5 stelle: l'ignoranza non è più giustificata

Andare in basso

5 stelle: l'ignoranza non è più giustificata

Messaggio Da ART- il Sab Set 09, 2017 11:05 am

Anche se quello che 5 stelle sarebbe stato realmente lo si poteva intuire prima ancora della sua fondazione, da quanto Grillo diceva in campo politico ed economico nei suoi famosi spettacoli, nei primi anni scarseggiavano informazioni serie su di esso. Ora invece con le defezioni dalla dirigenza del partito non è più possibile non vedere la realtà: ad esempio, i retroscena passati e attuli del "movimento" sono spiegati bene nel libro Supernova, scritto da Nicola Biondo, ex-direttore dell'ufficio comunicazione 5 stelle alla Camera dei deputati, e da Marco Canestrari, informatico che ha lavorato alla Casaleggio Associati occupandosi del blog di Beppe Grillo e altre cose, come l'organizzazione di alcuni raduni "V Day".

Al di là di tutto, il caso 5 stelle è interessante: non solo perchè studiandolo si vede com'è possibile mettere in piedi con mezzi moderni ma non certo proibitivi un sistema politico di manipolazione della massa che non ha niente da invidiare a nessuno (di fatto un'agenzia di marketing, un personaggio-immagine famoso e il comune Internet), ma soprattutto perchè è un esempio molto chiaro di come il cosiddetto "sistema" (qualunque cosa s'intenda esattamente con questo vago termine) sia capace di proteggere sè stesso camuffandosi da anti-sistema e sfruttando pro domo sua i potenziali attivisti "anti". Perchè non dimentichiamo che non sono certo solo estremisti politici gli elettori di questa porcheria, ma anche e soprattutto soggetti di qualunque tendenza che in buona fede hanno creduto o credono di poter cambiare qualcosa votandola.

Questo partito che si dichiara "anti-sistema" è letteralmente forse la massima espressione attuale del "sistema", il cui consenso viene sostenuto attraverso la classica trappola del votare "il meno peggio": come si evolverà il mostro che ne è scaturito e che conseguenze avrà a livello geopolitico è diffcile da dire. Secondo me l'unica cosa certa è che sarebbe meglio mettersi il cuore in pace, perchè salvo fattori attualmente impossibili da prevedere di cambiamenti in meglio del "sistema" italiano non se ne vedranno a lungo.
avatar
ART-

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 08.09.13

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum