Ma questi che ci stanno a fare la?

Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Epoch il Mer Feb 05, 2014 9:57 am

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/04/ue-napolitano-parla-alleuroparlamento-interrotto-da-contestazione-lega/868485/

Come da titolo.

Se ritieni un organo inutile, almeno abbi la coerenza, come i 5 Stelle nel caso delle Provincie, di non parteciparvi.
Entrarci dimostra solo l'attaccamento alla poltrona ed al lauto stipendio!
A proposito di stipendi. Una delle tante cose che cambierei in questa Europa: è possibile che ci debbano essere le enormi differenze tra i deputati delle varie nazioni? Il costo della vita a Bruxelles/Strasburgo non è forse uguale per tutti?
Possibile che non si possa lagiferare per uniformare?
Magari in questo modo eviteremmo di avere solo gente che va la per magnare.  Ma questi che ci stanno a fare la? 2177776657 
Epoch
Epoch

Messaggi : 708
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Re: Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Mastro Titta il Mer Feb 05, 2014 11:21 am

Epoch ha scritto:http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/04/ue-napolitano-parla-alleuroparlamento-interrotto-da-contestazione-lega/868485/

Come da titolo.

Se ritieni un organo inutile, almeno abbi la coerenza, come i 5 Stelle nel caso delle Provincie, di non parteciparvi.
Entrarci dimostra solo l'attaccamento alla poltrona ed al lauto stipendio!
A proposito di stipendi. Una delle tante cose che cambierei in questa Europa: è possibile che ci debbano essere le enormi differenze tra i deputati delle varie nazioni? Il costo della vita a Bruxelles/Strasburgo non è forse uguale per tutti?
Possibile che non si possa lagiferare per uniformare?
Magari in questo modo eviteremmo di avere solo gente che va la per magnare.  Ma questi che ci stanno a fare la? 2177776657 

Posso sbagliarmi, ma credo che l'UE abbia molto mitigato la discrasia retributiva tra gli europarlamentari dei vari Paesi.
Mastro Titta
Mastro Titta

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 14.01.14

Torna in alto Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Re: Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Epoch il Mer Feb 05, 2014 11:51 am

Sarò rimasto indietro... Cercherò di controllare...


P.S.

Ho controllato: Da Wikipedia...

Fino al 2009, gli eurodeputati erano pagati (dagli stati di appartenenza) esattamente come i parlamentari delle camere basse dei Parlamenti nazionali. Di conseguenza, vi era una grande variabilità tra gli stipendi dei vari europarlamentari. Nel 2002, i membri italiani del parlamento europeo guadagnavano 130.000€, mentre quelli spagnoli percepivano circa un quarto, 32.000€.[2]

Nel luglio 2005, il Consiglio decise di attuare uno statuto singolo per tutti gli eurodeputati, a seguito di una proposta del Parlamento. Pertanto, dal primo giorno della settima legislatura (dal 2009), tutti gli eurodeputati ricevono un salario mensile di base pari al 38,5% dello stipendio dei giudici della Corte europea, cioè 7.655€. Questo rappresenta un taglio per gli eurodeputati di alcune nazioni (come Italia, Germania e Austria), un aumento per altri (in particolare quelli dell'Europa orientale), ed una situazione invariata per il Regno Unito (dipendentemente dal cambio euro-sterlina inglese). Gli accordi sulle spese più criticate saranno inoltre riformati.[3]
Epoch
Epoch

Messaggi : 708
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Re: Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Erasmus il Gio Feb 06, 2014 11:16 pm

Ciao Epoch, ciao Mastro-Titta.
a) Tornando ai leghisti che hanno interrotto l'intervento di Napolitano al PE, Borghezio, Salvini e Speroni sono gli stessi che interruppero l'intervento di Ciampi al PE (8 anni e mezzo fa, mi pare che fosse nel luglio del 2005). 
 ... [Vado a cercare] ...
Sì: => Strasburgo: Lega Nord contesta Ciampi al PE (Corriere della Sera, 15.07.05)

Quindi ... di soldini quali parlamentari europei ne hanno presi un bel po' anche questi qua.
Napolitano ora minimizza dicendo: «Proteste marginali e modeste».
Analogamente Ciampi allora minimizzò dicendo: «Le solite normali interruzioni»

Ricordo che quasi tutti i leghisti stanno (attualmente) nel Gruppo Politico EFD (Europe of Freedom and Democracy), del quale però non fa parte Borghezio.
Il leader attuale di questo Gruppo è quel Nigel Farage che è pure il segretario politico del partito britannico UKIP (United Kingdom Indipendence Party), i cui parlamentari europei stanno però tutti (tranne Farage) 
nel Gruppo ECR (European Conservatives and Reformists) dei "Conservatori e Riformisti" assieme agli eletti nei Tories di Cameron e altri gruppuscoli euroscettici di varie nazionalità (tra i quali  qualche eurodeputato apertamente nazista).

Borghezio non fa parte dell'EFD in quanto ne è stato espulso (con netta maggioranza degli stessi membri) in seguito al suo attacco razzista alla ministra di colore [del governo Letta] Cecile Kyenge. Attualmente Borghezio è uno dei N.I. (Non Iscritti ad alcun gruppo) ... perché nessun Gruppo lo vuole più!

Nella precedente legislatura del PE (2004 – 2009), i leghisti stavano nel Gruppo Ind/Dem [Independence and Democracy, divenuto nel 2009 l'attuale EFD]. Ma Mario Borghezio era stato espulsopure dall'Ind/Dem nel 2006 (in seguito alle prese di posizione anti-islamiche che coinvolsero anche Roberto Caldiroli).

Epoch: ti ricordo che, in vista delle prossime Europee, Beppe Grillo sta in collegamento con Nigel Farage (ma nessuno dei due per ora si sbilancia). [Però, recentemente Grillo ha tessuto gli elogi di Nigel Farage sul suo blog]. 

Grillo – anche se lui nega – ha contattato pure l'estrema destra francese di Marine Le Pen, (leader del Front National ereditato dal padre J. Marie Le Pen).

E' stata proprio la Le Pen a riferire di questa ricerca di contatti e dichiarare il rifiuto del Front National di alleanze con movimenti come il M5S.

b) Retribuzione degli Europarlamentari.
Ricordo, anzitutto, che i deputati europei non sono sono pagati (e rimborsati per molte altre spese non di routine) dall'Unione Europea (tranne per alcune voci di modico peso che riguardano un capitolo a sé del budget settennale dell'UE), bensì dai rispettivi governi nazionali. 

Come dice Wikipedia (e come già avvertiva Mastro-Titta), già da  parecchi anni teoricamente i deputati europei hanno lo stesso trattamento economico. Una volta, per quasi tutti (ma non, per esempio, per gli spagnoli) valeva la regola di essere pagati come i parlamentari del proprio stato (essendo retribuiti dal governo del proprio stato). E siccome i parlamentari italiani prendono il doppio di quelli francesi, quasi il triplo di quelli inglesi e più dei 1,5 volte di quelli tedeschi ed austriaci (che sono i meglio pagati dopo gli italiani), all'indomani delle elezioni del 2004 succedeva che un europarlamentare italiano guadagnasse quasi 45 volte quello che guadagnava il suo collega ungherese! [Ma, subito dopo, gli ungheresi recuperavano, restando però a circa 1/15 degli emolumenti degli italiani].

Finalmente (dopo vari tentativi del Consiglio di insabbiare il processo di "perequazione" avviato dagli stessi parlamentari europei), si arrivò a quel compromesso di 7.000 € ì – così ricordo io: settemila tondi! – al netto delle spese straordinarie (che vengono rimborsate seguendo un preciso regolamento datosi dagli stessi eurodeputati).

Ma proprio perché a pagare sono ancora i governi nazionali ... «fatta la legge, trovato l'inganno!».

Non sono riuscito a venir a sapere più come è poi andata a finire. 
[Non ho più seguito la cosa, sulla quale le informazioni si sono progressivamente ridotte fino ... a scomparire].

Ricordo però che si opponevano alla "perequazione" sia i governi dai super-emolumenti (come i governi di Italia ed Austria) che quelli dagli emolumenti miserabili (anche meno di 1000 euro al mese).

I primi perché ... non era giusto declassare i deputati europei rispetto ai nazionali. I secondi perché non era giusto che un deputato europeo surclassasse il deputato nazionale [guadagnando enormemente di pù]!

Ricordo anche che l'Italia (almeno nel primo anno) ha mantenuto le retribuzioni precedenti "integrando" lo stipendio (uguale per tutti ... sulla carta!) con un contributo lordo [che, se non ricordo male, era di oltre 8000 euro mensili per parlamentare europeo]; e che alcuni governi (di paesi ex-comunisti) i 7000 euro mensili per deputato europeo non li sborsavano affatto perché su quella dovuta retribuzione trattenevano le imposte dirette sul reddito ... le quali, essendo progressive, salivano alle stelle per 7000 euro che era una retribuzione da sogno rispetto alle retribuzioni patrie!

Ciao Mastro-Titta.
Ciao Epoch.
Ciao a tutti
Ma questi che ci stanno a fare la? 3972599242


_________________
Ma questi che ci stanno a fare la? 0381f-b4ad898e-a471-49c4-ac42-83ba8322386f
Erasmus
Erasmus

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Re: Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Epoch il Ven Feb 07, 2014 11:00 am

Ciao Erasmus, prolisso come sempre. Ma per nulla noioso e sempre preciso.  Ma questi che ci stanno a fare la? 1326021764 

Erasmus ha scritto:Ciao Epoch, ciao Mastro-Titta.
a) Tornando ai leghisti che hanno interrotto l'intervento di Napolitano al PE, Borghezio, Salvini e Speroni sono gli stessi che interruppero l'intervento di Ciampi al PE (8 anni e mezzo fa, mi pare che fosse nel luglio del 2005). 
 ... [Vado a cercare] ...
Sì: => Strasburgo: Lega Nord contesta Ciampi al PE (Corriere della Sera, 15.07.05)

Quindi ... di soldini quali parlamentari europei ne hanno presi un bel po' anche questi qua.

Su questo non vi erano dubbi...

Ti ringrazio anche per la panoramica sulla geografia politica, servirà di sicuro alle prossime elezioni, anche se so già più  o meno dove andare a parare... Per le idee "di europa" che hanno non di sicuro M5S e soci. Anche se ammetto che è stata la mia scelta alle ultime elezioni nazionali.

Erasmus ha scritto:
b) Retribuzione degli Europarlamentari.
Ricordo, anzitutto, che i deputati europei non sono sono pagati (e rimborsati per molte altre spese non di routine) dall'Unione Europea (tranne per alcune voci di modico peso che riguardano un capitolo a sé del budget settennale dell'UE), bensì dai rispettivi governi nazionali. 

Come dice Wikipedia (e come già avvertiva Mastro-Titta), già da  parecchi anni teoricamente i deputati europei hanno lo stesso trattamento economico. Una volta, per quasi tutti (ma non, per esempio, per gli spagnoli) valeva la regola di essere pagati come i parlamentari del proprio stato (essendo retribuiti dal governo del proprio stato). E siccome i parlamentari italiani prendono il doppio di quelli francesi, quasi il triplo di quelli inglesi e più dei 1,5 volte di quelli tedeschi ed austriaci (che sono i meglio pagati dopo gli italiani), all'indomani delle elezioni del 2004 succedeva che un europarlamentare italiano guadagnasse quasi 45 volte quello che guadagnava il suo collega ungherese! [Ma, subito dopo, gli ungheresi recuperavano, restando però a circa 1/15 degli emolumenti degli italiani].

Finalmente (dopo vari tentativi del Consiglio di insabbiare il processo di "perequazione" avviato dagli stessi parlamentari europei), si arrivò a quel compromesso di 7.000 € ì – così ricordo io: settemila tondi! – al netto delle spese straordinarie (che vengono rimborsate seguendo un preciso regolamento datosi dagli stessi eurodeputati).
...

Ricordo anche che l'Italia (almeno nel primo anno) ha mantenuto le retribuzioni precedenti "integrando" lo stipendio (uguale per tutti ... sulla carta!) con un contributo lordo [che, se non ricordo male, era di oltre 8000 euro mensili per parlamentare europeo]; e che alcuni governi (di paesi ex-comunisti) i 7000 euro mensili per deputato europeo non li sborsavano affatto perché su quella dovuta retribuzione trattenevano le imposte dirette sul reddito ... le quali, essendo progressive, salivano alle stelle per 7000 euro che era una retribuzione da sogno rispetto alle retribuzioni patrie!


Quindi se ho ben capito, tanto paga sempre pantalone, e siamo "cornuti e mazziati" in barba alle decisioni comuni.  Ma questi che ci stanno a fare la? 1112820856 

Prima ci togliamo di mezzo i governicchi meglio è.

Erasmus ha scritto:
Non sono riuscito a venir a sapere più come è poi andata a finire.
[Non ho più seguito la cosa, sulla quale le informazioni si sono progressivamente ridotte fino ... a scomparire].

Non ho ben capito da cosa dipenda questa sparizione... Avevi elogiato la trasparenza dell'Europa in un altro Post. Dove è finita in questo caso?
Epoch
Epoch

Messaggi : 708
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Re: Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Erasmus il Ven Feb 07, 2014 11:46 am

Epoch ha scritto:Ciao Erasmus, prolisso come sempre. Ma per nulla noioso e sempre preciso.  Ma questi che ci stanno a fare la? 1326021764
"Prolisso" e "lungo" non sono sinonimi!
Un lungo discorso che dice molte cose e ciascuna "stringatamente" ... non è  affatto prolisso!
Epoch ha scritto:Non ho ben capito da cosa dipenda questa sparizione... Avevi elogiato la trasparenza dell'Europa in un altro Post. Dove è finita in questo caso?
Quelle integrazioni dei governi degli stati membri nei quali i deputati nazionali sono superpagati (come pure le altissime aliquote imposte dai governi dei paesi nei quali i deputati nazionali son pagati molto poco  rispetto ai colleghi italiani) non rientrano nella documentazione dell'UE (se non indirettamente). 
[Per esempio: possono rientrare nei resoconti verbali degli interventi in aula degli eurodeputati].
Negli atti ufficiali delle istituzioni, comprese le "risoluzioni" del P.E.,  di faccende che riguardano la politica interna dei singoli stati non c'è traccia. Anzi: c'è una scrupolosa astensione da ciò che potrebbe dare adito a sospetti di ingerenza o di lesione della "sovranità" degli stati membri.
–––––
Ma questi che ci stanno a fare la? Hello

_________________
Ma questi che ci stanno a fare la? 0381f-b4ad898e-a471-49c4-ac42-83ba8322386f
Erasmus
Erasmus

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Re: Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Epoch il Ven Feb 07, 2014 2:22 pm

Erasmus ha scritto:
Epoch ha scritto:Ciao Erasmus, prolisso come sempre. Ma per nulla noioso e sempre preciso.  Ma questi che ci stanno a fare la? 1326021764
"Prolisso" e "lungo" non sono sinonimi!
Apposta ho messo il  Ma questi che ci stanno a fare la? 1326021764 ...

Non volevo offendere...
Epoch
Epoch

Messaggi : 708
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Torna in alto Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Re: Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Erasmus il Ven Feb 07, 2014 2:34 pm

Epoch ha scritto: Non volevo offendere...
Mai l'ho pensato (e mai lo penserei)! Ma questi che ci stanno a fare la? 1326021764
–––––
Ma questi che ci stanno a fare la? 3972599242

_________________
Ma questi che ci stanno a fare la? 0381f-b4ad898e-a471-49c4-ac42-83ba8322386f
Erasmus
Erasmus

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Ma questi che ci stanno a fare la? Empty Re: Ma questi che ci stanno a fare la?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum