As Time Goes By - Casablanca

Andare in basso

As Time Goes By - Casablanca

Messaggio Da Samael il Sab Nov 10, 2018 4:41 pm


Credo che tutti voi ricorderete questo magnifico film "Casablanca".
Si tratta di una delle pellicole hollywoodiane più celebri di tutti i tempi ed è tratta dall'opera teatrale Everybody Comes to Rick's di Murray Burnett e Joan Alison.
Gli attori principali sono gli indimenticabili Humphrey Bogart e Ingrid Bergman.

Un capolavoro che rimane per sempre nella storia dei grandi film. (Il film è del 1942, ma in Italia arrivò nelle sale cinematografiche, quelle rimaste dopo la guerra, solo nel 1946 e parecchio censurato).
Sono incalcolabili gli omaggi che il cinema ha dedicato a Casablanca, pellicola di cui Umberto Eco disse "un clichè ci fa sorridere, cento ci commuovono". 
Ma più di tutto rimarrà quella frase che è il significato dell'amore oltre ogni cosa, oltre la guerra, oltre il limite della vita. L'amore che ancora una volta vince.
«Suonala, Sam. Suona Mentre il tempo passa».


Ultima modifica di Samael il Dom Nov 11, 2018 2:19 pm, modificato 2 volte
avatar
Samael

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 30.08.18
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Re: As Time Goes By - Casablanca

Messaggio Da tessa il Dom Nov 11, 2018 12:04 am

Caro Samael,
hai ragione, Casablanca è uno dei più grandi film  di tutti i tempi, è del 42. Woody Allen ne fece una parodia famosa con "Provaci ancora, Sam", negli anni '70.
Gli interpreti sono Humphrey Bogart e Ingrid Bergman, è una struggente storia d'amore, e quando i due protagonisti si baciano nelle stanze superiori del locale di Rick, il regista si ferma, non fa vedere altro, non ci porta in camera da letto, tutti capiscono che finiranno per fare l'amore, il regista preferisce la sospensione. Il cinema sono loro, Humphrey Bogart e Ingrid Bergman. A quei tempi ci si recava a cinema con rituali precisi, tutti alla stessa ora, tutti erano avvolti da questa magia onirica e visionaria che il regista trasmetteva e se poi gli attori erano Bogart e la Bergman, ecco che si avevano polvere di stelle e la magia si moltiplicava, tutti sprofondavano negli occhi dei protagonisti, il film era quasi un'azione liturgica, come nella tragedia greca che aveva al centro dell'orchestra l'altare a Dioniso. Perdersi negli occhi della Bergman e nel suo amore per Bogart aveva per gli spettatori funzione catartica, era la finzione scenica che si faceva reale.
La colonna sonora "As Time Goes By" ( Come il tempo passa) accompagna sempre il film in modo discreto, quasi nascosto, solo diventa protagonista a Parigi, quando i due innamorati ballano abbracciati, nel locale" La bella Aurora" e la Francia sta per essere invasa dai tedeschi.
Non sono molti i film, come questo, che resistono all'usura del tempo, il film ebbe due Oscar, ampiamente meritati.
avatar
tessa

Messaggi : 857
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum