Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Lun Feb 13, 2017 7:50 pm

Il 25 marzo 2017 sarà il 60-esimo anniversario della firma dei "Trattati di Roma" (CEE e Euratom, dai quali poi è proseguita la collaborazione tra "i Sei" (Francia, Germania, Italia, Olanda, Belgio e Lussemburgo), sfociata 35 anni dopo (nel 1992) nell'Unione Europea.
Per l'occasione ci sarà un vertice straordinario a Roma con la probabile presenza di tutti i capi di governo degli stati-membri dell'UE

Proprio per questa importante circostanza a Roma ci sarà anche una grande manifestazione ... filo-europeista! La "Marcia per l'Europa"
-----------
Adesso ... "relata refero".
«Ora possiamo dire che non sono [solo] i federalisti a invitare a partecipare alla Marcia, è la cultura europea che lo chiede!»

Da: Roberto Castaldi < ... @gmail.com>
Oggetto:Appello [degli] intellettuali per la Marcia per l'Europa

Care amiche e cari amici,
oggi è stato reso pubblico nelle varie lingue e aperto alle adesioni dei cittadini e delle cittadine europee sul sito
––> http://www.marchforeurope2017.eu/
l’Appello che ho promosso insieme a:
Giuliano Amato, Yves Bertoncini, Stefan Collignon, Anthony Giddens, Ulrike Guerot e Miguel Maduro.

L’Appello invita il Parlamento europeo a prendere l’iniziativa, i governi a farla propria a Roma, e i giovani, l’accademia, la società civile, il mondo del lavoro, dell’imprenditoria, gli enti locali a mobilitarsi in occasione della Marcia per l’Europa.

All’Appello hanno aderito oltre 300 accademici e personalità della cultura.
In Italia è stato pubblicato oggi sul Corriere della Sera (integralmente nella pagina 32 della opinioni).
[Si può leggere nel sito "PressReader.com –"Giornali da tutto il mondo" al seguente indirizzo:]
––> https://www.pressreader.com/italy/corriere-della-sera/20170213/282097751455512.
E' citato su L’Espresso (on-line) e su molti quotidiani locali del Gruppo Espresso in un mio editoriale (Gazzetta di Reggio, Gazzetta di Mantova, Il Centro, La Nuova Ferrara, La Nuova Sardegna, Provincia Pavese, Alto Adige, La città Salerno, Trentino). Oggi verrà annunciato a Radio3mondo, dove interverrò venerdì prossimo. Ne parlerà stasera Controradio alle 19.

A livello europeo è stato citato nel Playbook di Politico, la newsletter quotidiana più letta a Bruxelles, e pubblicato su Delo (il maggiore quotidiano della Slovenia). Contatti sono stati presi con altri giornali in vari Paesi (Germania, Austria, Belgio, Portogallo, Spagna, Polonia, Bulgaria, Grecia) da diversi studiosi, e attendo il loro feedback per avere conferma della pubblicazione. Ci si attende in giornata la pubblicazione o la menzione dell’Appello su Le Monde (notizia dovrebbe uscire sul cartaceo con pubblicazione integrale on-line); la pubblicazione integrale on-line su El Pais; e l’uscita sui network di Euractiv e Vox Europe. Verrà inoltre inviato oggi a tutto il parlamento europeo e italiano.

L’uscita OGGI dell’Appello serve anche a mettere pressione sul Parlamento europeo, che domani il Parlamento Europeo si esprimerà sui Rapporti Verhofstadt e Bresso-Brok, perché prenda e porti avanti l’iniziativa.

L’Appello inizia a fornire alla Marcia per l’Europa una visibilità europea, e ci aiuta a garantirla poi nella settimana cruciale che precederà il Consiglio europeo. Si tratta ora di SFRUTTARLO politicamente nella mobilitazione. Ora possiamo dire che non sono i federalisti a invitare a partecipare alla Marcia, è la cultura europea che lo chiede. Questo servirà a livello nazionale ed europeo per cercare di far convergere quante più associazioni possibili sulla Marcia per l’Europa come momento di mobilitazione comune a tutte le forze europeiste. Ma va sfruttato anche a livello locale.

Chiederei a tutti i militanti e le sezioni di:

- Andare sul sito della Marcia per l’Europa e aderire, e far girare;

- Twittare, postare, ecc. sui social cercando di creare quanto più movimento mediatico sui social possibile in questi giorni, anche attraverso retweet, preferiti, like, ecc.

Soprattutto bisogna:

- Inviare una lettera ai Rettori e Direttori dei Dipartimenti segnalando l’Appello e chiedendo loro di darne notizia a docenti e studenti dell’ateneo, e di inserire un link sul sito dell’Ateneo e del Dipartimento, e se possibile di organizzare un evento pubblico per presentarlo, cui potrete partecipare per fornire informazioni sulla Marcia per l’Europa (allego una bozza di lettera adattabile, gentilmente predisposta da Salvatore Aloisio);

- Sfruttare l’Appello, insieme all’adesione ufficiale di Bonacini (Presidente del CCRE, dell’AICCRE e della Conferenza delle Regioni) per fare pressione sugli enti locali perché vengano a Roma con gonfaloni e bande, adattando la lettera disponibile nel kit della manifestazione.

- Sfruttare l’Appello per convicere i dirigenti scolastici a farvi entrare nelle scuole e per mobilitarle. L’Appello chiama i giovani a raccolta a Roma. Sfruttare alcuni dei nomi degli aderenti. Ci sono famosi filosofi (Innerarity, Offe, Bolaffi), sociologi (Giddens e Cavalli), i giuristi (Maduro e Ferrajoli), politologi (Pasquino e Ignazi), storici (Prosperi) di diversi orientamenti politici e di molti Paesi, oltre a persone con importanti esperienze politiche come Amato, Carrozza Letta, Maduro, Solana ed altri. Nella lista di aderenti ci sono molti nomi, che possono essere sfruttati anche nella mobilitazione di associazioni della società civile, tirando fuori il nome giusto secondo l’associazione.

- Inviarlo a radio e tv locali e proporre loro di intervenire per discutere dell’Appello, delle prospettive europee e della Marcia per l’Europa.

Abbiamo 41 giorni per trasformare la Marcia per l’Europa nel momento di convergenza di tutte le forze europeiste, che sono ancora maggioranza in Europa, e di un’alleanza tra le organizzazioni della società civile, i giovani, la generazione Erasmus, gli enti locali e i parlamentari nazionali ed europei che vorranno scendere in piazza con le cittadini e i cittadini europei. La Marcia per l’Europa avrà successo se non sarà una manifestazione dei federalisti, ma del popolo europeo (che tocca a noi mobilitare).

Cordialmente

Roberto Castaldi
-------------------


_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Epoch il Lun Feb 20, 2017 11:16 am

Presente con il pensiero...
avatar
Epoch

Messaggi : 627
Data d'iscrizione : 03.12.13
Località : Valle di Susa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Sab Feb 25, 2017 8:03 am

–––> "LA STAMPA", 24 febbraio 2017

March for Europe, a Roma un corteo e un concerto per l’Europa
Oltre 300 tra intellettuali e personalità della cultura europea hanno firmato un appello per rilanciare l’integrazione del vecchio Continente: alla manifestazione di sabato parteciperanno tra gli altri Romano Prodi, Emma Bonino, Guy Verhofstadt

Nicola Lullo
Roma


«L’Europa si rimetta in marcia per garantire il benessere, la sicurezza e la democrazia». Nell’anno più complesso per la sopravvivenza dell’Unione, oltre 300 tra intellettuali e personalità della cultura europea hanno firmato un appello per rilanciare l’integrazione del vecchio Continente e danno appuntamento al 25 marzo, giorno della celebrazione dei 60 anni dei Trattati di Roma, per la «March for Europe», una marcia a cui parteciperanno migliaia di cittadini. Sono oltre dieci mila le persone che hanno già garantito la loro presenza, spiegano gli organizzatori della manifestazione, che terminerà il suo percorso davanti al Colosseo per i discorsi finali e un «concerto per l’Europa».

A promuovere l’iniziativa sono i movimenti federalisti, come l’Unione dei federalisti europei, il gruppo Spinelli (creato da Guy Verhofstadt e Daniel Cohn-Bendit), Gioventù federalista europea e Stand up for Europe. Nelle loro intenzioni sabato 25 marzo sarà una giornata di festa, ma soprattutto di speranza per ridare vigore al sogno europeo che questo 2017 - tra difficoltà economiche e finanziarie, disoccupazione giovanile e disuguaglianze, flusso di migranti e forze populiste - sta mettendo a dura prova.

La giornata si aprirà di prima mattina con un convegno in piazza di Spagna, poi seguirà la marcia da piazza della Bocca della Verità lungo le strade del centro di Roma, con in testa un gruppo di membri del Parlamento europeo. Nelle stesse ore i capi di Stato e di governo dell’Ue si incontreranno, dopo gli appuntamenti di Bratislava e Malta, per rilanciare e completare l’Unione, «tentando di elevarsi alla visione dei fondatori». Alla giornata, spiegano gli organizzatori, parteciperanno tra gli altri l’ex presidente della Commissione europea Romano Prodi, l’ex commissario Ue Emma Bonino, il parlamentare europeo Guy Verhofstadt e tante altre personalità della politica e della cultura d’Europa. Finora sono diecimila gli iscritti, ma gli organizzatori si aspettano molta più affluenza. Sono già stati organizzati 30 gruppi pronti alla partenza per Roma da Atene, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Madrid, Parigi e da altri Paesi. In Italia in più di 90 città da Nord a Sud stanno organizzando i viaggi.

L’iniziativa era stata lanciata a inizio febbraio con un appello scritto e pubblicato in otto lingue, sottoscritto tra gli altri dagli ex presidenti del Consiglio Giuliano Amato e Enrico Letta, dall’ex ministro degli Esteri Bonino e da altre personalità europee. Il disegno immaginato dal manifesto è quello di un’Europa federalista, con un «vero governo europeo»: «Perché l’Unione funzioni - si legge nell’appello - e sia pienamente democratica le sue decisioni, incluso il bilancio, la politica estera e di difesa, e la riforma dei trattati, devono essere prese con il voto a maggioranza qualificata, che rappresenta la maggioranza dei cittadini e degli Stati europei. La Commissione dovrebbe evolvere in un vero governo, legittimato attraverso le elezioni europee, e che definisce l’agenda politica. I partiti europei dovrebbero designare il loro candidato alla presidenza della Commissione alle elezioni europee. L’alternativa è l’elezione diretta del Presidente della Ue, risultato della fusione delle Presidenze della Commissione Europea e del Consiglio europeo». Tutta un’altra Europa, unica via secondo i federalisti per restare ancora uniti.

____


_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Sab Feb 25, 2017 9:14 am

–––> "Euractiv", www.euractiv.fr/ (23.02.2107)

La société civile se mobilise pour le projet européen

Le mouvement Pulse of Europe vise à conscientiser les citoyens sur la valeur de l'UE.


Plusieurs milliers de manifestants pro-européens s’organisent spontanément, sous la bannière du mouvement Pulse of Europe qui s’est lancé à Francfort il y a quelques semaines, pour défendre les valeurs fondamentales de l’Union européenne et appeler les politiciens à proposer des réformes.

Aurélien Condomines est avocat, cofondateur de la société Aramis. Il écrit cette tribune pour la section française de Pulse of Europe. Né à l’automne dernier en l’Allemagne à l’initiative d’un avocat, Daniel Röder, après les chocs à répétition vécus avec le Brexit puis l’élection de Donald Trump, ce mouvement pro-européen, citoyen et non politisé qui vise à faire parler une voix positive pour l’UE. En Allemagne, des milliers de personnes se réunissent chaque dimanche pour faire exister ces idées et positions. La première manifestation française aura lieu à Paris le dimanche 26 février à 15h au 140 rue Rambuteau (entre le Jardin des Halles et l’Eglise Saint Eustache).

On pensait que l’Union européenne était une idée dépassée, ringardisée par le temps, terrassée par les critiques incessantes de politiciens nationaux qui préfèrent rejeter sur Bruxelles leurs propres défaillances. Mais après les foules qui, en Ukraine, ont fait tomber le pouvoir en place en scandant des slogans pro-Union européenne, ce sont maintenant des milliers de citoyens ordinaires qui ont décidé de descendre dans la rue pour montrer leur attachement au projet européen.

Le mouvement Pulse of Europe est né il y a quelques semaines à Francfort et à Freiburg, deux villes allemandes, sous l’impulsion d’une poignée de citoyens ordinaires décidés à se mobiliser autour d’une idée simple : faire descendre dans la rue la majorité silencieuse de ceux qui aiment l’idée d’un rapprochement entre les peuples d’Europe et ne se sentent pas représentés par les discours défaitistes et destructeurs qui polluent actuellement les débats politiques. Pulse of Europe est une simple association de bonnes volontés, regroupant des personnes de tous âges et de toutes origines sociales qui n’ont parfois jamais manifesté de leur vie, sans attaches politiques et sans parti pris autre que la défense de l’Union Européenne et ses valeurs fondamentales.

La radicalisation du débat politique dans les pays européens est une menace réelle. Après le vote du Brexit et l’élection de Donald Trump, il est clair que l’on ne peut pas continuer à compter sur « les autres » pour défendre nos libertés et nos droits. Le 15 mars 2017 des élections auront lieu aux Pays-Bas et le 23 Avril 2017 commence l’élection présidentielle française, qui sera suivie d’élections en Allemagne. Partout, les populistes sont à l’œuvre pour prôner le repli sur soi, jouant sur l’ignorance et la peur.

Dans un tel contexte, les fondateurs et membres de Pulse of Europe veulent contribuer à préserver une Europe unie et démocratique, dans laquelle la liberté, l’Etat de droit, la dignité humaine et les droits fondamentaux sont respectés, pour le bien de tous et la paix sur notre continent. Le tout sans être euro-naïf : l’Union européenne doit clairement être réformée. Mais dans l’immédiat, il s’agit de clamer haut et fort qu’une grande partie de la population européenne ne souhaite pas un retour en arrière ou la destruction de l’Union européenne. Cette Union, qui a instauré les conditions de la paix depuis plusieurs décennies, après des siècles de guerre et de destruction, il faut la préserver et l’améliorer, et non la jeter aux orties par défaitisme ou par dépit.

La méthode employée par Pulse of Europe est de donner de la voix, par des rassemblements hebdomadaires dans toutes les villes d’Europe où de bonnes volontés se trouveront pour l’organiser, dans la bonne humeur, pour manifester l’attachement de toute une partie de la population à l’Union Européenne. Ainsi, les très nombreux citoyens qui sont favorables au projet européen trouveront enfin à s’exprimer et interpeller les politiciens de tout bord sur la nécessité de mettre l’Union Européenne au centre de leurs programmes et de proposer enfin les réformes nécessaires pour la faire fonctionner efficacement. Alors que le mouvement bat son plein dans une dizaine de villes en Allemagne, il lance son premier rassemblement à Paris le 26 février. Lyon, Strasbourg et Toulouse s’organisent également et de nombreuses autres villes rejoindront le mouvement. Parce que partout en France, comme ailleurs en Europe, il y a aussi ceux qui veulent construire et envisager positivement l’avenir de l’Union européenne.

_____

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Mar Mar 07, 2017 11:11 pm

60° Anniversario dei Trattati di Roma – Roma 25 marzo 2017
Verranno alla "Marcia per l’Europa" migliaia di persone da tutta Europa.


Nella mattinata la "Convenzione":
«L’Europa reagisce: ricostruire la visione, riconquistare la fiducia, rilanciare l’unità».
EUROPE FIGHTS BACK:
––> Re-building Vision, Re-gaining Trust, Re-launching Unity
Moltissme le personalità della cultura che interverranno alla "Convenzione".
Tra quelli che hanno già confermato la propria partecipazione:
Romano Prodi, già Presidente della Commissione europea e Primo Ministro italiano,
Emma Bonino, già Commissario europeo e Ministro degli Esteri italiano,
Sandro Gozi, Sottosegretario di Stato agli Affari Europei,
Guy Verhofstadt, ora negoziatore della Brexit per il Parlamento europeo,
Monica Frassoni, co-Presidente del Partito dei Verdi Europei,
Emily O’Reilly, Mediatore europeo,
Markku Markkula, Presidente del Comitato Europeo delle Regioni,
Elmar Brok, parlamentare europeo e Presidente dell'UEF,
Jo Leinen, parlamentare europeo e ex–Presidente dell'UEF,
Mercedes Bresso, parlamentare europea e ex–Presidente dell'UEF.
Sylvie Goulard, Silvia Costa, Brando Benifei, Alain Lamassoure, Danuta Hübner, ... parlamentari europei
_______


Ultima modifica di Erasmus il Sab Mar 11, 2017 11:20 pm, modificato 1 volta

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Sab Mar 11, 2017 7:27 pm

«Facciamo dell'Europa una potenza politica»
Questa frase, (o meglio la sua versione in francese «Faisons de l'Europe une puissance politique») che è il titolo dato da "Le Monde" ad una "lettera aperta" ai capi di stato e di governo dei paesi–membri dell'UE (lettera di cui dirò subito), mi ricorda quando Tommaso Padoa-Schioppa (allora ministro delle finanze nell'ultimo "governo Prodi") parlava della futura Unione Europea sulla quale lui puntava, definendola "potenza gentile". "Potenza" sì: ma non più imperialista né militarista, bensì "gentile", (che io interpreterei come "promotrice dei diritti umani inalienabili" e "costruttrice di pace").

Ancora "relata refero" (da una e.mail che ho un po' decurtato ed adattato).

Da: "Michele Fiorillo <... @yahoogroups.com>
Oggetto: Marcia del 25 su "Le Monde" - [...]
Data: 11 marzo 2017 17:51:51 CET
-----------
– [...] su "Euractiv" (in inglese) di ieri 10 marzo col titolo:
Debating EU relaunch from the March 25 Summit
– su "Le Monde" (France, in francese) di due giorni fa (9 marzo) col titolo:
Faisons de l'Europe une puissance politique
– e su "Le Soir" (Belgique, in francese) ancora di due giorni fa col titolo
Nous avons besoin d'une coscience européenne commune
è stata pubblicata una lettera ai capi di Stato e di governo europei firmata da:
Cohn-Bendit, Verhofstadt, Jo Leinen, Roberto Saviano, Wim Wenders
e dagli altri "promotori" del Movimento del 9 Maggio
––> http://www.m9m.eu/FR/
[...]
Lunedì lo stesso appello dovrebbe uscire in italiano su "La Repubblica" (stiamo a vedere).
La "pedagogia federalista" continua, da ciascuno secondo le sue possibilità.

Michele Fiorillo
Association Jean Monnet - Paris[Ii]
Come potete constatare ... raccolgo l'invito insito nell'ultima frase del messaggio di Fiorillo:
«La [i]"pedagogia federalista"
continua, da ciascuno secondo le sue possibilità».
_______

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Mer Mar 15, 2017 5:26 pm

Il 25 marzo – 60-esimo annivewrsario dei "Trattati di Roma" – si avvicina!
[Oggi è il 15 marzo. Mancano solo 10 giorni].
I "media" aumentano l'interesse non solo per il vertice europeo che si terrà a Roma, ma anche per la "Marcia per l'Europa" voluta dai federalisti europei.
Purtroppo, spesso sembra che faccia più audience il parlare di frange estremiste (spesso violente, volutamente rompi-balle, anche se numericamente esigue), che della maggioranza che manifesta pacificamente.
Per esempio, l'HuffingtonPost, proprio in riferimento al prossimo 25 marzo, apre col titolo:
«Dopo Salvini a Napoli e Fedeli alla Sapienza, il bersaglio è l'Ue: in piazza a Roma il 25 marzo per un'altra Europa»
come se la manifestazione del 25 marzo prossimo non fosse per avere più Europa, ma fosse contro l'dea stessa di unità europea (come appunto vorrebbero i nazionalisti – magari anche fascistoidi – tra i quali Salvini ha portato pure la "Lega Nord" che era nata "contro [b]Roma ladrona[/b" e contro i "meridionalio", predicando addirittura la secessione e fino a qualche anno fa si diceva "federalista".

Comunquse, come altre volte "relata refero".

Articoli recenti sul 25 marzo:

http://www.huffingtonpost.it/2017/03/14/fedeli-sapienza_n_15359326.html?utm_hp_ref=italy
https://ilmanifesto.it/il-25-marzo-in-piazza-per-la-nostra-europa-necessaria/
http://www.lemonde.fr/idees/article/2017/03/09/faisons-de-l-europe-une-puissance-politique_5091904_3232.html#g4y0eSDtjSweX4Xi.99
http://www.euractiv.fr/section/avenir-de-l-ue/opinion/debattre-de-la-relance-de-leurope-a-partir-du-25-mars/
http://plus.lesoir.be/85126/article/2017-03-09/nous-avons-besoin-dune-conscience-europeenne-commune
http://www.lastampa.it/2017/02/24/italia/politica/march-for-europe-a-roma-un-corteo-e-un-concerto-per-leuropa-p7RWB1t7uE4jqIQYVRVxIN/pagina.html

Rassegna stampa Gennaio – Marzo 2017 del Senato:

http://www.senato.it/application/xmanager/projects/leg17/file/repository/unione_europea.pdf

–––

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Gio Mar 23, 2017 5:41 pm

Trascrivo fedelmente l'intervento di oggi su MicroMega (blog di Espresso/Repubblica) di un mio vecchio amico federalista.
––> In marcia per un'altra Europa, libera e unita
. . . . . . . . . . . . . . . . . .
Nicola Vallinoto. . . . . . . . . . . . . . . . . . Nicola Vallinoto
(Foto nell'articolo di MicroMega). . . . . . (In una manifestazione di "Europa in Movimento")

NICOLA VALLINOTO - In marcia per un’altra Europa libera e unita
Sabato 25 marzo sarò a Roma in occasione delle celebrazioni per i sessant'anni dei Trattati che hanno istituito le Comunità europee nel 1957. Non mi interessa celebrare il passato ma guardare al futuro criticando ciò che non va nel presente delle istituzioni europee che sono ancora oggi imbrigliate dalle ancore pesanti e ingombranti dei governi nazionali.

Non mi aspetto granché dalla Dichiarazione di Roma firmata da 27 governi inclusi quelli che non vogliono un'Europa democratica che funzioni nell'interesse primario del popolo europeo. D'altronde cosa possiamo aspettarci da una dichiarazione firmata anche da Orban, Szydlo e Fico? Ma l'Europa non è di proprietà dei 27 leader e appartiene a tutti noi.

Per questa ragione sarò a Roma con la bandiera dell'altra Europa: quella sociale, solidale, democratica e federalista. Un'Europa che riduce le disuguaglianze e che garantisce la pace e una giustizia sociale ed ambientale.

Un'Europa che nulla ha da spartire con quei movimenti neo-trumpisti che propugnano un'Italia sovrana e "gli italiani prima di tutto" e con quelli che gridano "Eurostop" e vogliono uscire dall'Euro e all'UE senza proporre alternative a livello europeo.

Sarò a Roma con la bandiera federalista dell'altereuropeismo critico nei confronti dell'Europa intergovernativa perché quando l'UE non funziona la colpa è dei governi e non già delle istituzioni europee.

Sarò a Roma per manifestare la mia opposizione a ogni rigurgito nazionalista, sia esso di destra che di sinistra, vera malattia degenerativa di un'Europa che non deve dimenticare i milioni di morti durante le due guerre mondiali del secolo scorso.

Sarò a Roma perchè sostengo che le politiche di austerità debbano essere sostituite da un New deal europeo (1), ovvero da un vero e proprio piano di investimenti pubblici che promuova nuova occupazione e uno sviluppo socialmente ed ambientalmente sostenibile.

Sarò a Roma per affermare l'Europa della democrazia e non già dei veti nazionali, l'Europa dei cittadini e non già l'Europa dei governi, siano essi 28 piuttosto che 27 senza la Gran Bretagna. Perché anche senza gli inglesi la dichiarazione di Roma non mostra alcun coraggio costituente dimostrando che la Gran Bretagna è stata, in tutti questi anni, solo un alibi per non fare le riforme necessarie per trasformare l'UE in una vera democrazia transnazionale.

Sarò a Roma per cambiare rotta all'Europa (2) e per rivendicare la nostra Europa unita, democratica e solidale (3) come chiedono le oltre 100 organizzazioni e reti che si incontreranno nel forum alla Sapienza.

Sarò a Roma per una rifondazione dell'UE, per una vera Unione europea che garantisca il benessere, la sicurezza e la democrazia (4) come chiedono oltre 300 intellettuali e accademici di tutta Europa.

Sarò a Roma per andare oltre gli attuali trattati, per una Unione federale scritta con il popolo europeo e per il popolo europeo come chiedono le organizzazioni federaliste (5).

Sarò a Roma per far sentire la voce della maggioranza silenziosa dei cittadini europei che vuole una Europa unita e democratica come chiedono le decine di migliaia di persone che sono scese in piazza nelle ultime domeniche in sessanta città europee con il movimento Pulse of Europe (6) nato su impulso iniziale di una coppia di Francoforte.

Sarò a Roma in marcia per l'Europa, la nostra Europa, quella pensata al confino sull'isola di Ventotene da alcuni giovani antifascisti che seppero vedere oltre le ceneri e la distruzione dei bombardamenti durante la guerra.

Sarò a Roma perché non voglio arrendermi a chi vuole dividere l'Europa, a chi vuole costruire muri, a chi vuole respingere chi è in fuga da guerre e fame.

Sarò a Roma perché la generazione Erasmus e la generazione dei millenials - quella di mia figlia - ha diritto a un'Europa senza confini né barriere, a un'Europa che possa garantire loro un futuro che non sia peggio del presente.

Per tutti questi motivi parteciperò alla Marcia per l'Europa per ascoltare la presidente dei giovani federalisti europei, francese ma prima di tutto europea, e il grande Moni Ovadia. Porterò la mia bandiera eurofederalista al Colosseo perché lì confluiranno i due cortei europeisti le cui proposte politiche possono dare un futuro credibile a una vecchia Unione europea piena di acciacchi. Al Colosseo l'Europa federalista incontrerà l'altra Europa unita, democratica e solidale. Insieme queste due visioni complementari del progetto europeo potranno neutralizzare le forze nazionaliste, xenofobe e razziste e realizzare finalmente l'Europa libera e unita indicata nel Manifesto di Ventotene (7).

(1) www.newdeal4europe.eu
(2) www.movimentoeuropeo.eu/60%C2%B0-trattati-di-roma.html
(3) www.lanostraeuropa.org
(4) www.marchforeurope2017.eu/it/academic-community-launches-appeal-in-support-to-the-march-for-europe/
(5) www.mfe.it
(6) www.pulseofeurope.eu
(7) http://europainmovimento.eu/europa/ripartire-dalle-radici-del-manifesto-di-ventotene-per-una-nuova-europa-libera-e-unita.html

Nicola Vallinoto, (23 marzo 2017)
________

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Dom Mar 26, 2017 7:19 pm

––> Celebrazioni Ue: in 5 mila al corteo europeista
(Repubblica.it, dom 26.03.2017)



Boom di partecipanti alla manifestazione "Marcia per l'Europa", organizzata a Roma dal Movimento federalista europeo. Il presidente Anselmi: "Secondo me sono anche 20 mila. Noi siamo la maggioranza, non i populisti e dobbiamo farci sentire"

di ANTONELLO GUERRERA

ROMA - Abdul viene dal Senegal, ha una trentina d'anni, sta vendendo libri di cultura africana come molti altri suoi connazionali a Roma e a un certo punto si ferma per scattarsi un sorridente selfie davanti alla bandiera europea. "L'Europa mi piace", dice con un gran sorriso. C'era anche lui tra le migliaia di partecipanti (almeno 5 mila) alla manifestazione "Marcia per l'Europa", organizzata dal Movimento federalista europeo. [...] Eppure dovevano essere solo 1.500, secondo le stime iniziali della questura. "Non capisco come abbiano potuto inventare una cifra del genere", aggiunge
[il presidente del MFE Giorgio] Anselmi, "avevano segnali che saremmo stati tantissimi. E così è stato".

In effetti dalla piazza Bocca della Verità al Colosseo, poco prima delle 14, è partito un fiume umano di persone che pochi osservatori si aspettavano. Persone di ogni età e nazionalità, uniti dalla bandiera blu con le stelle e tanti slogan per un'Unione ancora più unita di oggi. "Europa federale subito!", "Divisi cadiamo, uniti vinciamo", "Europa unita, se non ora quando?", urlano i più giovani mentre sullo sfondo volano canzoni come The Final Countdown, ovviamente degli Europei. "Il trattato di Roma è una tappa fantastica, ma ora dobbiamo andare avanti", dice tra la folla Guy Verhofstadt, europarlamentare presidente del gruppo liberale ALDE ed europeista sfegatato, "L'Europa ricomincia a combattere. Siamo qui per andare avanti, non per tornare indietro".

In tempi dove i populismi e i nazionalismi spopolano, soprattutto in Internet e sui social network, questa manifestazione sembra quasi surreale. Invece è tutto vero: centinaia di bandiere blu elettrizzano il Colosseo, migliaia di persone sono scese in piazza per difendere l'Europa, che oggi compie 60 anni ma che negli ultimi anni è stata spesso considerata un "Crono" che divora i suoi figli cittadini. Oltre a Verhofstadt, ci sono il ministro Orlando, il parlamentare tedesco Elmar Brok, Gianni Pittella, Della Vedova e i radicali oltre a tantissime persone sconosciute ma felici. C'è anche la comunità ucraina che vuole entrare nell'Ue. Mentre una anziana coppia francese ha deciso di indossare entrambe le bandiere: lui quella dell'Ue, lei il tricolore: "Marine Le Pen non vincerà, stia tranquillo", dicono.

"Perché siamo noi la maggioranza, non i populisti", sottolinea Anselmi, "e dobbiamo tornare a farci sentire• I nazionalisti non sono passati in Olanda, non passeranno in Francia e non passeranno nemmeno in Germania. Per fermare la speculazione finanziaria sono bastate tre paroline di Draghi: «Whatever it takes» ricorda? Quindi, facciamoci sentire. Usciamo dalla timidezza, gli Stati nazionali la finiscano di bloccare il progetto europeo. Completiamolo, invece. Unione politica, bancaria, economica e fiscale: del resto, è quello che auspicavano i Trattati del 1957 che festeggiamo oggi. Torniamo a crederci, perché è l'unica strada possibile".

––––––––


Ultima modifica di Erasmus il Dom Mar 26, 2017 10:01 pm, modificato 1 volta

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Dom Mar 26, 2017 9:08 pm

La Presidente della Camera Laura Boldrini ha partecipato (come aveva promesso) alla "Marcia per l'Europa"
––> https://www.youtube.com/watch?v=2Ulox59YbeA
–––

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Dom Mar 26, 2017 9:55 pm

In rete bellissime immagini relative alla "Marcia per l'Europa" di ieri, sabato 25 marzo 2017, 60-esimo anniversario dei "Patti Roma" dai quali, per tappe successive, è nata – e forse poi ... pure degenerata – l'Unione Europea.

Cliccare su questo link:
––> "Marcia per l'Europa", Immagini (ricerca con Google)

Ne scelgo una da mettere visibile qua:

Ho scelto questa perché ... in essa campeggia la bandiera con la grande E verde del Movimento Federalista Europeo (MFE, fondato in clandestinità a Milano nell'agosto del 1943), molto più "vecchia" di quella blu con 12 stelle gialle (nata per il "Consiglio d'Europa" – da non confondere col "Consiglio Europeo" – e divenuta poi anche la bandiera dell'Unione Europea).
_____

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Lun Mar 27, 2017 7:36 pm

A Roma notevole è stata la partecipazione di francesi alla "Marcia per l'Europa" (su organizzazione della UEF-France)
[UEF = (originariaente) Union Européenne des Fédéralistes, anni fa in profonda crisi in Francia. Mi fa molto piacere vederla ... "rifiorire"!



Vedo ora che, pur conservando la sigla originaria UEF (nata proprio in Francia) il nome è cambiato da "Unione europea dei federalisti" in "Unione dei Federalisti Europei"
––>Europeisti fancesi dell'UEF alla "Marcia per l'Europa" a Rioma, sabato 25.03.2017
––> Marche pour l'Europe", (UEF – France)
-------------

A firmare la "dichiarazione" del Consiglio Europeo non c'era la Main (premier dell'UK)
[30 firme: 27 leader di governo più Tusk (presidente del Consiglio), Tajani per il PE e Juncker per la Commissione]
Ma c'erano pure "bitons" alla "March for Europe"


Ma, nello stesso giorno, molto più imponenti sono state le marce anti-Brexit in UK.
A Londra la stessa polizia ha valutato quasi 50.000 il numero di manifestanti.
Tutti i giornali parlano di parecchie migliaia o di "decine di migliaia".
Imponente anche la manifestazione (anche lì "marcia per l'Europa") ad Edimburgo.

A proposito delle marce in UK di sabato 25 marzo.:
––> Brexit protest: Tens of thousands to attend pro-EU rally 'March for Europe' in central London

Anche a Berlino sabato scorso 25 marzo c'è stata una "Marcia per l'Europa" (e proprio per festeggiare il 60-esimo dei trattati di Roma).
––> Berlin, 26 März 2017, "Marsch für Europa" (ricerca con Google Immagini)

La "marcia per l'Europa" di Roma ha avuto una grande eco su moltissimi "media" anche non italiani
Ecco, per esempio, il Telegiornale (JD) della TV francese "France 2" delle h 20 di sabato 25 marzo 2017:

––> http://www.francetvinfo.fr/replay-jt/france-2/20-heures/jt-de-20h-du-samedi-25-mars-2017_2103813.html

Ed ecco il quotidiano FAZ (Frankfurter AlLgemeine Zeitung) di domernica 26 marzo:


[Il titolo dice "Gli Europei vogliono restare assieme"]
-------
Ciao a tutti!



Ultima modifica di Erasmus il Dom Apr 02, 2017 8:58 am, modificato 1 volta

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Gio Mar 30, 2017 5:29 pm

Di nuovo "relata refero" (dalla mailing-list del MFE).

«[...] alla fine di questo breve resoconto della Marcia per l'Europa scritto da Pier David Pizzochero
––> Gran successo della “March for Europe”: oltre 10.000 [...]
trovate un primo timido tentativo di elenco di articoli, di album fotografici e di video pubblicati nei primi giorni dopo la marcia.

[size=16]
Trascrivo l'elenco menzionato.
Guardatevi qualche video, in paticolare il penultimo (di cui metto il ink in anticipo).
––> Questa Europa è utile così com'è? (YouTube)
Non si confondano, dunque, i federalisti con chi dice che l'UE sta bene così com'è elogiandola come conquista definitiva e conclusa.

[NB: Al mattino, (come già detto in uno dei primi post) c'è stata una "Convention" con "tavola rotonda" (di pochi ma insigni personaggi, tra i quali Guy Verhofstadt)
Poi alcuni brevi interventi ... tribunizi ;) (stile sindacato ... ma meno convenzionali).
Tutti gli interventi – belli specialmente quelli di Monica Frassoni e di Gianni Pittella – sottolineano la necessita di portare il dibattito democratico dal livello nazionale a quello europeo, cosa possibile solo con il salto di qualità dal metodo intergovernativo al varo di istituzioni federali. Tutti a ribadire che non si tratta più di destra o sinistra, ma di nazionalismo (retrivo) o federalismo internazionale (progressista).
Insomma, ancora il monito di Spinelli (oggi più attuale che mai). Già nel 1941 (dal confino di Ventotene) Spinelli scrivava (riassumo ... a braccio!): [I]La linea di demarcazione tra progressisti e conservatori non passa più tra destra e sinistra, tra liberismo e socialismo, ma è quella che separa quanti vogliono mantenere totale la sovranità dei singoli stati – e questi sono i conservatori – da quelli che vogliono unire l'Europa (non certo in un unico stato, bensì in una federazione rispettosa delle peculiari diversità etniche e culturali) – e questi sono i progressisti –. /I]

Foto:

- Marcia per l'Europa, foto di Silvestro Reimondo
https://www.flickr.com/photos/13121571@N05/albums/72157681907599515

- Marcia per l'Europa (delegazione ligure), foto di Silvestro Reimondo
https://www.flickr.com/photos/13121571@N05/albums/72157681904612905

- 24 e 25 marzo, foto dell'European Movement International
https://www.flickr.com/photos/eurmove/sets/72157678490230454/

- Convention e Marcia del 25 marzo di David Pauwels
https://www.flickr.com/photos/149028991@N02/sets/72157678498183333/

- Marcia per l'Europa, foto di Jon Worth
https://www.flickr.com/photos/83015819@N00/sets/72157678441971514

- Marcia per l'Europa, foto dell'UEF France
https://www.flickr.com/photos/118032132@N04/albums/72157678147760104

- Marcia per l'Europa, foto di Nicola Vallinoto
https://www.flickr.com/photos/13121571@N05/albums/72157681871992825

- Marcia per l'Europa, foto della Gioventù Federalista Europea
https://www.facebook.com/pg/gfeaction/photos/?tab=album&album_id=1470097466354059

- Proiezioni al Colosseo, foto di Francesco Pigozzo
https://www.flickr.com/photos/153191816@N05/albums/72157681933921235@N05/albums/72157681933921235

- Conferenza del 24 marzo con Ratas, Letta, Monti.
https://www.flickr.com/photos/nicolavallinoto/albums/72157678555176914

- Foto del 25 marzo
https://nurphoto.com/en/gallery/107939?sort=desc

Articoli:

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/03/25/news/celebrazioni_ue_corteo_europeista-161391480/

http://www.lemonde.fr/europe/article/2017/03/26/a-rome-l-union-europeenne-fete-ses-60-ans-et-s-offre-une-parenthese-ensoleillee_5100929_3214.html

http://www.liberation.fr/planete/2017/03/25/a-rome-plusieurs-milliers-de-manifestants-defilent-pour-un-reveil-de-l-europe_1558364

http://mobile.lemonde.fr/europe/article/2017/03/26/a-rome-l-union-europeenne-fete-ses-60-ans-et-s-offre-une-parenthese-ensoleillee_5100929_3214.html?xtref=

https://www.euractiv.fr/section/avenir-de-l-ue/news/eu-citizens-send-strong-anti-nationalist-message-from-rome/

https://fr.news.yahoo.com/60-ans-trait%C3%A9-rome-manifestations-leurope-220229404.html

http://actu.orange.fr/societe/high-tech/60-ans-du-traite-de-rome-manifestations-pour-l-europe-francetv-CNT000000Fm2g9.html

https://www.taurillon.org/les-europeens-marchent-pour-leur-continent

http://sauvonsleurope.eu/nous-avons-marche-pour-leurope-ah-que-la-fete-etait-belle/

http://europeistas.com/2017/03/marchforeurope2017/

http://ici.radio-canada.ca/nouvelle/1024428/leurope-refuse-de-mourir

http://www.daserste.de/information/politik-weltgeschehen/europamagazin/videos/europa-geburtstagsfeier-rom-video-100.html

http://www.cafebabel.it/politica/articolo/tutti-i-colori-della-marcia-per-leuropa.html

http://www.eunews.it/2017/03/25/marcia-per-europa-60-anni-ue-diretta/81358

http://www.ilfoglio.it/l-italia-vista-dagli-altri/2017/03/27/news/la-brexit-puo-essere-un-bene-per-l-europa-127169/

http://www.radiowebitalia.it/110634/tempo-deuropa/cittadini-europei-mostrano-enorme-sostegno-europa-piu-democratica-forte-unita.html

http://www.estense.com/?p=606188

http://www.lastampa.it/2017/03/25/italia/politica/roma-festeggia-leuropa-ma-due-candidati-su-tre-alla-segreteria-pd-non-ci-sono-J4ylBjgWLh1CbyUhFofOyL/pagina.html

http://deredactie.be/cm/vrtnieuws/videozone/programmas/journaal/2.49186?video=1.2933346

http://mycountryeurope.com/rome-2017-europe-fights-back/

https://laurinberresheim.wordpress.com/2017/03/28/the-march-of-europe-an-awakening-of-civil-society/

https://sylviegoulardem.wordpress.com/2017/03/27/lunion-europeenne-vue-de-rome/

http://www.lalibre.be/actu/international/traites-de-rome-on-a-marche-pour-l-europe-58d8192fcd702eb4bbac112e

http://www.cafebabel.it/politica/articolo/tutti-i-colori-della-marcia-per-leuropa.html

http://www.futuromolise.com/60-anniversario-dei-trattati-roma-mfe-gfe-isernia-rappresentano-molise-alla-marcia-leuropa/

http://www.controluce.it/notizie/gran-successo-della-march-for-europe/

http://formiche.net/2017/03/26/manifestazioni-60-anni-trattati/

http://www.altovicentinonline.it/attualita-2/attualita/anche-laltovicentino-alla-marcia-per-leuropa/

http://www.eunews.it/2017/03/25/marcia-per-europa-60-anni-ue-diretta/81358

http://www.cervianotizie.it/articoli/2017/03/27/in-tanti-da-cervia-a-roma-per-la-marcia-per-leuropa-per-il-comune-cera-enrico-de-lorenzi.html

http://www.radicali.it/20170327/trattati-roma-radicali-italiani-marcia-leuropa-striscione-europe-first-rilanciare-federazione-leggera/

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/trattati_roma_protesta_flop_antagonisti_fermati_prima_arrivare-2341133.html

https://www.chiamamicitta.it/rimini-alla-marcia-leuropa/

http://www.parmense.net/2017/03/27/la-pergamena-di-fornovo-alla-marcia-per-leuropa-di-roma/

http://invececoncita.blogautore.repubblica.it/articoli/2017/03/24/lostinazione-di-chi-sogna/

http://www.repubblica.it/esteri/2017/03/24/news/un_nuovo_spirito_europeo-161263502/

Video:

https://www.radioradicale.it/scheda/504051/marcia-per-leuropa-roma-2017

http://video.repubblica.it/edizione/roma/trattati-di-roma-tutti-i-colori-della-marcia-per-l-europa/271429/271904?ref=search

http://www.unita.tv/focus/trattati-di-roma-europeisti-in-piazza/

- Il Fatto Quotidiano-
https://www.youtube.com/watch?v=6L2MgdkUTpw

- Buongiorno Regione - Dal minuto 8:40 al 10:30 intervista alla Gioventù Federalista Europea di Genova (24 marzo 2017)
http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-c2b6c47b-1a87-424c-acce-705e6c5c380f.html#p=0

- Coffee break, 25 marzo. Con Giulio Saputo (Gfe)
http://www.la7.it/coffee-break/rivedila7/coffee-break-puntata-25032017-25-03-2017-208414

http://video.repubblica.it/edizione/roma/trattati-di-roma-politici-in-piazza--costruiamo-un-europa-federale/271432/271907?ref=search

https://videos.telesurtv.net/video/651557/marchan-en-roma-para-exigir-unidad-paz-y-bienestar-en-la-ue/

http://ec.europa.eu/avservices/video/player.cfm?sitelang=en&ref=I135755

http://video.gelocal.it/gelocal/cronaca/marcia-per-l-europa-la-bandiera-ue-proiettata-sul-colosseo/68833/69227

https://www.radioradicale.it/scheda/504051/diretta-dal-palco-della-marcia-per-leuropa

- Otto e Mezzo, La7, 25 marzo. Con Beppe Severgnini, Salvini e Padellaro.
https://www.youtube.com/watch?v=pBVzapdys5E

https://www.youtube.com/watch?v=H5xjW3-IkLE

https://www.youtube.com/watch?v=p5MDSSYKkvM

https://www.youtube.com/watch?v=5-SUK45ZESw

https://www.youtube.com/watch?v=Hf1f0_iLshs

https://www.youtube.com/watch?v=XqKLij-9a9E

https://www.youtube.com/watch?v=N_4g58SiorI

https://www.youtube.com/watch?v=L7D2NhK78Ko

http://www.ilquaderno.it/trattati-roma-tutti-colori-marcia-l-;europa-119013.html
/size]
_______


_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Erasmus il Dom Apr 02, 2017 8:51 am

Cari lettori,
Questa volta vi trascrivo la mia risposta alla e.mail che mi trasmette l'indirizzo di un video SUPERLATIVO.
Quanta, quanta bella gioventù a Roma quel sabato memorabile 25 marzo 2017!
E non sono venuti (da ogni parte d'Europa, in in più di 10 mila) per "festeggiare" QUESTA Unione Europea così com'è, tanto meno la commemorazione dei "Trattati di Roma" (25 marzo 1957). Sono venuti per manifestare la decisa volontà di una effettiva Unione, (necessariamente anche politica).
Non è vero che non esiste il "popolo europeo" perché tropppo diversi sono i singoli popoli europei!
Le diversità etniche e culturali sono invece la ricchezza del popolo europeo.
E la nuova gioventù europea è qui a dimostrarlo e a pretenderne il riconoscimento.
Il futuro è nella solidarietà e condivisione.
Basta con il vecchiume (tristemente tragico) dei "nazionalismi", ormai (per fortuna) superati dalla storia!

––––––––– Inizio messaggio trascritto –––––––
Il giorno 31/mar/2017, alle ore 18:05, Giulio Saputo ha scritto:
> [...] video che ricorda alcuni splendidi momenti della nostra March For Europe
> https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1475391492491323&id=288163724547445

Bellissimo! Emozionante!
Complimenti a chi l'ha costruito
[Riprese, montaggio, audio ... tutto SPLENDIDO]
Video da conservare a futura memoria di questa giornata.

> Condividetelo ovunque
SUBITO, per quel poco che posso fare.

Bravo Giulio!

Saluti e auguri a tutti
––––––––––––––– Fine trascrizione ––––––

Cari lettori:
Condividetelo anche voi OVUNQUE !
E grazie dell'attenzione.
---




Ultima modifica di Erasmus il Dom Apr 02, 2017 10:51 am, modificato 1 volta

_________________
avatar
Erasmus

Messaggi : 568
Data d'iscrizione : 30.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da afam il Dom Apr 02, 2017 10:36 am

Condivido!!!!!

afam

Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 28.08.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roma 25 marzo 2017 p. v.: “Marcia per l'Europa"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum