8. Eucharistia.(ringraziamento). Ultima parte

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

8. Eucharistia.(ringraziamento). Ultima parte

Messaggio Da tessa il Mar Mar 18, 2014 6:58 pm

Sono arrivata all'ultima parte del "Trattato sull'Eucharistia", scommetto che anche l'Admin Verci si era dimanticato che mancava l'ultima parte...ma forse lui no...
Rispondendo al'Admin Verci che citava Matteo, "Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro " (Mt 18,20 ) è nato questo 3d.
Cristo infatti è presente in diversi modi nella sua Chiesa . E' presente nell'assemblea riunita che prega e ringrazia Dio, secondo la promessa " Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro". (Mt 18,20). E' presente nella sua parola , perchè è lui che parla quando nella Chiesa si leggono le sacre Scritture; in ogni celebrazione sacramentale perchè in esse egli agisce e mediante il suo Spirito salva il suo popolo.
Ma nessuna delle divine presenze di Cristo è cosi' totale come nel sacrificio eucaristico.
Non è solo una "transustanziazione" come dice Verci, quasi che l'Eucharistia fosse una miracolosa- per chi ci crede- trasformazione del pane e del vino nel corpo e nel sangue di Cristo, cosi' all'improvviso, perchè lo ha deciso il Concilio di Trento, ma è il sacrificio stesso del Golgota che si attualizza di nuovo per i nostri peccati e per alleggerire le nostre croci.
Non è una memoria , come dicono i protestanti che hanno il sacerdozio dei fedeli, è l'uccisione cruenta di Cristo che avviene di nuovo, ogni volta , durante la messa. Molti sacerdoti insistono nel ribadire cio', si pensa appunto al "cannibalismo " del Cristo , come dice anche Verci, ma non si pensa che il sacrificio della croce si attualizza di nuovo.
 Qui molte povere donnette ne sanno di piu' di dotti teologi perchè, oppresse dalle malattie dei figli e da guai vari, vanno a messa e durante l'Eucharistia dicono a Gesu' : visto che devi soffrire di nuovo, ma tu sei Dio , pigliati le malattie di mio figlio, toglici quell'altro guaio, porta tu le nostre croci, perchè alfine, a noi popolo concreto, che ci importerebbe solo della memoria? Che vantaggio ne avremmo? E' chiaro che tutto cio' si concretizza in un beneficio. Abbiamo costruito cattedrali gotiche in tutta Europa , nell'anno mille, perchè ottenevamo dei vantaggi, altrimenti perchè l'avrammo fatto? Siamo un popolo concreto, certo la "nostra spiritualita' "non fa bella figura...ma vogliamo dei benefici, e  quindi chiediamo :"Chiedete e vi sarà dato..."
Gesu' spezzo' il pane e rese grazie ...a chi rese grazie ? E' un aoristo da eucharisto, rese grazie  per tutte le grandi opere compiute da Dio in occasione dell'Esodo, e disse prendete e mangiate  questo è il mio corpo, prese il vino e disse, bevete è il mio sangue dell'alleanza,  versato in remissione dei peccati, fate questo in memoria di me.
Il discorso sull'Eucharistia qua finisce, se il grande Verci vuole qualche chiarimento ( lui ?... da me...figuriamoci...) non ha che da chiedermelo.Il discorso vale anche per altri utenti interessati all'argomento, è ovvio.

                                            FINE
avatar
tessa

Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum