Il paese in cui la "democrazia" si compra con i soldi.

Andare in basso

Il paese in cui la "democrazia" si compra con i soldi.

Messaggio Da animalo il Mer Apr 02, 2014 8:53 pm

La corte suprema di u.s(hit), delibando su libertà d'espressione, democrazia, uguaglianza e simili amenità, ha deciso che società e privati possono spendere tutto quello che vogliono, pur di far eleggere il "politico" che più a lor piace; e ciò unicamente, sia ben chiaro, per tutelare la libertà di espressione.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese in cui la "democrazia" si compra con i soldi.

Messaggio Da Verci il Gio Apr 03, 2014 7:16 am

Mah, il politico viene eletto dagli elettori e sappiamo bene come esso possa essere supportato, in alcuni Paesi, anche in modo sfacciato da precisi gruppi di potere economico e, talvolta, anche religioso. Che ciò possa costituire "libertà d'espressione" mi suona alquanto strano, ma riflette comunque la disponibilità dell'elettore a farsi influenzare, più che dai contenuti programmatici, dal battage pubblicitario e dal senso di appartenenza o identificazione con definiti gruppi politici.

L'elettore critico non è comunque un animale raro e, almeno in Italia, lo dimostrano le ampie fluttuazioni di consenso elettorale che hanno visto muovere, nelle ultime elezioni, milioni e milioni di voti. L'elettore non è sempre uno stupido, come si vorrebbe far credere, ma può cambiare tendenza od opinione in base ad evidenze fattuali. Nonostante mass-media sfacciatamente di parte e pubblicità elettorali al limite, spesso superato di seguito nei fatti, della vera e propria truffa.
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese in cui la "democrazia" si compra con i soldi.

Messaggio Da animalo il Gio Apr 03, 2014 12:20 pm

Ecco un esempio recente e tangibile di come il denaro possa indurre "l'elettore medio" di cui Lei parla a votare contro i propri interessi.
Al referendum tra i dipendenti di una fabbrica VW in uno stato del sud degli us la quantità di denaro spesa in interventi mediatici da parte del partito repubblicano ha indotto i lavoratori a rifiutare l'ingresso dello UAW in fabbrica, a loro esclusivo danno; la politica, e non certo il gruppo VW abituato da tempo alla concertazione, ha agito per i propri interessi.
Troppo spesso, e Lei, se riguarda al passato, dovrebbe rendersene conto, l'elettore (che peraltro non costituisce un unico insieme) non dispone delle capacità cognitive sufficienti per valutare l'effetto del suo voto.

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese in cui la "democrazia" si compra con i soldi.

Messaggio Da Verci il Dom Apr 13, 2014 7:34 am

Egregio Lo-anima, siamo d'accordo sull'ignoranza politica di gran parte degli elettori e sappiamo bene come i mass-media berlusconiani (tanto per fare un esempio noto) abbiano influenzato ed influenzino certe categorie di elettori. Tuttavia, questo fa parte del gioco o, se vogliamo, può essere considerato un elemento intrinseco al sistema democratico. Il senso di appartenenza o di identificazione con un partito, può superare abbondantemente lo spirito critico e sconfinare nel fanatismo, nel servilismo o, più semplicemente, nel culto della personalità. In fondo, Renzi non sta facendo altro che imitare il suo maestro Berlusconi e, a quel che si vede, con risultati apparentemente migliori. Se riuscirà a condensare assieme le promesse elettorali e tradurle in risultati concreti, avrà comunque superato in pragmatismo l'Unto del Signore. Il che significherà mantenere il cadregotto sotto le terga per più di un lustro. Ringraziando comunque e sempre gli elettori.
avatar
Verci
Admin

Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 30.07.13

http://areaforum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese in cui la "democrazia" si compra con i soldi.

Messaggio Da animalo il Dom Apr 13, 2014 9:56 am

Come fondale a questi argomenti suggerisco il saggio di Umberto Eco su "Lo sputtanamento del discorso sulla democrazia di Pericle".

animalo

Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese in cui la "democrazia" si compra con i soldi.

Messaggio Da tessa il Dom Apr 13, 2014 8:49 pm

Caro Admin dott. Verci, ma per "libertà d'espressione" intendono solo la libertà di fare i propri sporchi comodi, evadere e frodare il fisco, opprimere il debole e l'oppresso, deridere l'handicappato, è chiaro che Lo-anima parlava in tono ironico.
Gli elettori non capiscono niente, qui in Italia solo il 17 % delle persone  hanno una laurea, non legge nessuno, le librerie chiudono, sul web ci vanno per il porno, l'abbandono scolastico è altissimo,  ma per fortuna  abbiamo gli organi di garanzia che ci hanno salvato da tutti questi ladroni, finora, e da questi elettori sicofanti e infingardi, che andrebbero presi tutti a frustate e gettati nelle segrete.
Qua il problema non è far trionfare i piu' nobili ideali che coniugano la giustizia e la liberta', come affermavano i liberisti piu' puri, ma solo cercare di difenderci dagli attacchi di questi ladroni che offrono evasioni e frodi fiscali, cancellazione del falso in bilancio, prosciugamento delle casse pubbliche,  strafottenza e oppressione del  piu' debole.
Un abbraccio
avatar
tessa

Messaggi : 861
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese in cui la "democrazia" si compra con i soldi.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum