Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Andare in basso

Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da animalo il Dom Apr 13, 2014 7:15 am

Questa è la morale, questa è la posizione di un Pezzo Grosso (il cardinale sgreccia) della chiesa catto-romana, una chiesa comunque apostata nei confronti dell'uomo-dio che afferma di adorare.
Ed è chiaro che queste parole non sono rivolte SOLO ai credenti della loro chiesa, MA ANCHE ai politici italiani che desiderano il suo sostegno.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da tessa il Dom Apr 13, 2014 8:06 pm

In iIalia ci sono 100.000 aborti l'anno (interruzioni volontarie della gravidanza).
avatar
tessa

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da Verci il Ven Apr 18, 2014 3:06 am

Quelle di Sgreccia sono posizioni note, che esprimono il pensiero più conservatore e bieco all'interno della Chiesa cattolica. D'altronde, nella logica della Chiesa, la vita umana va rispettata fin dal principio e ad essa si antepone qualsiasi considerazione nei confronti della donna, considerata - in casi come questo - una sorta di fattrice senza dignità, che dovrebbe subire passivamente l'esistenza di un figlio della violenza. 

Posizioni orribili, per chiunque consideri la donna degna di un minimo di rispetto. Tuttavia, come afferma Tessa, esistono soluzioni. Le stesse soluzioni adottate ogni anno da centinaia di migliaia di donne che hanno avviato un gravidanza non come risultato di una violenza, quanto di un rapporto desiderato conclusosi in modo inaspettato. Esiste, comunque, la pillola del giorno dopo, ovvero il Norlevo. E oggi anche le ragazzine lo sanno bene, visto che possono rovolgersi liberamente, se non erro, agli ambulatori ostetrici per una libera prescrizione. Medici obiettori prima e farmacisti obiettori poi permettendo.
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1048
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da Epoch il Ven Apr 18, 2014 1:07 pm

Verci ha scritto:Esiste, comunque, la pillola del giorno dopo, ovvero il Norlevo. E oggi anche le ragazzine lo sanno bene, visto che possono rovolgersi liberamente, se non erro, agli ambulatori ostetrici per una libera prescrizione. Medici obiettori prima e farmacisti obiettori poi permettendo.

 E nei consultori è addirittura gratuito.
avatar
Epoch

Messaggi : 650
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Re: Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da tessa il Sab Apr 19, 2014 9:52 am

Caro Admin Verci, il senso della mia frase era diverso da come tu lo hai inteso.
Lo-anima ha scritto :"Sgreccia dice che le donne stuprate da un branco di bestie non devono abortire, etc...".
Io volevo dire che non importa a nessuno quello che dice Sgreccia, visto che in Italia (PURTROPPO) vi sono 100.000  interruzioni di gravidanza all'anno. Certo, nessuno vorrebbe arrivare all'aborto, e mi sembra incredibile che ancora si giunga a cio' con tutti i moderni ritrovati che la scienza offre. Purtroppo si vedono ancora ragazze che vengono li' per la 12 esima volta, con tacchi a spillo, trucco , sigaretta in bocca e strafottenza, non dico che debbano stare in gramaglie, e alla fine uno si urta.Capisco che le donne ricche hanno le loro splendide cliniche private dove interrompono le gravidanze in continuazione, con medici obiettori in strutture pubbliche ,e se un carabiniere va li' che capisce  se su sulla cartella clinica è scritto "revisione , raschiamento endometrio, "etc  sono tantissimi i motivi per fare cio'. I ricchi, si sa, hanno sempre tutti i vantaggi del mondo e il povero deve tenerne conto.
Per quanto riguarda Norlevo non è una pillola da prescrivere alla leggera,bisogna che la ragazza porti tutti gli esami del sangue,almeno sulla coagulazione si devono avere tutti i dati, e su determinati tipi di anticorpi, e se è una ragazza intelligente dovrebbe avere una copia degli esami non piu' vecchia di un mese.Un medico privato, in tal caso, senza esami, non sa che fare. Non è giusto che il medico finisca in galera per i suoi capricci, se qualcosa va storto.
Ciao, un bacio, Buona Pasqua.
P.S. Avevo im mente una seduta di abbronzatura lunga sulla spiaggia oggi, ieri un po' mi sono abbronzata,ma poi sono andata alla Via Crucis, sono quasi marroncina sono avvantaggiata perchè ho per tutto l'anno l'abbronzatura della Sardegna,e poi sono molto vanesia, non mangio, non bevo, non fumo, sai com'è scritto: "vanitas vanitatum omnia est vanitas"- ma qui è freddo cane.
P.P.S. Ma che fate lassu' sui fiordi, dove abiti? Andate a spasso col cane S.Bernardo con la botticella di grappa al collo?
avatar
tessa

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da MAD il Sab Apr 19, 2014 5:14 pm

Il cardinale ha ragione, perchè è rappresentante di una religione che è contro l'aborto sempre e comunque.

Personalmente sono ateo e anticlericale, ma non contesto le posizioni (legittime) della chiesa cattolica, dei musulmani o degli scintoisti o di chiunque professi un credo.

Al massimo il problema è di chi ci crede.

Penso che l'aborto sia una scelta strettamente personale di una donna, e che lo stato debba fare il possibile e anche l'impossibile per ridurlo ai minimi termini. E questo non avviene quasi mai. Ma vietarlo è a mio personalissimo avviso una imposizione sciocca ed inutile.

Sciocca perchè forse la maggior parte delle donne è contrarissima all'aborto, e se vi ricorre lo fa perchè mancano i supporti elementari, in taluni casi, per permettere ad una donna di partorire e crescere un bimbo.

Inutile perchè con o senza proibizioni, la donna che vuole abortire lo fa lo stesso, magari mettendo anche a repentagli la sua salure presso una mammana, ma lo fa ugualmente.

MAD

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 09.03.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da Verci il Sab Apr 19, 2014 8:39 pm

tessa ha scritto:Caro Admin Verci, il senso della mia frase era diverso da come tu lo hai inteso.
Lo-anima ha scritto :"Sgreccia dice che le donne stuprate da un branco di bestie non devono abortire, etc...".
Io volevo dire che non importa a nessuno quello che dice Sgreccia, visto che in Italia (PURTROPPO) vi sono 100.000  interruzioni di gravidanza all'anno. Certo, nessuno vorrebbe arrivare all'aborto, e mi sembra incredibile che ancora si giunga a cio' con tutti i moderni ritrovati che la scienza offre. Purtroppo si vedono ancora ragazze che vengono li' per la 12 esima volta, con tacchi a spillo, trucco , sigaretta in bocca e strafottenza, non dico che debbano stare in gramaglie, e alla fine uno si urta.Capisco che le donne ricche hanno le loro splendide cliniche private dove interrompono le gravidanze in continuazione, con medici obiettori in strutture pubbliche ,e se un carabiniere va li' che capisce  se su sulla cartella clinica è scritto "revisione , raschiamento endometrio, "etc  sono tantissimi i motivi per fare cio'. I ricchi, si sa, hanno sempre tutti i vantaggi del mondo e il povero deve tenerne conto.
Un conto cara Tessa, è la dottrina della Chiesa e un conto sono le situazioni che, dovendo confrontarsi con quella stessa dottrina, inducono il credente ad una scelta diversa, come quella dell'aborto. Se dovessimo misurare con lo stesso criterio l'aderenza della Chiesa alle direttive del Vangelo, troveremmo comunque qualcosa che non quadra, magari nella storia passata, più che in quella presente. Esser cristiani è difficile, molto difficile. E, se dovessi  giudicare in base a quello che vedo, direi che andare oltre l'esteriorità rituale, nella quale molti identificano il loro esser cristiani, diventa esercizio particolarmente complicato.

tessa ha scritto:Per quanto riguarda Norlevo non è una pillola da prescrivere alla leggera,bisogna che la ragazza porti tutti gli esami del sangue,almeno sulla coagulazione si devono avere tutti i dati, e su determinati tipi di anticorpi, e se è una ragazza intelligente dovrebbe avere una copia degli esami non piu' vecchia di un mese.Un medico privato, in tal caso, senza esami, non sa che fare. Non è giusto che il medico finisca in galera per i suoi capricci, se qualcosa va storto.

Pienamente d'accordo. Sarebbe tuttavia necessario che i Consultori e i reparti di Ostetricia cominciassero - d'accordo con le autorità scolastiche - a svolgere azione educativa ed informativa all'interno delle scuole, a partire dalla 2^ media. Oggi, l'età media in cui le ragazze iniziano ad avere i primi rapporti sessuali, è 14 anni, ma questo dato sembra essere poco considerato dagli insegnanti, che spesso ritengono i loro allievi come individui asessuati che devono solo apprendere i contenuti asettici di una cultura ancora troppo stereotipata.


tessa ha scritto:Ciao, un bacio, Buona Pasqua.

P.S. Avevo im mente una seduta di abbronzatura lunga sulla spiaggia oggi, ieri un po' mi sono abbronzata,ma poi sono andata alla Via Crucis, sono quasi marroncina sono avvantaggiata perchè ho per tutto l'anno l'abbronzatura della Sardegna,e poi sono molto vanesia, non mangio, non bevo, non fumo, sai com'è scritto: "vanitas vanitatum omnia est vanitas"- ma qui è freddo cane.
P.P.S. Ma che fate lassu' sui fiordi, dove abiti? Andate a spasso col cane S.Bernardo con la botticella di grappa al collo?
Ricambio bacio ed auguri.  
 
Col mio cane vado a spasso un paio di volte alla settimana. Ha una forza incredibile e, in passato, mi ha tirato a terra un paio di volte. La mia povera spalla sinistra risente ancora di qualche postumo. La botticella? Di grappa Nardini? Eh, non sarebbe una cattiva idea,   Soprattutto durante le passeggiate nella neve...
 
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1048
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da tessa il Lun Apr 21, 2014 11:20 am

Carissimo MAD, per fortuna hai cominciato ad inviare splendidi post,- dicevi che non avevi argomenti (sic!), non mi pare...-riducendo cosi' il mio carico sulle spalle, no, l'Admin Verci non mi ha dato nessun  carico, incarico, oramai mi conosce  un po', e figuriamoci se io accetto qualche compito, incarico, ruolo , sono libera come il vento...etc, poi io e l'Admin Verci siamo molto distanti in alcune posizioni, abbiamo la passione della medicina e siamo di sinistra , ma per quanto riguarda i temi etici siamo agli antipodi. Sono io che con il mio carattere mi metto a dire, E forza sfaticati, scrivete qualche post, chi lo fa, chi fugge, io ci provo, mi affeziono ai forum che frequento.
Dici che vietare l'aborto "è una posizione sciocca", allora ti dico che se tutti noi medici incrociamo le braccia davanti a questa fila di adolescenti truccate, con sigaretta in bocca e strafottenti, non si abortisce piu' in Italia, perchè  queste ti guardano con alterigia, come se noi fossimo obbligati a farle abortire, e invece no, se un medico è obiettore è obiettore, pure se lo prendi a bastonate in testa non cambia nulla, e se tutti diventassero obiettori si fermano le interruzioni di gravidanza ed è inutile andare da un medico e puntargli la pistola alla tempia, quello agisce secondo il Giuramentoo d'Ippocrate, ed eventualmente segue la legge che Dio diede a Mosè sul Sinai , VI comandamento :Non ucciderai.
 Capisco che una volta possa capitare perche' la donna non ce la fa proprio, ma non che vengono per 12 volte di fila, non se ne parla.
Anche l'accusa che è difficile avere la prescrizione di Norlevo, quasi noi fossimo tutti dei Torquemada, ha i suoi motivi. Il farmaco non è una caramella, è costituitoi da ormoni che danno ipertensione e trombosi, importante poi il dosaggio degli anticorpi anticardiolipina, è un discorso lungo, insomma qua io non voglio essere radiata dall' Albo e ne' finire in galera per loro, riflettessero prima su quello che fanno.
Bacio.
Mare splendido, vado ad abbronzarmi, ieri abbiamo accompagnato i disabili in chiesa  a Messa e anche Venerdi' Santo  all'Adorazione della Croce,e Sabato Santo alla Veglia Pasquale, oggi sole.
In che parte d'Italia vivi? Se vuoi dirmelo, ovvio.( C'è la neve oggi , la'?)
Smack
avatar
tessa

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le donne stuprate, anche da un branco di bestie, non devono abortire.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum