Ungheria: Orbán vince le elezioni col 48,5% dei voti.

Andare in basso

Ungheria: Orbán vince le elezioni col 48,5% dei voti.

Messaggio Da Erasmus il Mar Apr 10, 2018 10:33 am

"Ora difenderemo la madrepatria!" (Viktior Orbán)

In Ungheria domenica scorsa (8 aprile 2018) si sono tenute le elezioni per il rinnovo del parlamento.
Per la terza volta di seguito i partiti della destra-nazionalista hanno il sopravvento.(su una galassia di partiti ditendenza socialista, molti dei quali ormai allo sbando). Le riforme costituzionali ottenute dal governo di Orbán favoriscono la linea patriottarda e consentono al governo in carica di avere notevoli vantaggi in campo mediatico.

Trascrivo prima un articolo da "Repubblica.it"
––> Orbán vince con quasi il 50% dei voti (Repupplica.it)
l premier nazionalconservatore e sovranista ungherese conquista il terzo mandato consecutivo. Dovrebbe avere la maggioranza di due terzi necessaria per continuare a sviluppare il suo progetto di "democrazia illiberale" che si ispira apertamente ai presidenti russo e turco.
(reuters)

di ANDREA TARQUINI

BUDAPEST - Alla fine Viktor Orbán ce l'ha fatta. Con il 98% dei voti scrutinati (articolo aggiornato alle 12,30), le proiezioni assegnano a Fidesz 133 seggi su 199. Il popolare, carismatico premier nazionalconservatore e sovranista ungherese dovrebbe contare dunque sulla maggioranza dei due terzi, conquistando alle elezioni legislative svoltesi questa domenica nel Paese magiaro il 48,9% delle preferenze. Tradotto in seggi, è maggioranza assoluta e dovrebbe avere anche la maggioranza di due terzi necessaria per continuare a sviluppare il suo progetto di "democrazia illiberale" che si ispira apertamente ai presidenti russo e turco, Putin ed Erdogan. "Questa è una vittoria decisiva, in futuro saremo in grado di difendere la nostra madrepatria", ha commentato subito dopo il risultato.

Guadagnano molti consensi salendo al 20 per cento i suoi rivali di Jobbik, partito trasformatosi da ultradestra xenofoba e antisemita in centrodestra presentabile. I socialisti (ex comunisti) sono all'11,85 per cento che arriva al 12 per cento sommando i piccoli alleati verdi. Secondo gli osservatori difficilmente i voti dall'estero (gli expats ungheresi a Berlino Londra Parigi eccetera, e i membri delle minoranze ungheresi in Slovacchia Romania Serbia Ucraina) potranno cambiare in modo essenziale questi risultati provvisori.

Orbán dunque ce l'ha fatta ancora una volta. Ha conquistato un terzo mandato (è al potere dalla vittoria elettorale dell'aprile 20110 e riconfermato nell'aprile 2014) e potrà continuare nella sua dura politica di no all'immigrazione e ai presunti diktat dell'Unione europea da cui pure Budapest riceve ingenti aiuti coi fondi di coesione. Il successo del leader magiaro è importante per i sovranisti in tutta la Ue.

Gli avversari lo avevano accusato di casi di corruzione, di controllo di istituzioni e media, di malversazione del 30 per cento degli aiuti europei, di amicizia con Putin incompatibile con le strategie di Ue e Nato, di connivenza con gli oligarchi. Ma la sua campagna concentrata sul no ai migranti e sull'accusa (nome per nome) a tutti gli oppositori di essere agenti stranieri al servizio della presunta congiura del tycoon americano di origini ebree ungheresi Soros, per islamizzare l'Europa favorendo le ondate migratorie, sembra aver convinto. Sotto Orbán l'Ungheria ha vissuto e vive una delle crescite economiche più robuste della Ue, ampi investimenti industriali di alta tecnologia, bassa disoccupazione e conti sovrani sotto controllo.
------------------------------------

Metto ora il link ad un articolo di EUobserver.com [size=14] (di ieri 9 aprile 2018).
Vi consiglio di andarlo a a leggere comodamente nel sito di Eurobserver, anche perché in calce ci stanno le congratulazioni di due donne "leader" delle forze politiche nazionaliste e populiste francese (Marine Le Pen) e tedesca (Bratrix von Storch)
––> Hungary's Orbán in sweeping victory, boosting EU populists

–––––––––


P.S.
Su Wikipedia si trovano notizie interessanti sui partiti in competizione in queste elezioni politiche ungheresi, ma – ad oggi martedì 10 aprile – non sono ancora riportati i risultati elettorali.
V. ––> Ungheria, elezioni parlamentari 2018 – Wikipedia


Ultima modifica di Erasmus il Gio Apr 19, 2018 6:28 pm, modificato 1 volta

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 594
Data d'iscrizione : 30.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Ungheria: Orbán vince le elezioni col 48,5% dei voti.

Messaggio Da ART- il Mer Apr 11, 2018 10:26 pm

Sotto Orbán l'Ungheria ha vissuto e vive una delle crescite economiche più robuste della Ue, ampi investimenti industriali di alta tecnologia, bassa disoccupazione e conti sovrani sotto controllo.

Il tutto con l'aiuto dell'integrazione europea e dei fondi europei, unica cosa quest'ultima su cui il faccia di mxxxx non ha casualmente nulla da contestare
avatar
ART-

Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum