno di tutto l'italico rumore per mettere in atto una pagliacciata del genere se deve essere solamente una possibilità, e per cifre superiori a 30 euro? Non ti sembra che questo sia un modo per testare un umore di massa prima di mettere in atto un qualcosa che infrange, in modo drastico, le abitudini di un popolo - da sempre - restio ad adeguarsi a certe innovazioni che potrebbero anche tornare a vantaggio di menti contorte?

Art, hai ragione, forse è meglio non guardare un tantino avanti, in Italia non siamo abituati a questo.
Condor
Condor

Messaggi : 376
Data d'iscrizione : 27.09.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da MAD il Mer Lug 09, 2014 9:25 am

Davvero viviamo in un mondo di creduloni che si informano attraverso la televisione, qualsiasi cosa dica.

In California ho acquistato un immobile, nel 2003, da 220.000 dollari, e prima ancora di stabilire come pagare, dove pagare e perchè ..... ho dovuto versare, secondo la legge americana, il 10% in contanti, prelevati presso la filiale della mia banca e consegnatami all'agenzia immobiliare tramite loro personale, IN CONTANTI.

Gli alberghi, da San Francisco a New York, li pago sempre in contanti, per mia abitudine, cosi' come faccio in Thailandia o a Malmoe o a Milano, perchè sono concettualmente allergico ad assegni, carte di credito e operazioni bancarie che non siano assolutamente obbligatorie (bollette, tv via cavo, telefono ecc....). Anche se quasi sempre, inq ualsiasi parte del mondo, le carte di credito, anche quelle della durata di tre mesi, costano al massimo 10 euro ma sonbo a zero spese, al contrario dell'Italia.

Costringere le persone a pagare tramite carte di credito, rimesse bancarie, assegni circolari, operazioni via Ipos, Ipad, pc ed altre scempiaggini del gerenere serve solo e soltanto a creare un alibi all'agenzia delle entrate che mette la coscienza a posto circa l'evasione di 160 miliardi l'anno mai riscossa.

E serve a fare l'ennesimo grazioso regalo alle banche che da POS, Ipod, Ipad, carte di credito ecc...ecc.... guadagnano un'altra montagna di danaro dalla povera gente, da poveri stipendiati e pensionati. Perchè chi evade per esempio 100 milioni l'anno di tasse, o chi esporta valuta tramite transazioni con i titoli di stato, BOT o obbligazioni o chi tiene sedi sociali in paradisi fiscali se ne frega alla grandissima del POS e delle cretinaggini della carta di credito.

Infine serve a far sentire l'alito del grande fratello sul povero cristo che ha una merceria e un gro d'affari da barbone, o una pensione di 2000 euro al mese convincendolo che lo stato lo controllerà anche nella doccia e sotto le lenzuola con la sua compagna ; e alla bisogna lo stato potrà bloccargli il conto in banca o prelevare qualcosina di cui ha bisogno, magari in cambio di insignificanti pezzi di carta da riscuotere, forse, un giorno, come già avvenuto qualche decennio fa. O magari prelevandogli direttamente uno 0,5 % sui depositi, perchè ce lo ha chiesto l'Europa.....

Ma questa mitizzazione degli "americani" che non comprano in contanti manco il giornale (peraltro distribuito anche da macchinette che vogliono la monetina da 50 cent) , che se paghi in contanti un gelato un gelato alla fragola quasi quasi ti arrestano ecc...ecc... è dura a morire, e fa involontariamente il gioco degli ascari acefali di un sistema statale ormai alla frutta.

In Germania ho acquistato la mia ultima macchina IN CONTANTI  nel 2002, per un importo di 46.000 euro.

Mah ..... il masochismo italiano è un fenomeno da studiare seriamente.  il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 1012735181

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da freg53 il Mer Lug 09, 2014 5:02 pm

MAD,il cliente perfetto per la  delinquenza organizzata.se vieni in sicilia,specialmente  a Catania,ti conviene portare una guardia del corpo.
freg53
freg53

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da MAD il Mer Lug 09, 2014 8:10 pm

Mi sembrava che si stesse parlando di altro. Pero' magari ho capito male.

In Sicilia sono come a casa mia, grazie a tante persone che mi vogliono bene, e che mi considerano una brava persona. Tant'e' che se è necessario, si puo' aprire anche un ristorante chiuso per riposo settimanale, giusto perchè fanno il pesce in modo sublime.

Qualche mio parente stretto è siciliano, e in qualunque zona della Siclia, da Trapani a Naxos, da Agrigento a Messina, difficilmente riesco ad andare in albergo.

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da ART- il Mer Lug 09, 2014 9:46 pm

Condor ha scritto:Amico Art,
avresti mai immaginato qualche decennio addietro che gli alieni dell'Area 51 avrebbero fatto transazioni di titoli sullo scoperto?
I non addetti ai lavori avrebbero esclamato: -cose da pazzi! - Ma come si fa a vendere un titolo se ancora non lo possiedi? E perché dovrebbe succedere?
Eppure è stato fatto; semplicemente per raggiungere dei contorti obiettivi di alta finanza.

Condor... la finanza è anche speculazione da sempre: gli speculatori esistono da sempre e fanno manovre del genere da sempre, e non per questo sono "massoni".

Questo però è un conto, su cui possiamo discutere quanto vuoi, un altro conto è sostenere che tutto è manovrato dall'alto da non meglio precisati "massoni del nuovo ordine mondiale" che agiscono come fossero un sol uomo, organizzati in una specie di governo centrale planetario: non voglio essere offensivo, dico sul serio, ma questa è una cazzata senza capo nè coda. Esistono le lobbies (finanziarie, politiche, industriali, di ogni genere), esiste la speculazione, esiste il crimine, ma non esiste un gruppo di massoni dominatori del mondo che manovrano l'intera finanza mondiale dall'alto come gli fa comodo.

Mesi fa in non ricordo quale thread della sezione Europa avevi detto che potendo avresti scommesso senza paura 500 € (se non ricordo male la cifra) che due settimane prima delle elezioni europee i "massoni del nuovo ordine mondiale" avrebbero manovrato a comando il sistema per far arrivare lo spread BTP-bund a livelli altissimi, come se si potesse farlo a piacere e in un giorno, schiacciando un pulsante: così non è stato. Hai fatto un minimo di autocritica? Si vede che c'è qualcosa che non quadra in questi ragionamenti, o sbaglio?
ART-
ART-

Messaggi : 532
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da Condor il Gio Lug 10, 2014 11:47 pm

ART ha scritto:Condor... la finanza è anche speculazione da sempre: gli speculatori esistono da sempre e fanno manovre del genere da sempre, e non per questo sono "massoni".

Questo però è un conto, su cui possiamo discutere quanto vuoi, un altro conto è sostenere che tutto è manovrato dall'alto da non meglio precisati "massoni del nuovo ordine mondiale" che agiscono come fossero un sol uomo, organizzati in una specie di governo centrale planetario: non voglio essere offensivo, dico sul serio, ma questa è una cazzata senza capo nè coda. Esistono le lobbies (finanziarie, politiche, industriali, di ogni genere), esiste la speculazione, esiste il crimine, ma non esiste un gruppo di massoni dominatori del mondo che manovrano l'intera finanza mondiale dall'alto come gli fa comodo.

Se a te sta bene così!

ART ha scritto: Mesi fa in non ricordo quale thread della sezione Europa avevi detto che potendo avresti scommesso senza paura 500 € (se non ricordo male la cifra) che due settimane prima delle elezioni europee i "massoni del nuovo ordine mondiale" avrebbero manovrato a comando il sistema per far arrivare lo spread BTP-bund a livelli altissimi, come se si potesse farlo a piacere e in un giorno, schiacciando un pulsante: così non è stato. Hai fatto un minimo di autocritica? Si vede che c'è qualcosa che non quadra in questi ragionamenti, o sbaglio?

E' vero, l'ho pronosticato quando al governo c'era ancora Letta. Poi c'è stato il passaggio a Renzi, e lo spread è comunque aumentato qualche giorno prima delle elezioni europee. E' passato da 149,24 punti del 8/5/2014 a 187,92 punti del 22/5/14; per scendere il 26/5/14 - ma tu guarda caso: a elezioni ultimate - a 162,56 punti base (e scendere ancora).
Se non ci fosse stata l'alternanza al governo Letta/Renzi, lo spread sarebbe stato più alto, prima delle europee.
In ogni caso in 14 giorni (8/5 - 22/5) l'incremento dello spread è stato del 25,92%. Per me non è poco, per non pensare che dietro a quella strana altalena di numeri, e soprattutto con quell'incremento (25,92%), non ci possa essere una regia internazionale di pochi uomini che condiziona le sorti di un paese in affanno per trarne facile profitto; considerata, soprattutto, la scarsa propensione all'analisi di quel popolo (italiano).
In basso, il grafico dell'andamento dello spread dal 16/07/2013 ad oggi, vedi cosa è accaduto a Maggio u.s. prima delle elezioni europee.
Amico Art, la scommessa l'avrei vinta!



il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Giorni
Condor
Condor

Messaggi : 376
Data d'iscrizione : 27.09.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da ART- il Sab Lug 12, 2014 3:53 pm

Condor ha scritto:Amico Art, la scommessa l'avrei vinta!

E' una tua ipotesi che secondo me non regge, ma il punto su cui non ci capiamo realmente non è quello, bensì:

Condor ha scritto:
In ogni caso in 14 giorni (8/5 - 22/5) l'incremento dello spread è stato del 25,92%. Per me non è poco, per non pensare che dietro a quella strana altalena di numeri, e soprattutto con quell'incremento (25,92%), non ci possa essere una regia internazionale di pochi uomini che condiziona le sorti di un paese in affanno per trarne facile profitto;

Quello che critico del tuo modo di vedere le cose è che i "pochi uomini" non sono un direttorio mondiale massonico volto al dominio del mondo, o qualche altra maschera del carnevale politico estremista, ma sono un gruppo di finanzieri che fanno il mestiere dei finanzieri, che è quello di accumulare soldi per mezzo d'investimenti e/o speculazioni. Se ritengono il rischio accettabile i più potenti e disinibiti di loro speculano anche scommettendo sulla rovina d'interi paesi e cercando di rovinarli, paesi di cui a loro non interessa niente... come in fondo neanche del proprio: l'importante è fare soldi. Non sempre però gli va bene: per fortuna nostra quando hanno provato a mandare in rovina l'Euro hanno trovato grossi ostacoli sul loro cammino.

Spero di essere riuscito una buona volta a spiegarmi e di non ritrovarmi risposte del tipo "se a te va bene così": fosse per me questi signori li prenderei e gli fracasserei la testa al muro, ma questo si chiama pianeta Terra e questa è la sua specie dominante. Al mondo esistono il cinismo e l'avidità: se dietro questo semplice concetto ci vogliamo vedere governi mondiali massonici...
ART-
ART-

Messaggi : 532
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da animalo il Ven Lug 18, 2014 9:33 am

La leggenda del direttorio ristretto che indirizza la finanza mondiale è alla pari, a mio giudizio, con quella relativa ai "Protocolli dei Savi di Sion".
Oggi molti analisti valutano che la quantità di moneta in circolazione, sotto forma di bit su supporti magnetici, sia pari a circa otto volte il pil mondiale.
Una buona parte di questa ricchezza è detenuta dai fondi sovrani, ed è impiegata sia a medio termine sia a scopi politici; un'altra parte rilevante è detenuta dai fondi di investimento, sia da quelli a medio-lungo termine a scopo di risparmio per il futuro, sia da quelli a breve termine (che vengono definiti speculativi).
Non si deve infine dimenticare in finanza la componente psicologica, quella per cui il movimento del capobranco viene spesso seguito da molti altri, che può essere innescata anche solo dalla prevista, o attesa, instabilità politica.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da MAD il Ven Lug 18, 2014 1:44 pm

..... Per cui risulta difficilisismo comprendere come possa tornare utile l'uso di POS o di altre forme di controllo del contante, se non per un mero e bieco arricchimento ingiustificato delle banche.

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da Condor il Dom Lug 20, 2014 9:42 am

MAD ha scritto:..... Per cui risulta difficilisismo comprendere come possa tornare utile l'uso di POS o di altre forme di controllo del contante, se non per un mero e bieco arricchimento ingiustificato delle banche.
Nell'immediato, e giustamente, si intravede ciò che esponi, MAD. Ma nel lungo periodo, con il controllo del contante attraverso l'adozione quasi obbligatoria delle carte di credito, potrebbe anche accadere che l'idea torni utile agli speculatori di materie prime come: grano, riso, petrolio, mais.
Condor
Condor

Messaggi : 376
Data d'iscrizione : 27.09.13

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da MAD il Dom Lug 20, 2014 10:23 am

Ma con tutto il rispetto per le tue opinioni ed il garbo col quale le esponi, io oggi non posso assolutamente costringere tutti gli italiani ad avere un conto corrente in banca privata (come ha fatto Monti) pensando di limitare il contante e combattere l'evasione, e obbligando il pensionato a 1200 euro al mese a pagare altri soldi alle banche per la sua miseria mensile. il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 3139025231 

E non posso pensare che l'uso di un POS possa abbassare ancora di piu' l'uso del contante a 30 euro, pensando sempre bovinamente che in questo modo io riesca a combattere l'evasione fiscale, e prelevando ancora altri soldi dalla gente, da tutta la gente, e dico tutta, sempre a favore delle stesse identiche banche private.

E' troppo ingenuo ipotizzare che forse... che fra qualche anno...hai visto mai...... che si riesca a spiegare come si fa a produrre un litro di olio di oliva a 2 euro vendendolo poi a 3 euro.

E' troppo complicato capire chi usa i soldi dell'INPS, in che modo, e come fanno a mungere milioni di euro dai depositi quarantennali dei lavoratori ed imprese, ai quali poi viene detto che l'INPS è in rosso .... e quindi vanno tagliate le pensioni ?...... il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 2298180772 

E' difficile spiegare come sia possibile che una persona (parlo di me direttamente e con dati di fatti documentabili) possa risparmiare quasi la metà delle sue imposte (esattamente il 46,221 % ) semplicemente vivendo in uno stato esuropeo diverso dall'Italia, come documentatomi proprio qualche mese fa dai miei commercialisti, simulando il pagamento in Italia o altrove delle mie tasse....?

In altri stati del mondo NON E' VERO che si usi poco il contante, e non è vero che in Germania (solo per esempio) si usi pochissimo il contante per cui ci sia un'evasione molto bassa, come si potrebbe ipotizzare. NON E' VERO.

E' vero invece che in Germania c'e' il 4,2 dei detenuti in galera, fisicamente dietro alle sbarre, per reati connessi all'evasione fiscale e a reati valutari in genere, mentre in Italia per le stessissime motivazioni è in galera lo 0,4 % dei detenuti.

Non è vero che negli States si usi pochissimo il contante ; ma è vero che usare il contante è sciocco, assunto che alcune assicurazioni e/o banche ti forniscono di carte di credito NON GRATIS, ma AD UTILE ADDIRITTURA. Cioè a fine anno, effettuando X operazioni minime,  me ne viene un vantaggio in soldi, altro che l'Italia.....  il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 2376990156


Ma l'evasione americana è punita in modo leggermente diverso da quella italiana, per cui un tizio si fa 14 giorni veri di carcere se soltanto non paga una multa entro trenta giorni. Mentre un altro viene condannato a 500 anni di carcere per bancarotta fraudolenta..... o no ?.... il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 2640052933 

Voglio dire, non sono giustizialista, ma non è possibile continuare ad accettare proni tutte le iniziative estemporanee di un governo ipocrita ed in mala fede, che mette in atto strumenti costosissimi e limitativi della libertà della gente vendendo loro l'idea (FALSA ED IN MALA FEDE) che in questo modo, forse, chissà. un giorno sarà possibile ridurre, probabilmente, l'evasione fiscale..... forse.... il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 1429957962 

Significa mentire sapendo di mentire, e rubare in continuazione soldi alla povera gente che non ha alternative al conto corrente bancario, all'asservimento totale alle banche (sempre private), alla totale e assoluta impotenza contro piccole e grandi "mazzette" che dai conti correnti arrivano fisse, in continuazione e per legge, alle banche italiane PRIVATE. il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro 3288108709 

Per me, col massimo rispetto delle tue opnioni, è una vergogna assoluta, indegna, squallidamente cinica, che non darà altro ricultato se non ridurre ancora di piu' il potere d'acquisto della gente, in particolare dei ceti meno abbienti.

Forse e secondo me.

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro Empty Re: il contanti in italia ci costa dieci miliardi di euro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum