L'entità spirituale dell'uomo. (Il corpo, l'anima e lo spirito).

Andare in basso

L'entità spirituale dell'uomo. (Il corpo, l'anima e lo spirito). Empty L'entità spirituale dell'uomo. (Il corpo, l'anima e lo spirito).

Messaggio Da Samael il Sab Feb 09, 2019 3:27 pm

La parte animica dell'uomo non è determinata soltanto dal corpo. L'uomo non vaga senza direzione nè meta da una impressione sensoria all'altra; neppure agisce dietro l'impulso di qualsivoglia stimolo esercitato su di lui dall'esterno o dai processi del suo corpo.
Egli riflette sulle sue percezioni e sulle sue azioni. Riflettendo sulle percezioni, acquista cognizioni intorno alle cose; riflettendo sulle azioni, porta nella sua vita un nesso ragionevole. E sa di assolvere degnamente il proprio compito di uomo unicamente se, tanto nel conoscere quanto nell'agire, si lascia guidare da pensieri giusti. L'anima si trova così di fronte ad una duplice necessità. Dalle leggi del corpo essa è determinata per necessità naturale; dalle leggi che la guidano al corretto pensare, essa si lascia determinare perchè riconosce liberamente la loro necessità. Alle leggi del ricambio l'uomo è assoggettato dalla natura; alle leggi del pensiero si assoggetta da sè.
In tal modo l'uomo si rende partecipe di un ordine superiore a quello cui appartiene col corpo.
E' l'ordine spirituale. 
Come il corpo differisce dall'anima, così l'anima a sua volta differisce dallo spirito.
Finchè si parla puramente delle molecole di carbonio, idrogeno, azoto, ossigeno, che si muovono nel corpo, non si considera l'anima.
La vita animica inizia soltanto dove, nell'ambito di quel movimento, sorge la sensazione :" sento un sapore dolce", oppure :"provo immenso piacere". 
Altrettanto poco si considera lo spirito finchè si osservano le sole esperienze animiche che attraversano l'uomo quando egli si abbandona interamente al mondo esterno e alla vita del suo corpo. Anzi, la parte animica è soltanto la base di quella spirituale, come quella corporea è la base della parte animica.
Il naturalista ha da fare col corpo, lo psicologo con l'anima, e lo scienziato esoterico con lo spirito.
Per questo è assolutamente indispensabile che chi si voglia spiegare con la mente la natura dell'uomo metta bene a fuoco che il proprio "sè" è inequivocabilmente composto da corpo, anima e spirito.
Samael
Samael

Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 30.08.18
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum