Un accenno alla nuova Sion e una lunga profezia.

Andare in basso

Un accenno alla nuova Sion e una lunga profezia. Empty Un accenno alla nuova Sion e una lunga profezia.

Messaggio Da Decuius il Sab Nov 09, 2019 10:01 am

Da "Dottrina e Alleanze" (sez. 28):

4 Ed ora, ecco, io ti dico che non è rivelato e nessun uomo conosce dove sarà costruita la città di Sion, ma ciò sarà rivelato più tardi. Ecco, io ti dico che sarà sulle frontiere dei Lamaniti.

Nefiti e Lamaniti furono le due popolazioni discendenti dalle famiglie che si trasferirono sull'arca in America.
Come è anticipato, più oltre si parla diffusamente della nuova Sion. Perchè questo accenno? Forse perchè arrivare per gradi alla verità dà maggiori soddisfazioni. In realtà, già nel "Libro di Mormon" si diceva che la nuova Gerusalemme sarebbe stata edificata sul continente americano.

Veniamo alla lunga profezia contenuta nella sezione 27, che cito per intero. Non tutto ciò che vi è scritto è nuovo, se uno conosce bene la Bibbia "canonica" e quella "apocrifa", ma la ritengo interessante e ci sono alcune cose nuove.

1 Ascolta la voce di Gesù Cristo, tuo Signore, tuo Dio e tuo Redentore, la cui parola è rapida e possente. 2 Poiché, ecco, io ti dico che poco importa ciò che mangerete o ciò che berrete, quando prenderete il sacramento, se lo fate con occhio fisso unicamente alla mia gloria, rammentando al Padre il mio corpo, che fu dato per voi, ed il sangue, che fu versato per la remissione dei vostri peccati. 3 Vi do, dunque, un comandamento, che voi non compriate vino né bevanda forte dai vostri nemici. 4 Non ne berrete, dunque, alcuna, a meno che non sia di nuova fattura fra di voi, sì, in questo regno di mio Padre, che sarà edificato sulla terra.
5 Ecco, questa è la mia saggezza, dunque non meravigliatevi, poiché viene l’ora in cui berrò del frutto della vigna con voi sulla terra, e con Moroni, che vi ho mandato per rivelarvi il “Libro di Mormon”, che contiene la pienezza del mio Vangelo eterno, al quale ho date le chiavi degli annali del legno di Efraim; 6 ed anche con Elias, al quale ho consegnato le chiavi della restaurazione di tutte le cose, di cui hanno parlato tutti i santi profeti fin dal principio del mondo riguardo agli ultimi giorni; 7 ed anche con Giovanni, il figlio di Zaccaria, Zaccaria che egli [Elias] visitò e al quale promise che avrebbe avuto un figlio, il cui nome sarebbe Giovanni, e che sarebbe nato riempito dello spirito di Elias; 8 il quale Giovanni ho mandato a voi, miei servitori, Joseph Smith jun. e Oliver Cowdery, per ordinarvi a questo primo sacerdozio, che avete ricevuto, affinché poteste essere chiamati e ordinati come lo fu Aaronne. 9 Ed anche con Elia, al quale ho dato le chiavi del potere di volgere i cuori dei padri verso i figli e i cuori dei figli verso i padri, affinché tutta la terra non sia colpita di maledizione; 10 come pure in compagnia di Giuseppe, di Giacobbe, di Isacco e di Abrahamo, vostri padri, grazie ai quali rimangono le promesse; 11 ed anche con Michele, o Adamo, il padre di tutti, il principe universale, l’anziano dei giorni; 12 e pure con Pietro, Giacomo e Giovanni, che vi ho mandati e per mezzo dei quali vi ho ordinati e confermati per essere apostoli e testimoni speciali del mio nome per portare le chiavi del vostro ministero e delle stesse cose che ho rivelate loro; 13 a cui ho date le chiavi del mio regno ed una dispensazione del Vangelo per gli ultimi tempi e per la pienezza dei tempi, nei quali radunerò in uno tutte le cose, tanto quelle che sono in cielo quanto quelle che sono in terra; 14 ed in compagnia di tutti coloro che il Padre mi ha dato fuori dal mondo.
15 Elevate, dunque, i vostri cuori e gioite e cingete i vostri fianchi e prendete su di voi tutta la mia armatura, affinché siate in grado di resistere al giorno malvagio, avendo fatto tutto per poter resistere. 16 State dunque ritti con i vostri fianchi cinti di verità, rivestiti della corazza di giustizia, i vostri piedi calzati con la preparazione del Vangelo di pace, che ho mandato i miei angeli a trasmettervi; 17 prendendo lo scudo della fede, col quale sarete in grado di respingere tutti i fieri dardi dei malvagi; 18 e prendete l’elmo della salvezza e la spada del mio Spirito, che riverserò su di voi, e la mia parola che vi rivelerò, e siate uniti in ogni cosa che mi chiederete, e siate fedeli fino a che io venga, e sarete elevati, affinché là dove io sono possiate essere voi pure. Amen.


Molto importante, mi pare, che Cristo affermi che berrà vino insieme a tutti i patriarchi biblici, confermando che c'è una seconda venuta nella carne, mentre i Testimoni di Geova affermano che Cristo sta regnando in cielo dal 1914 insieme ad alcuni di loro defunti, e non ci sarà una secnda venuta nella carne.
Come si vede, ai versi 12 e 13 si parla di una dispensazione del Vangelo data a Pietro, Giacomo e Giovanni. A me pare un riferimento esplicito a Vangeli scritti da Pietro e Giacomo, che non compaiono nella Bibbia "canonica". Potrebbe anche trattarsi di Apocalissi, visto che si parla degli ultimi tempi: esiste, come abbiamo già visto, una seconda Apocalisse di Giovanni ed esiste anche una Apocalisse di Pietro.
Al verso 14, credo che si debba intendere “persone che non sono del mondo”, persone che hanno una vita spirituale che va al di là del mondo materiale.
Al verso 18, "sarete elevati" al di sopra del mondo materiale, pur restando nel mondo materiale. Cfr. “Dottrina e Alleanze” (sez. 29:4): “In verità io ti dico che siete scelti fuori dal mondo per annunciare il mio Vangelo con accenti di allegrezza, come con voce di tromba.”
Decuius
Decuius

Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 16.07.19

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum