Paolo Gentiloni succede a Pierre Moscovici. Promosso dal Parlamemto Europeo.

Andare in basso

Paolo Gentiloni succede a Pierre Moscovici. Promosso dal Parlamemto Europeo. Empty Paolo Gentiloni succede a Pierre Moscovici. Promosso dal Parlamemto Europeo.

Messaggio Da Erasmus il Sab Ott 05, 2019 2:43 am

Il PE questa volta non è stato molto tenero con i candidati a diventare Commissari nella nuova Commissione Europea presieduta dalla "crucca" Ursula von der Layen (che succede a J. Caude Juncker). Fino ad ora non ha ancora bocciato definitivamente alcun candidato. Ma ne ha già rinviati ad un secondo esame quattrio. Il canditato polacco (all'Agricoltura) sembra aver fatto una "figura barbina" per incompetenza ed ignoranza sulle stesse regole di funzionamento della politica agricola La candidata polacca (ai Trasporti) e il candidato ungherese (all'Ampliamento dell'UE) non sono passati per grave sospetto di conflitto di interessi. E non è passata nemmeno Sylvie Goulard (la beniamina politica di Macron, grande europeista ed ex-parlamentare europea, candidata all'Industria) perché indagata sull'ipotesi di aver ysato impropriamente (in violazione di precise regole) fondi del Parlamento europeo.
I colloqui tra parlamentari e candidati sono stati lunghi più del previsto (durando in qualche caso anche più di due ore).
Gentiloni temeva anche per sé (e dicono che ha continuato a studuìare anche in aereo verso Bruxelles e poi, in albergo, per buona parte della notte prima dell suo esame in PE.
Nonostante l'alleanza in PE tra Socialisti, Popolari e Liberali – quelli che hanno votato a favore della von der Layen – giorni fa era venuto fuori che per alcuni parlamentari popolari e liberali mettere un italiano 8anche se ex-premier, anzi proprio perché ex-premier italiano) "agli Affari economici e alla Stabilità" era un po' come "mettere una volpe a guardia del pollaio"! Anche perché Gentiloni aveva fatto sapere in anticipo che, pur nel rispetto delle regole riguardanti la "stabilità", avrebbe usato al massimo possibile delle previste "concessioni di flessibilità" (dichiarando che le regole vanno rispettate fin che sono in vigore, ma che occorreva urgentemente modificare quelle regole che, imponendo eccessivo rigore, erano la causa della crisi, dalla mancanza di politiche espansive, ed avevano colpito soprattutto le economie più deboli ... quindi tutto al contrario di quanto ribadito in ogni trattato della storia della CEE/UE, ossia del tendere all'armonizzazione economica e ad un generalizzato benessere).

E' consigliabile leggere qualche articolo sull'esame di Gentiloni in PE.
Tutto sommato, sembra che abbia fatto un'ottima figura, facerndo ricredersi quelli – soprattutto "crucchi" del PPE – che a priori lo sottovalutavano (o addirittura lo disistimavano).

Personalmente sono soddisfatto anch'io, perché stimo Gentiloni ben al di sopra –per saggezza ed onestà politica. e alla fine per serietà e concretezza nel gestire la politica – di Renzi e di Conte (per non parlare del vecchio Berlusconi e dei nuovi auto-candidati a premier, come Salvini, che disistimo profondamente).
Metto un link di ricerca con Google dal quali si può poi acccedere a svariati articoli a proposito.
––> Gentiloni all'esame del Parlamento Europeo (ricerca con Google)
–––
Paolo Gentiloni succede a Pierre Moscovici. Promosso dal Parlamemto Europeo. 3972599242

_________________
Paolo Gentiloni succede a Pierre Moscovici. Promosso dal Parlamemto Europeo. 0381f-b4ad898e-a471-49c4-ac42-83ba8322386f
Erasmus
Erasmus

Messaggi : 671
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum