La prevalenza del cretino

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

La prevalenza del cretino - Pagina 2 Empty Re: La prevalenza del cretino

Messaggio Da Mastro Titta il Mer Set 26, 2018 8:55 am

tessa ha scritto:

@ A Mastro Titta voglio dire che ha scritto in un suo precedente post :" La robotica farà diventare assolutamente pleonastica l'intelligenza umana ( che mai può competere con quella artificiale)...etc etc. Io direi il contrario.
Ecco qui non sono d'accordo, penso si inventeranno dei cyborg, già vi sono, sempre più perfezionati, lei farà le pulizie,
cucinerà, risponderà alle domande del padrone ( parlo di un cyborg donna) ma la strada per costruire un cervello umano con tutti i suoi miliardi di neuroni è ancora lunga, e non credo che si realizzerà un cyborg intelligente, perchè l'intelligenza è la capacità di risolvere i problemi ed è appannaggio fin ora solo dell'essere umano.
Buonasera.
Gentile Signora tessa,
non mi contrappongo alle sue opinioni perchè mi rendo conto che è impossibile che qualcuno consenta di far vacillare i propri convincimenti più profondi con un post su internet. Non mi creda. Non creda ad una parola di quello che io scrivo ma, la prego, vada in libreria e legga i libri disponibili sulla Intelligenza Artificiale, possibilmente editi successivamente al 2015. Si accorgerà, ad esempio, che sta usando il verbo futuro per una tipologia di cyborg che appartiene già al passato e cambierà probabilmente opinione anche sul monopolio dell'essere umano della capacità di prendere decisioni e di risolvere problemi in forma autonoma. Auguri.
Mastro Titta
Mastro Titta

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 14.01.14

Torna in alto Andare in basso

La prevalenza del cretino - Pagina 2 Empty Re: La prevalenza del cretino

Messaggio Da Athos il Mer Set 26, 2018 3:40 pm

Mastro Titta ha scritto: Intelligenza Artificiale, possibilmente editi successivamente al 2015. Si accorgerà, ad esempio, che sta usando il verbo futuro per una tipologia di cyborg che appartiene già al passato e cambierà probabilmente opinione anche sul monopolio dell'essere umano della capacità di prendere decisioni e di risolvere problemi in forma autonoma. Auguri.

In punta di pura filosofia, il problema non è il monopolio dell'intelligenza decisionale, dato che si tratta di un problema antico, quasi una vexata quaestio: il dilemma, per esempio, se sia migliore un monarca (in ipotesi, perfino ispirato da dio) o un vivace, tumultuoso congresso deliberante di liberi cittadini, o invece lo sciamano che legge il volo degli uccelli o le viscere del capro sacrificale.
La mia esperienza da fotografo mi ha molto aiutato, in questo senso.
Consapevole della complessità dei parametri che entrano in gioco nel processo di formazione delle immagini, col vecchio sistema analogico/chimico, quando mi trovai a fotografare i quadri per il catalogo di una mostra, spesi un intero rullino da 12 pose per ogni tela, variando diaframma, tempo e millimetrica messa a fuoco. Risultò che tutte le dodici foto erano buone, con differenze minime tra l'una e l'altra.
L'insegnamento, insomma - riferito al reportage - fu che potevo tranquillamente impostare diaframma e tempo fissi su valori medi, e che dovevo concentrarmi soprattutto sull'inquadratura e sulla partecipazione emotiva con la scena o la persona che andavo inquadrando.
 
Voglio dire che, spesso, i processi decisionali - politici, manageriali, in senso lato – sono sembrati nel corso della storia derivare da un "soggetto intelligente", mentre in realtà obbediscono a un meccanismo (non so se sia corretto definirlo un algoritmo) assolutamente impersonale, che riflette la somma algebrica di tutte le intelligenze individuali, senza corrispondere esattamente a nessuna di queste, e nemmeno a ciò che singoli individui considerano il "bene collettivo".
Quindi, non è certo “l’irresponsabilità soggettiva” a preoccupare in quanto novità, o prospettiva distopica in sé.
 
Già adesso, per esempio, le leggi di mercato e ancor più le logiche finanziarie, nonché fenomeni assolutamente umani dilatati però a dimensioni planetarie - leggi: social - già adesso sono governate da una rete informatica, assimilabile a un cyber-management, che stentiamo a definire cyber-governo solo per istinto di rimozione.
E parallelamente, già adesso possiamo vedere quale sia la direzione intrapresa, in termini sociali, non come “volontà” da parte di qualcuno, ma per la natura stessa della rete e delle tecnologie correlate, a monte e a valle della rete stessa: controllo capillare, istantaneo, globale dei movimenti, degli orientamenti, della vita di ogni individuo.
E siamo soltanto nella fase iniziale di questo processo.

Athos

Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 31.01.16

Torna in alto Andare in basso

La prevalenza del cretino - Pagina 2 Empty Re: La prevalenza del cretino

Messaggio Da Mastro Titta il Mer Set 26, 2018 5:22 pm

Athos ha scritto:

 
Già adesso, per esempio, le leggi di mercato e ancor più le logiche finanziarie, nonché fenomeni assolutamente umani dilatati però a dimensioni planetarie - leggi: social - già adesso sono governate da una rete informatica, assimilabile a un cyber-management, che stentiamo a definire cyber-governo solo per istinto di rimozione.
E parallelamente, già adesso possiamo vedere quale sia la direzione intrapresa, in termini sociali, non come “volontà” da parte di qualcuno, ma per la natura stessa della rete e delle tecnologie correlate, a monte e a valle della rete stessa: controllo capillare, istantaneo, globale dei movimenti, degli orientamenti, della vita di ogni individuo.
E siamo soltanto nella fase iniziale di questo processo.
Concordo pienamente.
Mastro Titta
Mastro Titta

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 14.01.14

Torna in alto Andare in basso

La prevalenza del cretino - Pagina 2 Empty Re: La prevalenza del cretino

Messaggio Da tessa il Mer Set 26, 2018 10:18 pm

@ Mastro Titta.
Guarda che io ho visto in TV programmi sul cyborg Sophia, della Hanson Robotics, costruita in Arabia Saudita, e cui la stessa Arabia ha dato la cittadinanza ...(sic). E' un robot che doveva avere il volto di Audrey Hepburn, chissà perchè proprio il suo, tra le più fantastiche delle attrici mondiali, ma ha un volto qualunque e dietro una calotta di plastica da cui si intravvedono fili e chip vari, ha 62 espressioni facciali, puo' rispondere a domande già predeterminate, diceva che voleva dominare la razza umana e distruggere tutti gli umani, ora vuole una famiglia, non so se di robottini o di bimbi veri, certo cio'lo ha detto ora nel 2018, gia' era stata presentata nel 2015.
Non vedo tutta quest'intelligenza artificiale  in chi dice che prima vuole distruggere gli umani ( non è una cattiva idea pero'...), e poi vuole una famiglia, bisogna chiamare il meccanico che le dia una sistemata. L'intelligenza, lo ripeto, è la capacità di operare delle scelte e di risolvere i problemi. Certo, come milioni di uomini si comprano bambole gonfiabili per andarci a letto, così alcuni vorrebbero andare a letto con questo mostro, attenti però che il marchingegno non vi stritoli parti di estrema importanza... Siete avvertiti...
tessa
tessa

Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

La prevalenza del cretino - Pagina 2 Empty Re: La prevalenza del cretino

Messaggio Da Rossoverde il Gio Set 27, 2018 6:51 am

Mi dirai, ora Berlusconi può essere rieletto e vincerà, e chi lo rielegge? Il 29 compie 82 anni, il suo ruolo nella storia del mondo è finito, anche se Reagan, Napolitano sono stati sulla breccia pure se molto più anziani.


Tranquilla, sono quelli come napolitano che rendono eletti quelli come berlusconi anche se fossero con un piede nella fossa. se fossi obbligato con una pistola alla tempia a votare uno dei due senza ombra di dubbio voterei berlusconi. La prevalenza del cretino - Pagina 2 1326021764
Rossoverde
Rossoverde

Messaggi : 437
Data d'iscrizione : 31.07.13

Torna in alto Andare in basso

La prevalenza del cretino - Pagina 2 Empty Re: La prevalenza del cretino

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum