Afrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore.

Andare in basso

Afrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore. Empty Afrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore.

Messaggio Da Samael il Sab Ott 06, 2018 2:42 pm

La scorsa settimana vi ho scritto un pò di Ares, il dio della guerra.
Se vi ricordate si era parlato dei suoi rapporti "illegittimi" con certa Afrodite.
Oggi voglio parlare di lei.
Afrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore. Aphrodite
Le opinioni sulla nascita di Afrodite sono divergenti.
Alcuni dicevano che fosse nata dalla schiuma del mare quando Krònos, il padre di tutti gli dei (tutti... compresi Zeus e tutti gli Olimpi) gettò in un impeto di rabbia i genitali di Urano nel mare. 
Secondo altri era la figlia di Zeus e di Dione (una delle prime dee della generazione divina formulata dal poeta Esiodo mentre si trovava su un versante del monte Elicona).
Tutti, però onoravano e rispettavano le bellissima dea.
La sua forza era quella di spargere l'amore non solo tra i mortali ma anche tra gli dei.
Come vi dicevo, anche se moglie di Efesto, Afrodite donò il suo amore ad Ares e non solo a lui.
Dalla sua relazione con Poseidone (dio del mare e dei terremoti) portò al mondo Erice, Re della Sicilia, e si dice che loro figlio fosse anche Rodo (dea dell'Isola di Rodi e moglie di Helios, dio della Luce).
Afrodite si innamorò anche di Dioniso ( o Bacco, e questo tutti lo conoscete...) e senza por tempo al tempo ci fece subito l'amore.
Ma dal momento che Afrodite era pur sempre la dea dell'amore, quando Dioniso un giorno si trovò per suoi urgenti affari nella lontana India, pensò bene di unirsi con un bellissimo giovaneAfrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore. Hqdefault : Adone.
Allora Era ( la moglie di Zeus )che odiava sia Dioniso che Afrodite, perchè erano figli illegittimi del marito, le fece partorire un figlio bruttissimo, Priapo ( ma qui non posto immagini...).
Si tratta del dio spudorato della fecondità che, quando crebbe, fece parte del seguito di Dioniso (vedete come erano liberali gli dei di quei tempi? Adesso chissà cosa sarebbe successo?!? Mica lo avrebbe preso a suo seguito, vabbè che Dioniso... lo sappiamo tutti che era un pò matto  Afrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore. 1326021764 ).
Come tutti gli dei, Afrodite usava la sua potenza a volte per il bene e a volte per il male. Così quando la disprezzavano, tutti venivano puniti duramente.
Afrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore. EosEos, la dea dell'aurora, che una volta aveva avuto la spudoratezza di "dormire" con Ares, fu condannata a cercare di continuo nuovi amanti.
Si vendicò anche con Tindareo, re di Sparta, che non la onorava come d'uopo,  facendo in modo che le sue figlie, Elena e Clitennestra, acquisissero una fama molto "cattiva" facendole tradire i loro mariti.
Però faceva anche del bene, ad esempio Selemmo, un bel giovane mortale che si era innamorato della Ninfa Argira e da questa abbandonato, dopo una sola notte d'amore, fu liberato dalla dea dai suoi tormenti e fu trasformato in un bellissimo fiume.
Però, anche come fiume, Selemmo continuava ad amare Argira, perciò la dea gli donò l'oblio e da allora quanti si bagnavano nelle acque del fiume guarivano dalle loro passioni amorose e dagli amori impossibili.
Uno dei giochi preferiti da Afrodite era quello di costringere suo padreAfrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore. Zeus Zeus, a scendere sulla terra ed unirsi con mortali, con il risultato di trovarsi poi ad affrontare la collera di sua moglie Era.
Però una volta la dea esagerò un pò troppo, così Zeus la ripagò con la stessa moneta. Risvegliò nel suo cuore di dea la passione per un mortale il bell'Anchise di Troia.
La dea trasformatasi in mortale, riuscì a fare all'amore con Anchise e, pochi mesi dopo, divenne la madre di Enea, uno dei maggiori Eroi della guerra di Troia.
Bel tipetto questa Afrodite... Bellissima e le piaceva da matti fare l'amore. D'altronde che ti puoi aspettare dalla dea dell'amore?!?
Ma oltre a lei invischiata nell'amore, suo e degli altri, c'era suo figlio Eros.
Quando Afrodite si muoveva era sempre seguita da una grande compagnia di allegre amiche e assistenti, come Ebe, Armonia, le Cariti, le Ore e la Persuasione (la dea che persuadeva le fanciulle a cedere agli inviti dei maschi).
Unico dio (fra questo codazzo di dee e ninfe) era appunto suo figlioAfrodite, la dea della Bellezza e dell'Amore. Psychc3a9-et-lamour-di-francois-gc3a9rardEros.
Gli uomini lo immaginavano come un bel fanciullo con le ali ed alle volte con un arco tra le mani.
Con questo arco scagliava le sue frecce magiche e colpiva i cuori di mortali e di immortali portando all'unione  e all'amore.
Cosa non si fa per amore...
Samael
Samael

Messaggi : 447
Data d'iscrizione : 30.08.18
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum